Probabili formazioni Serie A/ 30^ giornata: Pau Lopez convocato, sarà titolare?

- Michela Colombo

Probabili formazioni Serie A: le mosse e le scelte degli allenatori per le prima partite della 30^ giornata di campionato, previste oggi 4 luglio 2020.

Sassuolo gruppo San Siro lapresse 2020
Diretta Sassuolo Genoa - La formazione del Sassuolo (Foto LaPresse)

Vero punto di domanda nelle probabili formazioni di Serie A per lo schieramento della Roma, che stasera affronterà in trasferta il Napoli, sarà la presenza o meno di Pau Lopez. L’assenza del portiere giallorosso infatti è ormai diventata un vero e proprio caso a cui si aggiungono voci e indiscrezioni di calciomercato, che vogliono lo spagnolo pronto a lasciare Trigoria in tempi stretti. Pure formalmente Pau Lopez, alla sua prima stagione con la Roma, rimane ancora primo portiere di Paulo Fonseca e indisponibile per infortunio: a inizio della preparazione per la ripresa del campionato infatti il numero 1 di Fonseca aveva rimediato una microfrattura alla mano. Danno che però ormai dovrebbe essere ormai superato da tempo: pure il tecnico continua a non inserire il nome di Lopez nell’elenco dei titolari, chiamando al suo posto tra i pali invece il vice Mirante (che pure non sta deludendo). Che succede dunque nello spogliatoio giallorosso? Oggi Pau Lopez è tornato tra i convocati, sarà lui a giocare dal primo minuto il big match Napoli Roma? (agg Michela Colombo)

I GUAI DI WALTER ZENGA

Esaminando le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Serie A delle sfide di questa domenica, certo emerge in tutta la sua gravità il quadro degli assenti in casa del Cagliari. In vista della partita contro l’Atalanta, oggi infatti Walter Zenga si presenterà in campo con le ossa rotte: l’infermeria sarda è piena e pure il tecnico ha perso Robin Olsen e Fabrizio Cacciatore, che non hanno rinnovato fino a fine stagione i propri contratti. Segnaliamo dunque che al momento il tecnico rossoblu non ha a disposizione Luca Ceppitelli e Gaston Pereiro, ma pure Christian Oliva e Ragnar Klavan oltre al solito lungodegente Leonardo Pavoletti, la cui stagione è terminata ormai da un pezzo. Da aggiungere però che il tecnico davvero spera di poter ritrovare in tempo almeno Paolo Faragò per la sfida con la Dea. (agg Michela Colombo)

IL PROTAGONISTA ATTESO: MUSA BARROW

Protagonista annunciato per le probabili formazioni di Serie A, come pure della sfida che si accenderà quest’oggi a San Siro tra Inter e Bologna, sarà di certo Musa Barrow, titolare ormai confermato nell’11 di Sinisa Mihajlovic. Occhi puntati dunque sulla unta centrale del Gambia, classe 1998 e talento cristallino che è stato presto scoperto dall’Atalanta, che già nel 2017 lo aveva portato in Italia per vestire la maglia delle giovanili bergamasche. Approdato in prima squadra solo nel febbraio del 2018, a metà della stagione corrente, la Dea ha poi mandato Barrow a farsi le ossa alla corte di Mihajlovic al Bologna, e la dirigenza rossoblu, fiutato il grande talento del ragazzo, non ha esitato ad assicurarsi il suo cartellino, a titolo definitivo dal luglio del 2021. E davvero si può dire che è stata una mossa lungimirante da parte della società emiliana: Barrow è giovane dalle grandissime ambizioni e speranze e pure già in questa stagione 2019-20 della Serie A ha fatto vedere il suo valore. I numeri sono sotto gli occhi di tutti: per il bomber gambiano, si contano infatti 17 presenze in campo e solo 894 minuti di gioco, ma pure tre assist vincenti e cinque gol, per una media di una rete ogni 179 minuti di gioco. Di questi poi due sono arrivati solo nelle ultime due giornate di Serie A, nelle sfide tra Bologna e Sampdoria e Cagliari. (agg Michela Colombo)

COME CAMBIA LA LAZIO?

Come accennato prima, esaminando le probabili formazioni di Serie A, ecco che sono gravi problemi in attacco nello schieramento della Lazio, alla vigilia della sfida con il Milan per la 30^ giornata. Come annunciato questa sera Inzaghi dovrà fare a meno degli squalificati Caicedo e Immobile: con pure Adekanye indisponibile e solo Correa in forma, capiamo bene che è vero allarme rosso nell’attacco biancoceleste. Mai finora in questa stagione di Serie A, Inzaghi si era ritrovato in questa situazione: come dunque ovviare?. Le ipotesi al momento sul tavolo sono molteplici: se si vorrà mantenere il 3-5-1-1 ecco che vicino a Correa, questa sera potremmo rivedere dal primo minuto uno tra Milinkovic Savic e Luis Alberto, con lo spagnolo favorito, visto che fino a poco tempo fa giocava proprio in questa parte del campo, a sostegno di Immobile. Pure per non sono impossibilia soluzioni alternative, come l’avanzamento del giovane ex Torino Anderson, o pure di Bastos: il difensore centrale è ipotesi un po’ pazza, ma comunque valida, viste la sua velocità e tecnica e le sue doti al tiro. (agg Michela Colombo)

RIFLETTORI SULL’EX BABACAR

Esaminando le mosse degli allenatori per le probabili formazioni della Serie A, pure vogliamo mettere in evidenza oggi il profilo di un grande ex della partita in programma al Mapei Stadium, ovvero Khouma Babacar. La punta centrale senegalese oggi, approfittando dell’indisponiiblità di Lapadula, pure sarà titolare nello schieramento del Lecce, nella sfida che lo vedrà contro i suoi ex compagni del Sassuolo. Ricordiamo infatti che il bomber classe 1993 è solo dal settembre 2019 che veste i colori giallorossi: prima era colonna dello spogliatoio neroverde e proprio il club emiliano nel 2018 lo aveva prelevato (dopo una stagione in prestito) a titolo definitivo dalla Fiorentina. Ma dopo una stagione forse sotto tono, il senegalese è passato al Lecce, dove pure ha realizzato ancor meno in stagione: Babacar dopo tutto finora ha messo da parte 20 presenze in campo ma solo 1106 minuti di gioco in campionato (una media di 55 minuti a incontro), segnando due assist vincenti e due gol. Chissà però che l’aria di casa lo ispiri e lo porti a fare una grande partita stasera. (agg Michela Colombo)

GLI ASSENTI NEGLI ANTICIPI

In attesa di conoscere da vicino quali saranno le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Serie A delle sfide per la 30^ giornata, vale certo la pena di andare a controllare chi oggi non sarà in campo a disposizione dei rispettivi allenatori: chi saranno gli assenti accertati di questi primi tre anticipi del turno? Ecco che già per l’incontro tra Juventus e Torino, Derby della Mole, dobbiamo ancora una volta segnalare i forfait di Alex Sandro e De Sciglio, come pure di Chiellini: assenze che costringeranno Sarri a fare alcuni aggiustamenti in difesa. Il Torino invece vedrà la mancanza solo del lungo degente Baselli, per cui Longo avrà dalla sua una rosa al completo. Non sarà così però per De Zerbi, che si presenterà alla sfida Sassuolo-Lecce di oggi, senza gli infortunati Toljan, Obiang e Romagna: sono guai anche maggiori per il Lecce e Liverani, visto che rimangono nell’infermeria giallorossa Rossettini, Majer, Lapadula, Deiola e Dell’Orco. Infine per l’ultima sfida di questo sabato, tra Lazio e Milan, ricordiamo le assenze annunciate, per squalifica, dei biancocelesti Immobile e Caicedo, come degli infortunati Leiva, Luis Felipe, Marusic e Lulic: Pioli e il Milan rinunceranno solo a Duarte e Musacchio. (agg Michela Colombo)

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A

Siamo alla vigilia di un nuovo, intenso e spettacolare turno del primo campionato italiano, e pure serve ora andare a controllare da vicino quali saranno le mosse degli allenatori anche per le probabili formazioni di Serie A, per le sfide di questa 30^ giornata. Anche perché in questo bollente turno, pure sono previste sfide imperdibili, dal Derby della Mole tra Juventus e Torino, fino allo scontro tra Lazio e Milan: e non dimentichiamo lo scontro salvezza di domani tra Udinese e Genoa come il big match tra Napoli e Roma. Partite a cui gli allenatori dovranno essere ben preparati, anche se magari dovranno pure fare i conti con diverse assenze di peso nei rispettivi spogliatoi. Siamo dunque ben curiosi di esaminare da vicino, match per match, quali saranno le scelte dei tecnici per le probabili formazioni di Serie A, a cominciare dai tre anticipi della 30^ giornata, che saranno di scena proprio oggi, sabato 4 luglio.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS TORINO

Per il Derby della Mole, chiaramente sia Sarri che Longo hanno preparato con grandissima cura i rispettivi schieramenti. In casa bianconera sarà allora via libera al 4-3-3, dove in attacco non mancheranno Dybala e Cristiano Ronaldo, ma Higuain potrebbe lasciare il posto a Bernardeschi, per completare il trittico. Longo invece per il Toro dovrebbe scommettere ancora sulle due punte per il suo reparto offensivo e dunque vedremo titolari questa sera in campo Belotti, in compagnia di uno tra Verdi e Zaza (sempre che non si viri al tridente all’ultimo).

PROBABILI FORMAZIONI SASSUOLO LECCE

Per le probabili formazioni di Serie A e la sfida tra Sassuolo e Lecce, ecco che sia De Zerbi che Liverani oggi non ci offriranno grandissime sorprese nello stilare il rispettivo 11. Oggi gli emiliani saranno infatti in campo con il consueto 4-2-3-1, dove in attacco non mancherà di certo Gregorie Defrel, autore di una bellissima doppietta solo pochi giorni fa contro la Fiorentina. Parecchie riconferme poi anche nello schieramento dei pugliesi, dove Liverani pure dovrà fare attenzione a rimediare alle tante assenze annunciate. Già in attacco ad esempio mancherà Lapadula, e sarà l’ex del match Babacar a fare da prima punta per i giallorossi, con Saponara e Falco sulla trequarti.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO MILAN

Alla vigilia della 30^ giornata, sono poi grandi dubbi per le probabili formazioni di Serie A per Inzaghi: nel turno il tecnico della Lazio non avrà a disposizione Caicedo e Immobile e con solo Correa a disposizione in attacco, dunque sarà costretto a rivoluzionare completamente il reparto offensivo. Non così Stefano Pioli, che invece oggi all’Olimpico potrebbe anche ritrovare dal primo minuto Zlatan Ibrahimovic: lo svedese è già sceso in campo pochi giorni fa con la Spal ed è impaziente di mettersi in mostra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA