PROBABILI FORMAZIONI SERIE A/ Mosse 38^ giornata: Lapadula per il miracolo salvezza

- Michela Colombo

Probabili formazioni Serie A: le mosse e le scelte degli allenatori per le partite della 38^ giornata di campionato, oggi 2 agosto 2020.

Schone Genoa
Probabili formazioni Serie A - I giocatori del Genoa (Foto LaPresse)

Parlando della corsa alla salvezza di Davide Nicola, per le probabili formazioni di Serie A non possiamo allora non citare ora il Lecce di Mister Liverani, che pure nella sfida contro il Parma tenterà l’impresa di garantirsi un posto nella prossima stagione del primo campionato. L’impegno si annuncia ben complicato per i pugliesi: pure per provare a realizzarlo Liverani nella partita contro i ducali si affiderà al consumato 4-3-2-1, dove saranno tanti i titolarissimi chiamati in causa. Questo già in attacco: qui imprescindibile sarà Gianluca Lapadula, autore del gol della vittoria contro l’Udinese del precedente turno e pure non mancheranno Falco e Saponara. Nella mediana a tre in cabina di regia si posizionerà Petriccione e risultano titolari confermati anche Barak e Mancosu. Sono infine maglie già consegnate in difesa con i centrali Meccariello e Lucioni e il duo Rispoli-Donati adibito in corsia. (agg Michela Colombo)

LE SCELTE DI NICOLA PER IL GENOA

Esaminando le probabili formazioni di Serie A, non possiamo poi non soffermarci sulle mosse di Davide Nicola per questa 38^ giornata: il suo Genoa sarà impegnato in una vera sfida salvezza contro il Verona di Juric, in un match che promette parecchie scintille e a cui il il tecnico del grifone si presenta con una rosa quasi al completo. Con solo Sanabria e Sturaro in dubbio per qualche acciacco, ecco che nel 3-4-1-2 rossoblu, Nicola dovrebbe comunque affidarsi alla coppia Pinamonti-Pandev per coprire il reparto offensivo: alle loro spalle si farà trovare pronto Iago Falque, anche se Jagiello è scalpita dalla panchina. Nella mediana a 4 paiono sicuri della maglia da titolare Criscito e Schone: a loro faranno compagnia anche Lerager e Biraschi, anche se non sono da escludere sorprese. Saranno invece maglie confermate in difesa per il Genoa: qui non mancheranno Masiello, Zapata e Romero, di fronte al solito Perin. (agg Michela Colombo)

FOCUS SU SPAL FIORENTINA

Per le probabili formazioni di Serie A, diamo subito un occhio a quali saranno le mosse degli allenatori per il primo match che ci allieterà in questa domenica sera, ovvero la sfida tra Spal e Fiorentina: come agiranno Di Biagio e Iachini? Partendo dallo schieramento degli estensi, ecco che il tecnico dovrebbe dare di nuovo seguito al 4-3-3: qui vedremo dunque dal primo minuto in attacco Andrea Petagna (all’ultimo match con la Spal) e Di Francesco con Strefezza sull’esterno. Nella mediana poi Di Biagio dovrebbe scommettere ancora su Valdifiori e Missiroli, a cui dovrebbe fare compagnia uno tra Dabo e Murgia: sono poi pochi dubbi in difesa, dove tra i pali rivedremo ancora il vice Letica. Sarà 3-4-3 il modulo invece della Viola, con Iachini (fresco di riconferma) che dovrebbe schierare di nuovo titolari in attacco Sottil, Vlahovic e Chiesa. Confermati nel centrocampo della Fiorentina Duncan e Pulgar, come la coppia di mezzali Dalbert-Lirola: sono maglie sicure poi anche in difesa, con pronti dal primo minuto Milenkovic, Pezzella e Igor. (agg Michela Colombo)

CHI PROMUOVERA’ SARRI?

Esaminando le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Serie A, lo avevamo appena accennato: per la sfida tra Juventus e Roma, viste le grandi assenze annunciate in casa della Vecchia Signora, Sarri potrebbe anche regalarci parecchie novità, promuovendo alla prima squadra parecchi giocatori della Juventus U23 come della primavera. Dopo tutto lo ha affermato lo stesso allenatore bianconero solo pochi giorni fa, e già nella precedente giornata il tecnico aveva dato spazio a qualche nome nuovo, venendone premiato da buone prestazioni. Nonostante la sconfitta per 2-0, pure durante la partita tra i bianconeri e il Cagliari abbiamo ben apprezzo il debutto di Muratore nel centrocampo, e pure siamo impazienti di rivedere in campo nomi come quelli di Zanimacchia e Olivieri, come anche di Peeters e di Vrioni, che certo avranno oggi una grande chance, pure contro una vera big del campionato come è la Roma, che invece dovrebbe scendere in campo con tutti i suoi titolarissimi. (agg Michela Colombo)

FOCUS BRESCIA SAMPDORIA

Match che apre la 38^ e ultima giornata del campionato sarà quella tra Brescia e Sampdoria, attesa oggi già alle ore 18.00: vediamo dunque, per le probabili formazioni di Serie A, le mosse dei due allenatori, alla vigilia del fischio d’inizio. Come abbiamo detto prima, per il Brescia sarà l’ultimo match in Serie A: le rondinelle, pur conoscendo il loro destino vorranno comunque fare bene e si disporranno in campo seguendo il 4-4-2 di Diego Lopez. Qui dovremmo quindi vedere dal primo minuto in attacco Aya e Torregrossa, mentre per la mediana rimangono indispensabili al centro Tonali e Dessena: Zmrhal e Spalek si collocheranno in corsia. Sono maglie confermate anche in difesa, con Sabelli, Cistana, Mateju e Mangraviti che si faranno trovare pronti davanti a Andrenacci. Sarà un modulo speculare poi per Ranieri e la sua Sampdoria, che salvo l’inserimento in extremis dell’acciaccato Bonazzoli, si affiderà oggi alla coppia d’attacco con Gabbiadini e Quagliarella. Saranno pronti poi a centrocampo Linetty e Thorsby (tornato da squalifica), come gli esterni Ramirez e Jakto. In difesa poi si fanno avanti per una maglia da titolare De Paoli, Yoshida e Colley, ma in corsia Augello rischia il posto in favore di Murru. (agg Michela Colombo)

GLI SQUALIFICATI

In attesa di scoprire quali saranno le ultime mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Serie A, va certo ricordato chi di sicuro oggi non potrà essere in campo, a disposizione della propria squadra, perchè fermato dalla giustizia sportiva. Leggendo dunque l’ultimo comunicato redatto dal giudice sportivo, al termine della precedente giornata di campionato, ricordiamo che risultano squalificati Kucka del Parma e Ghezzal della Fiorentina, come anche Bereszynski della Sampdoria e Lyanco e Meite del Torino. Pure faranno loro compagnia, avendo subito un turno di stop anche Mancini della Roma, Obiang del Sassuolo e Papetti del Brescia, come anche Paz del Lecce. Risultano pure squalificati per una giornata di campionato Pjanic della Juventus e Ante Rebic del Milan, come Marko Rog del Cagliari. (agg Michela Colombo)

PROBABILI FORMAZIONI 38^ GIORNATA SERIE A

Si accende la 38^ e ultima giornata del primo campionato italiano ed è subito tempo di esaminare le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Serie A, per questo ultimo banco di prova di questa tormentata stagione 2019-20. Siamo ben impazienti di conoscere tutte le mosse degli allenatori in vista di questo fine settimana, sia per quelli che ancora hanno motivo per cui lottare, come di chi invece non ha altro da chiedere alla stagione se non una buona conclusione e dunque potranno osare qualche esperimento in più. In ogni caso siamo certi che anche in questa ultima giornata di campionato lo spettacolo sarà tanto, anche perchè sono stati messi in programma big match di grande prestigio, già da questo sabato sera, dedicato agli anticipi del turno. Andiamo allora a controllare da vicino dubbi e scelte degli allenatori per le probabili formazioni di Serie A, a cominciare dai primi prestigiosi anticipi della 38^ giornata di campionato.

PROBABILI FORMAZIONI BRESCIA SAMPDORIA

Per l’ultima sfida in Serie A, le rondinelle dovrebbero scendere in campo con il 4-4-2, che vedrà titolari in attacco Aya e Torregrossa, visto che Donnarumma non è al top della condizione. Sarà un attacco a due punte anche per la Sampdoria: qui Ranieri si affiderà naturalmente alla coppia Quagliarella-Gabbiadini, anche se rimane a disposizione della panchina il giovane Bonazzoli, ormai recuperato dopo anche l’ultimo acciacco.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA INTER

Per il big match di Bergamo Gasperini ha pronto un ottimo 3-4-2-1 pieno di titolari per affrontare Antonio Conte: questa sera infatti rimangono pronti in attacco Zapata e il Papu Gomez, come anche Muriel (con Pasalic pronto a fare da jolly dalla panchina). Sarà un attacco a due punte quello dell’Inter: qui rimane imprescindibile Romelu Lukaku, ma al fianco del belga è ballottaggio tra Alexis Sanchez e Lautaro Martinez per la maglia da titolare.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS ROMA

Per le probabili formazione di Serie A della 38^ giornata, Sarri alla vigilia non ha escluso di attingere a piene mani dalla primavera come dalla squadra U23 della Juventus, per sopperire alle tante assenze annunciate. Non ha di questo problema il rivale Paulo Fonseca, che conta tra gli indisponibili solo l’infortunato Pellegrini e Mancini, che ha rimediato un turno di stop dopo la partita con il Torino.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN CAGLIARI

Sono dubbi di modulo per Zenga in vista della trasferta milanese: non ha di questi problemi il rossonero Pioli, a cui pure sarà chiesto di fare una magia per sopperire alla possibile assenza di Davide Calabria, sofferente per un risentimento muscolare. Senza il terzino, nella difesa del Diavolo sarà probabilmente arretrato Saelemaekers, con Gabbia e Kjaer al centro e il solito Theo Hernandez collocato a sinistra.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI LAZIO

Per il big match del San Paolo imprescindibile nell’11 di Inzaghi Ciro Immobile, re del gol della Serie A e contendente della Scarpa d’oro 2020: con il bomber biancoceleste nel 3-5-2 ci sarà spazio per uno tra Correa e Caicedo. Sarà invece un attacco a tridente per il Napoli di Gattuso, che ritrova dopo la squalifica scontata contro l’Inter Dries Mertens: il belga dunque sarà titolare al suo fianco non mancheranno Politano e il capitano Insigne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA