PROBABILI FORMAZIONI SERIE A/ Le mosse: Diego Demme in copertina (29^ giornata)

- Michela Colombo

Probabili formazioni Serie A: le mosse e i dubbi degli allenatori per le sfide della 29^ giornata, di oggi, mercoledi 1 luglio 2020.

matteo pessina verona lapresse 2020
Video Verona Parma - Matteo Pessina (LaPresse)

Sappiamo bene che uno degli elementi fondamentali nel Napoli, parlando delle probabili formazioni di Serie A per la 29^ giornata, è Diego Demme: lasciato a riposo domenica perché diffidato, il centrocampista tedesco sarà in campo regolarmente questa sera per affrontare il big match contro l’Atalanta. Il Lipsia lo ha lasciato partire a gennaio, in maniera sorprendente: il classe ’91 era il capitano della squadra che, gestita dalla Red Bull, non aveva certo bisogno di vendere e in quel momento era in piena corsa per la Bundesliga. Nel Napoli ha avuto un impatto immediato: Gennaro Gattuso ne ha subito fatto lo schermo davanti alla difesa, lui ha trovato il gol alla terza partita di Serie A (rete decisiva, contro la Sampdoria) e nelle 9 partite che ha giocato come titolare la squadra ha vinto 6 volte con due pareggi (tra cui la finale di Coppa Italia poi vinta ai rigori) e una sola sconfitta (in casa contro il Lecce) con appena 6 gol subiti (tre dei quali contro i salentini). Non c’è che dire: al momento la rivalità interna con l’altro acquisto invernale, Stanislav Lobotka, l’ha vinta lui, per la prossima stagione le cose potranno essere leggermente diverse ma è indubbio che Demme sia uno dei grandi artefici del cambio di passo del Napoli. (agg. di Claudio Franceschini)

LE ASSENZE DELLA ROMA

Andiamo a valutare, nel quadro delle probabili formazioni di Serie A per i posticipi della 29^ giornata, due assenze davvero pesanti in casa Roma: mancheranno infatti all’appello due elementi come Jordan Veretout e Lorenzo Pellegrini. Il primo, arrivato in estate dalla Fiorentina, non ha mai avuto straordinari picchi di rendimento ma si è sempre mantenuto costante su livelli assolutamente positivi, rappresentando il regista della squadra di Paulo Fonseca; il secondo è l’attuale fiore all’occhiello del settore giovanile, formatosi a Trigoria e poi affermatosi nell’esperienza in prestito con il Sassuolo. Tornato alla base, è subito diventato un elemento imprescindibile: Fonseca lo ha spostato sulla trequarti come Luciano Spalletti aveva fatto con Radja Nainggolan, Pellegrini è entrato anche nel giro della nazionale e oggi la Roma ha come prioritaria la questione del suo rinnovo di contratto, operazione rallentata dal Coronavirus. Il rischio di perderlo c’è, intanto il numero 7 non potrà giocare contro l’Udinese e dunque l’allenatore portoghese dovrà rivedere le sue scelte di formazione per una partita assolutamente da vincere. (agg. di Claudio Franceschini)

IL GRANDE EX ANDREA PETAGNA

Andrea Petagna è uno dei grandi ex nelle probabili formazioni di Serie A per la 29^ giornata: l’attaccante vicentino guida una Spal ultima in classifica e con 12 gol è già vicino al bottino centrato l’anno scorso con gli estensi (16 reti), presumibilmente la retrocessione arriverà comunque ma lui dalla prossima stagione si trasferirà al Napoli, che lo ha già acquistato a gennaio. Il Milan invece non ha creduto in lui: in rossonero Petagna ha trascorso parecchi anni nelle giovanili, vincendo gli scudetti con Giovanissimi e Allievi e il Torneo di Viareggio con la Primavera. Con lui c’erano anche Davide Calabria e Bryan Cristante, Davide Pinato e Luca Vido; portato in prima squadra da Massimiliano Allegri, ha esordito in Champions League e poi Clarence Seedorf lo ha fatto giocare di più, ma anche in un periodo poco fortunato per i rossoneri gli spazi per lui erano chiusi. Quindi Latina, Vicenza e Ascoli fino all’Atalanta: dove ha segnato poco, ma è stato riconosciuto come ottimo centravanti di sponda. Alla Spal la consacrazione in termini di reti, tanto da attirare l’interesse del Napoli: stasera sarà in grado di castigare la sua Alma Mater? (agg. di Claudio Franceschini)

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A: IL RITORNO DI RIBERY

Nelle probabili formazioni di Serie A, che stiamo analizzando per le partite della 29^ giornata, possiamo celebrare il grande ritorno di Franck Ribéry. Il francese, ex del Bayern Monaco, è stato il grande colpo estivo della Fiorentina e aveva iniziato alla grande il suo campionato, mostrando anche una forma fisica invidiabile per uno di 36 anni con tanti infortuni alle spalle. Poi, appunto, ha pagato dazio: fuori proprio quando stava ancor più elevando il suo livello di gioco, Ribéry ha poi sfruttato il lungo stop per Coronavirus: senza quello, forse avrebbe saltato parecchie gare in più mentre ora ne ha già giocate due dal ritorno in campo. Contro il Brescia ha fatto le prove generali, nella trasferta di Roma si è ripresentato: dribbling secco a far fuori due difensori, saltato un terzo e palla alle spalle di Strakosha per l’illusorio vantaggio dei viola, poi rimontati e battuti. L’esterno francese ha realizzato il terzo gol in Serie A: avrebbe potuto puntare ad una stagione in doppia cifra, tecnicamente ne avrebbe ancora il tempo ma sarà difficile, intanto più che giustamente Beppe Iachini e i tifosi della Fiorentina se lo godono sperando che faccia loro guadagnare punti pesanti nella classifica del campionato. (agg. di Claudio Franceschini)

LA FORZA DI ZENGA

Per le probabili formazioni di Serie A legate alla 29^ giornata, e con specifico riferimento alle partite che si giocano mercoledì 1 luglio, troviamo nuovamente il Cagliari di Walter Zenga: ko nel recupero di Verona, l’Uomo Ragno ha poi raccolto due vittorie con le quali ha lanciato gli isolani a riprendersi il decimo posto in classifica, tornando a sperare in qualcosa di meglio. Il tutto nel segno dei tre giocatori offensivi: Radja Nainggolan – tornato in Sardegna a cinque anni e mezzo dal primo addio – Giovanni Simeone (prima stagione in rossoblu) e Joao Pedro, che veste questa maglia dal 2014. Stiamo parlando di tre calciatori che hanno un totale di 129 gol in Serie A: quest’anno ne hanno realizzati 32, sui 47 della squadra. Joao Pedro non aveva mai avuto uno score realizzativo così ampio (17 reti), il Cholito era reduce da una stagione flop con la Fiorentina, il Ninja ha già raggiunto il bottino di gol della stagione nell’Inter in cui aveva deluso le attese. Sono loro tre il motore del Cagliari, che si è trovato a dover fare i conti con l’assenza di Leonardo Pavoletti per tutta la stagione ma ha saputo farne fronte in maniera piuttosto brillante… (agg. di Claudio Franceschini)

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A

Siamo ormai nel vivo della 29^ giornata della Serie A: oggi, mercoledì 1 luglio e domani 2 luglio infatti saranno protagoniste in campo le restanti otto sfide che compongono questa bollente giornata della ripresa del campionato ed è dunque arrivato il momento di analizzare da vicino le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Serie A. Qui infatti le cose cambiano in fretta: scesi in campo per la giornata precedente solo lo scorso fine settimana, ecco che per l’ennesimo turno infrasettimanale del campionato, tutti i tecnici dovranno fare i conti con assenti dell’ultimo secondo e acciaccati per fissare il proprio undici. Con un solo giorno di riposo effettivo infatti vi è davvero ben poco tempo per recuperare: gli allenatori dovranno dunque essere bravi a trovare nuove soluzioni tecnici ed ad attingere con sapienza dalla panchina, sfruttando anche i 5 cambi concessi alla ripresa del campionato. Andiamo ora ad analizzare da vicino le mosse e le scelte, non che i dubbi degli allenatori per le probabili formazioni di Serie A, cominciando dalle sfide che saranno protagoniste oggi.

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA CAGLIARI

In vista della sfida al Dall’Ara, Mihajlovic spera di recuperare Poli, apparso in difficoltà dopo la sfida contro la Sampdoria: altrimenti nella mediana a tre potremmo ritornare dal primo minuto Orsolini, Schouten e Medel. Sarà di contro un reparto a cinque per Zenga, dove le maglie cadranno a centrocampo sulle spalle di Nandez, Rog, Cigarini, Nainggolan e Pellegrini.

PROBABILI FORMAZIONI INTER BRESCIA

Per San Siro Conte deve decidere se utilizzare di nuovo Eriksen o concedere al danese un poco di riposo: se così fosse il tecnico non rinuncerà al 3-4-1-2, ma alle spalle delle due punte collocherà Borja Valero. Assente certo nell’11 di Lopez Balotelli e l’assenza del bomber non sai un problema: pronti sulle due punte Torregrossa e Donnarumma.

PROBABILI FORMAZIONI FIORENTINA SASSUOLO

Iachini non si discosterà dal classico 4-3-3, ma qui non vi saranno alcuni pezzi importanti come Vlahovic e Caceres (squalificati) come l’infortunato Kouamè. Poco male: in attacco vedremo Ribery e Chiesa, con in prima punta Patrick Cutrone. Sono infine maglie già consegnate anche nell’attacco del Sassuolo con Caputo prima punta e Boga e Berardi ai lati: uno tra Djuricic e Defrel si collocherà sulla trequarti.

PROBABILI FORMAZIONI LECCE SAMPDORIA

Senza Lucioni, squalificato dopo il match con la Juventus, nella difesa a 4 di Liverani rivedremo dal primo minuto Rossettini, in compagnia dei soliti Donati, Meccariello e Calderoni. Sarà difesa a 4 anche per Ranieri, che invece si affiderà per lo scontro salvezza a Bereszynski, Yoshida, Colley e Murru.

PROBABILI FORMAZIONI SPAL MILAN

Per le probabili formazioni di Serie A della 29^ giornata ecco che rivedere tra i convocati Zlatan Ibrahimovic, ma è possibile che lo svedese sieda ancora in panchina: pronti per Pioli Ante Rebic, Bonaventura e Castillejo, con Calhanoglu sulla trequarti. Attacco a due punte per la Spal con Valoti e Petagna.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA PARMA

Juric deve rivedere le cose nella difesa del suo Verona vista l’assenza per squalifica di Kumbulla: nel reparto a tre dunque stasera si faranno avanti Rrahmani, Dawidowicz e Gunter, ma pure rimane a disposizione Empereur. Sono ballottaggi in difesa anche per i ducali, con Darmian che lotta un posto a Laurini, e Bruno Alves in dubbio con Dermaku, nel reparto a 4.

© RIPRODUZIONE RISERVATA