PROBABILI FORMAZIONI SERIE A/ Mosse: Gattuso ha ritrovato Mertens (24^ giornata)

- Michela Colombo

Probabili formazioni Serie A: le scelte e i dubbi degli allenatori alla vigilia delle sfide per la 24^ giornata di campionato. Oggi 27 febbraio 3 anticipi in programma.

galabinov spezia lapresse 2021 640x300
Video Spezia Benevento - Andrej Galabinov

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A: IL RITORNO DI MERTENS

Sicuramente, studiando le probabili formazioni di Serie A per la 24^ giornata, è interessante notare che il Napoli avrà nuovamente a disposizione Dries Mertens. Tornato a disposizione per la partita di Europa League, il belga rientra al momento giusto perché nel frattempo Gennaro Gattuso ha perso Victor Osimhen (ancora) e Andrea Petagna, ed era senza prime punte di ruolo. Nemmeno Mertens lo è, ma con Maurizio Sarri si era trasformato in emergenza in uno straordinario bomber, che ha anche superato il record di gol di Diego Armando Maradona con la maglia del Napoli; questa stagione però è stata un calvario, Mertens infatti aveva saltato cinque partite tra dicembre e gennaio per una distorsione alla caviglia e, dopo aver giocato due spezzoni contro Fiorentina e Verona, il problema è tornato e lo ha costretto allo stop per altri quattro turni. Contando tutte le competizioni abbiamo un totale di 21 partite, 5 gol e 7 assist; per la parte decisiva della stagione il belga, che sta giocando la settima annata nel Napoli, potrebbe essere l’arma in più del suo allenatore ed è chiaro che, almeno così è sempre stato fino a quando era disponibile, se sta bene la maglia da titolare non gliela leva nessuno… (agg. di Claudio Franceschini)

IL TANDEM DA SCUDETTO

Non c’è dubbio alcuno che, leggendo le probabili formazioni di Serie A per la 24^ giornata, una delle principali attrazioni sia la grande coppia formata da Romelu Lukaku e Lautaro Martinez. Ne abbiamo parlato più volte ovviamente, ma ancor di più bisogna affrontare il discorso dopo che i due hanno demolito il Milan nel derby che ha dato ai nerazzurri 4 punti di vantaggio in testa alla classifica. Il belga insegue Cristiano Ronaldo nella classifica marcatori, ha realizzato 17 gol ed è vicino al suo primato in Italia che è di 23 reti, nella prima stagione disputata in Serie A. Per quanto riguarda il Toro, che è rimasto all’Inter nonostante il corteggiamento insistito del Barcellona, siamo a quota 13: nessun’altra squadra ha due giocatori che abbiano segnato almeno 10 reti a testa, Lautaro si trova a -1 da quanto fatto l’anno scorso. In totale dunque siamo a 30 marcature per il tandem offensivo dell’Inter: nel 2019-2020 furono 37, appare abbastanza inevitabile che entro la fine del campionato questo numero verrà ritoccato e Antonio Conte, che quando vinse il suo secondo scudetto aveva un’altra coppia di lingua spagnola (Carlos Tevez e Fernando Llorente) che gli garantì 35 gol, spera che il rendimento dei due attaccanti resti lo stesso fino a prendersi lo scudetto… (agg. di Claudio Franceschini)

I GIOVANI DI PIRLO

Le probabili formazioni di Serie A per la 24^ giornata possono presentarci un sabato importante in casa Juventus: a Verona, Andrea Pirlo potrebbe decidere di puntare sia su Radu Dragusin che su Nicolò Fagioli, e dare loro una maglia dal primo minuto. Il centrale rumeno, che può giocare come terzino destro e sarebbe impiegato in questo ruolo, sarebbe l’unica scelta disponibile qualora Pirlo volesse confermare il 4-4-2 come modulo senza passare alla difesa a tre; Fagioli, che ha esordito in Serie A lunedì scorso ma si era già visto in Coppa Italia, ha invece iniziato come trequartista ma negli anni si è convertito in regista davanti alla difesa, un po’ il percorso che proprio il suo attuale allenatore fece ai tempi. Nello spezzone avuto contro il Crotone ha incantato e ricevuto tanti elogi, e molte voci si sono unite al coro di chi pensa che i giovani debbano avere spazio senza troppe paure; Pirlo, che aveva già lanciato titolare Gianluca Frabotta e gli sta dando continuità, da questo punto di vista potrebbe allora “accontentare” la platea, attenzione perché per il finale di stagione la Juventus potrebbe avere concretamente due armi in più… (agg. di Claudio Franceschini)

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A: LO SPEZIA

Volendo fare un’analisi più approfondita sulle probabili formazioni di Serie A, è particolarmente interessante parlare del centrocampo dello Spezia. Vincenzo Italiano, che in carriera è stato un regista ordinato che non disdegnava fare qualche passo avanti alla ricerca del gol, ha costruito una mediana niente male: il reale punto fermo è Matteo Ricci, cresciuto nel settore giovanile della Roma insieme al gemello Federico, ma ci sono altri due giovani come Tommaso Pobega, in prestito dal Milan, e Giulio Maggiore. Il primo all’inizio della stagione ha scalzato il secondo dalle rotazioni dei titolari, e così Maggiore non ha trovato continuità dopo un campionato di Serie B da protagonista; adesso le cose sembrano essere all’opposto con Pobega che sta facendo più panchina. Da non sottovalutare poi l’impatto che stanno avendo elementi come Nahuel Estevez e Kevin Agudelo: anche loro hanno più volte tirato la carretta per la neopromossa mostrando qualità e capacità di regia e inserimento, sarà allora molto interessante valutare quali saranno le scelte di Italiano per la partita contro il Parma… (agg. di Claudio Franceschini)

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A: GLI SQUALIFICATI

Impazienti di conoscere le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Serie A delle sfide che ci faranno compagnia in questa 24^ giornata, serve senza dubbio andare a ricordare anche coloro che oggi, per forza di cose non saranno a disposizione. Stiamo facendo riferimento naturalmente i giocatori squalificati, che dunque sono stati pizzicati dalla direzione arbitrale, nel corso dell’ultimo turno. Consultando l’ultimo comunicato del giudice sportivo, vediamo che nella 24^ giornata risultano indisponibili Glik del Benevento e Hickey dell’Atalanta, che pure hanno rimediato il cartellino rosso. Non sono invece incorsi nella squalifica nella precedente giornata, ma pure risultano squalificati Bani e Brugman del Parma, come pure Djimsiti dell’Atalanta e Danilo della Juventus. In aggiunta mancheranno pure Pereyra e Zeegelar dell’Udinese, come anche Adrien Da Silva della Sampdoria e Hakimi dell’Inter: a loro farà compagnia pure Escalante della Lazio. (Agg Michela Colombo)

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A: CHI IN CAMPO NELLA 24^ GIORNATA?

Siamo alla viglia di un nuovo appassionante turno per il primo campionato nazionale e dunque è arrivato il momento di considerare da vicino anche le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Serie A per le sfide di questa 24^ giornata. Davvero non vediamo l’ora di vivere intensamente anche questo fine settimana dedicato ai grandi del calcio italiano, visto che tra oggi e domani ci attendono incontri bollenti, dal derby tra Napoli e Benevento fino al big match tra Roma e Milan: pure va detto che alla vigilia non sarà sempre facile fissare il miglior 11, nonostante la posta in palio. Assenti e infortunati sono sempre all’ordine del giorno e pure non scordiamo che parecchi club in settimana hanno pure vissuto un duro turno nelle coppe UEFA: tutti fattori da tenere in considerazione, per forza di cose. Comunque proviamoci: andiamo dunque a esaminare le probabili formazioni della Serie A per i match della 24^ giornata, a partire dalle sfide che si accenderanno già oggi, sabato 27 febbraio 2021.

PROBABILI FORMAZIONI SPEZIA PARMA

Per la prima sfida della 24^ giornata di serie A per questo sabato, ecco che entrambi gli allenatori paiono colti da diversi dubbi  nel consegnare le maglie da titolari. Ecco che già in casa ligure è dubbio sull’utilizzo dal primo minuto di Nzola, come pure è vivo ballottaggio tra Estevez e Pobega a centrocampo. Per il Parma di D’Aversa è invece lotta tra Grassi e Cyprien per la maglia da titolare a centrocampo e pure in avanti non siamo sicuri che il tecnico dia spazio a Gervinho dal primo minuto, potendogli preferirei Mihaila.

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA LAZIO

Nella sfida del Dall’Ara Mister Mihajlovic non si discosterà dal classico 4-2-3-1: qui però mancherà Hickey, dopo il rosso rimediato nell’ultimo turno contro il Sassuolo. In difesa dunque sarò spazio per De Silvestri e Dijks in corsia, come pure per Danilo e Soumaoro (mancherà anche l’infortunato Tomiyasu). Difesa a tre per la Lazio dove pure è vivo il ballottaggio tra Hoedt e Patric per un posto dal primo minuti: in ogni caso al suo fianco non dovrebbero mancare Acerbi e Musacchio.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA JUVENTUS

Tanti, fin tropo assenti nella metà campo bianconera: per le probabili formazioni di Serie A Pirlo ha davvero le mani legate, considerato che solo in difesa risultano assenti Chiellini, Bonucci e Cuadrado. Maggior libertà ha invece Juric che pure abbraccia Dimarco dopo il turno di squalifica: il difensore sarà titolare oggi al fianco di Hunter e Lovato, riconfermati dopo la prova col Genoa di pochi giorni fa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA