PROBABILI FORMAZIONI SERIE A/ Le scelte di Pippo Inzaghi per la trasferta di Marassi

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Serie A: le scelte e i dubbi dei tecnici in vista delle partite per la  32^ giornata di campionato in turno infrasettimanale (21-22 aprile).

Bologna
Probabili formazioni Serie A (LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A: FOCUS SU GENOA BENEVENTO

Altra partita molto delicata del mercoledì, che di conseguenza merita un approfondimento per le probabili formazioni di Serie A, è senza ombra di dubbio Genoa Benevento, tra due squadre che sono in linea per la salvezza, ma in caso di sconfitta oggi potrebbero ritrovarsi nei guai. Per i padrponi di casa del Genoa di Davide Ballardini si può andare a disegnare un modulo 3-5-2 con diversi dubbi però già a cominciare dalla difesa, dove si segnala un doppio ballottaggio Masiello-Goldaniga e Radovanovic-Zapata. A centrocampo sono in lotta due veterani quali Strootman e Behrami, ma è in attacco che il Grifone deve ancora sciogliere i suoi nodi, perché Ballardini ha due caselle disponibili e quattro candidati per farlo, cioè Shomurodov, Scamacca, Destro e Pandev. In quanto a dubbi da sciogliere, ne ha comunque parecchi anche Filippo Inzaghi per il suo Benevento. Modulo 3-5-2 speculare a quello del Genoa oppure 4-3-1-2? Da questa scelta potrebbe dipendere sia l’atteggiamento dei campani sia chi saranno i titolari. Un paio di ballottaggi invece si porranno in ogni caso: sono quelli tra Viola e Schiattarella a centrocampo e tra Lapadula e Caprari in attacco. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI SQUALIFICATI

Aspetto al quale si deve sempre prestare attenzione circa le probabili formazioni di Serie A è naturalmente quello relativo ai giocatori squalificati, che saranno di conseguenza assenti obbligati nel turno infrasettimanale che ci attende da oggi a giovedì sera. Partendo ovviamente dalle partite che saranno in programma questo mercoledì, ecco che la Sampdoria nella sua trasferta a Crotone dovrà rinunciare per squalifica al difensore giapponese Yoshida. Un’assenza però decisamente più pesante sarà quella di De Paul per l’Udinese, che sabato ha vinto a Crotone con una doppietta del suo uomo di maggiore qualità, che però poi nel finale si è fatto espellere e di conseguenza domani non sarà al servizio di mister Luca Gotti per Udinese Cagliari. Infine, ci saranno due assenze per squalifica a centrocampo nei posticipi di lusso che caratterizzeranno il giovedì, perché il giallorosso Diawara dovrà saltare Roma Atalanta, mentre il Napoli non potrà contare su Demme nella partita contro la Lazio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FOCUS BOLOGNA TORINO

Nella nostra analisi delle probabili formazioni di Serie A, ci proiettiamo giàa questa sera perché vogliamo spendere qualche parola in più circa Bologna Torino, una grande classica che potrebbe avere un peso notevole sul cammino verso la salvezza in particolare dei granata, considerato che i rossoblù invece hanno già virtualmente raggiunto la meta. Nel 4-2-3-1 di Sinisa Mihajlovic ci sarà il consueto dubbio in attacco, dove Orsolini, Skov Olsen, Sansone, Soriano, Palacio e Barrow sono in sei per quattro posti, anche se i maggiori indiziati per partire dalla panchina sono Skov Olsen e Palacio. Nella coppia in mediana Svanberg e Schouten si contendono il posto al fianco di Dominguez, in difesa doppio dubbio circa i terzini con i ballottaggi De Silvestri-Tomiyasu e Dijks-Mbaye. Nel Torino di Davide Nicola è invece vivissimo il ballottaggio tra Sanabria e Zaza per affiancare il Gallo Belotti in un attacco che sta facendo bene nelle ultime partite. Verdi agirà da trequartista se Nicola sceglierà il 3-4-1-2, altrimenti potrebbe esserci Lukic per un più coperto 3-5-2, infine Ansaldi e Murru sono annunciati in ballottaggio per quanto riguarda la fascia sinistra. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CHI SCENDE IN CAMPO?

La Serie A vive la sua 32^ giornata, il massimo campionato dunque ci offrirà un turno infrasettimanale che ci porta sempre più vicino all’epilogo e che ci porta naturalmente a chiederci quali potrebbero essere le probabili formazioni di Serie A. In giorni feriali oppure nel cuore di un weekend come succede solitamente, le date non cambiano il fatto che scoprire le probabili formazioni delle partite di Serie A è naturalmente uno dei principali motivi d’interesse in queste ore per i tifosi, andiamo allora a fare una panoramica sulle mosse degli allenatori, i loro dubbi e i moduli che dovrebbero utilizzare nelle partite in programma a partire dal primo anticipo in programma oggi, martedì 20 aprile 2021, e fino ai due positicipi che andranno a chiudere questo intenso turno nella serata di giovedì 22 aprile, con i cenni essenziali sulle probabili formazioni Serie A in questa trentaduesima giornata del campionato.

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A: VERONA FIORENTINA

Vediamo allora più nel dettaglio, parlando di probabili formazioni di Serie A, quali potrebbero essere le scelte dei due allenatori Ivan Juric e Cesare Prandelli in vista dell’anticipo Verona Fiorentina. Per l’Hellas di Ivan Juric, reduce dalla sconfitta contro la Sampdoria, ci aspettiamo il consueto 3-4-2-1 nel quale Zaccagni e Barak agiranno a supporto della prima punta, che potrebbe essere Lasagna oppure Salcedo. A centrocampo c’è un dubbio tra Sturaro e Ilic, mentre per il resto la linea mediana dovrebbe vedere in azione Faraoni, Tameze e Lazovic, infine in difesa Dimarco e Magnani si giocano il posto a fianco di Gunter e Ceccherini per completare la difesa a tre davanti a Silvestri.

La Fiorentina, che è a rischio dopo la sconfitta contro il Sassuolo, ha Milenkovic squalificato, dunque Beppe Iachini dovrebbe schierare Martinez Quarta, Pezzella e uno tra Caceres e Igor nella retroguardia a tre davanti a Dragowski. Nel centrocampo viola a cinque ecco l’ex Amrabat, Castrovilli e Biraghi, ma ci sono aperti due ballottaggi, cioè Venuti-Malcuit e Pulgar-Bonaventura, infine per completare il 3-5-2 della Fiorentina non dovrebbero esserci dubbi su Ribery e Vlahovic in attacco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA