PROBABILI FORMAZIONI SERIE A/ 6^ giornata: ecco le scelte per il derby di Genova

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Serie A: moduli e scelte degli allenatori verso le partite della 6^ giornata in programma oggi, sabato 31 ottobre 2020.

Mihajlovic Gasperini Serie A
Probabili formazioni Serie A (Foto LaPresse)

Presentando le probabili formazioni di Serie A per le partite della sesta giornata, ci sembra adesso doveroso concentrare la nostra attenzione sul grande derby della Lanterna di questa sera a Marassi tra Sampdoria e Genoa, anche se naturalmente a porte chiuse non potrà essere la stessa cosa. Considerate le condizioni di Candreva, Claudio Ranieri potrebbe rinnovare la fiducia sulla fascia sinistra a Damsgaard, per completare il centrocampo a quattro che per il resto dovrebbe vedere in campo Thorsby, Ekdal e Jankto. In attacco intoccabile l’eterno Quagliarella, con Ramirez che dovrebbe essere il favorito per affiancarlo, mentre in difesa Colley, Yoshida e Tonelli si contendono le due maglie a disposizione nella coppia centrale davanti ad Audero. Nel Genoa discorso molto simile in attacco, con un grande veterano (Pandev) praticamente sicuro del posto e Pjaca favorito per affiancarlo, con Shomurodov, Scamacca e Destro in alternativa. Un altro bel ballottaggio per il Grifone è quello tra Ghiglione e Zappacosta sulla fascia sinistra, mentre in difesa potrebbe tornare titolare capitan Criscito. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CLICCA QUI PER LE PROBABILI FORMAZIONI DI SPEZIA JUVENTUSCLICCA QUI PER LE PROBABILI FORMAZIONI DI NAPOLI SASSUOLOCLICCA QUI PER LE PROBABILI FORMAZIONI DI ROMA FIORENTINA

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A: LE SCELTE PER BOLOGNA CAGLIARI

Spendiamo adesso qualche parola in più nelle probabili formazioni di Serie A per l’anticipo di prima serata fra Bologna e Cagliari, che dovrebbe vedere protagonisti tra gli ospiti sardi anche due giocatori che hanno segnato per la prima volta in Serie A nella scorsa giornata di campionato. Si tratta di Charalampos Lykogiannis e del giovane Riccardo Sottil, entrambi a segno nella vittoria per 4-2 contro il Crotone che è stata una partita davvero molto speciale sotto questo punto di vista dal momento che pure gli autori di entrambi i gol calabresi – Salvatore Molina e Junior Messias – erano al loro primo gol nel massimo campionato italiano. Lykogiannis ormai da tempo è un giocatore importante per il Cagliari, ma non era mai riuscito a trovare la via del gol: un vuoto colmato con una bellissima punizione a giro di sinistro, modo certamente non banale per celebrare la “prima volta”. Sottil invece è arrivato in Sardegna dalla Fiorentina e per lui il Cagliari potrebbe essere il trampolino di lancio verso una carriera molto promettente: di gol da lui ne aspettiamo ancora molti altri… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FOCUS CROTONE ATALANTA

Nelle probabili formazioni di Serie A in vista della sesta giornata dobbiamo naturalmente parlare anche dei giocatori che saranno assenti forzati in questi giorni perché fermati per squalifica dal giudice sportivo. Subito un nome da evidenziare nel primo anticipo Crotone Atalanta ed è anche un nome di spessore, perché nel centrocampo calabrese sarà assente Cigarini, che sarebbe stato il grande ex della partita contro i bergamaschi. Per il momento tuttavia gli squalificati non sono ancora una voce significativa, come dimostra il fatto che non ve ne saranno altri negli anticipi del sabato e soprattutto poi non ne avremo altri da segnalare nemmeno nelle sette partite in programma fra domenica e lunedì. Dopo le prime cinque giornate d’altronde è di fatto impossibile che ci siano già giocatori nei guai con le diffide, dunque le squalifiche scattano solo in presenza di espulsioni o altri episodi gravi che dovessero sfuggire all’arbitro, ma segnalati in un secondo momento. Ecco dunque che per questa sesta giornata l’unico squalificato sarà in realtà Cigarini. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A: LE MOSSE DEGLI ANTICIPI

La Serie A vive la sua 6^ giornata, il massimo campionato dunque ci offrirà un nuovo turno che va ad intersecarsi con le Coppe europee a loro volta ormai entrate nel vivo e nel caso di questa settimana anche della Coppa Italia, perché il ritmo è altissimo e non ci saranno mai pause, se non per le Nazionali a novembre. Ci attende un’altra giornata ricca di incontri, fin da oggi grazie ai tre anticipi di Serie A, che poi vivrà sei incontri domani per terminare con l’ultimo posticipo lunedì sera. In ogni caso, scoprire le probabili formazioni delle partite di Serie A è naturalmente uno dei principali motivi d’interesse in queste ore per i tifosi, andiamo allora a fare una panoramica sulle mosse degli allenatori, i loro dubbi e i moduli che dovrebbero utilizzare nelle partite in programma oggi, sabato 31 ottobre 2020, con i cenni essenziali sulle probabili formazioni Serie A in questa sesta giornata del campionato, iniziato in ritardo a causa della pandemia Covid, che adesso deve dunque correre ma sempre con questa incognita che pesa anche sull’analisi delle probabili formazioni di Serie A.

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A

CROTONE ATALANTA

Modulo 3-5-2 per i padroni di casa calabresi, imperniato sulla coppia d’attacco Simy-Messias, mentre a centrocampo mancherà per squalifica l’ex Cigarini, aprendo un ballottaggio Petriccione-Eduardo Henrique per sostituirlo. Da segnalare nel Crotone anche un paio di altri dubbi: Marrone-Golemic al centro della difesa a tre e Reca-Rispoli come esterno di sinistra. Per l’Atalanta logicamente si dovrà tenere conto anche del turnover, la Dea nelle prossime due uscite affronterà Liverpool e Inter: in difesa dovrebbe tornare titolare Palomino, stessa speranza per Malinovskyi a centrocampo mentre in attacco sono davvero tanti i ballottaggi aperti, con Muriel e Lammers che scalpitano dopo la panchina in Champions League contro l’Ajax.

INTER PARMA

Periodo molto intenso anche per i nerazzurri milanesi. Dopo il pareggio in Ucraina, il turnover potrebbe ad esempio riportare titolari Kolarov in difesa e Perisic a centrocampo, mentre in attacco ci sono meno alternative e dunque toccherà a Pinamonti e Lautaro Martinez in assenza di Lukaku, anche se resta da capire chi giocherà in loro appoggio e se ci sarà dunque spazio per Eriksen. Sul fronte emiliano, Cornelius e Gervinho sono stati risparmiati in Coppa Italia, segnale molto evidente del fatto che mister Liverani li voglia al massimo oggi in campionato. Kucka dovrebbe agire da trequartista, a meno che il Parma si presenti con un atteggiamento aggressivo che proponga Karamoh in appoggio alle due punte. Occhio infine a Grassi, che potrebbe essere adattato da terzino destro.

BOLOGNA CAGLIARI

Il sabato di fine otobre si chiuderà allo stadio Renato Dall’Ara, dove Sinisa Mihajlovic potrebbe rilanciare dal primo minuto Barrow nell’attacco del suo Bologna, mentre rischia la panchina Sansone ed è fuori causa Santander dopo l’infortunio in Coppa Italia. A centrocampo sono favoriti Schouten e Svanberg per comporre la coppia mediana, ma cerca posto a danno di uno dei due anche Dominguez. La risposta del Cagliari dovrebbe essere un 4-3-3 con Sottil che potrebbe essere confermato nel tridente al fianco di Simeone e Joao Pedro. Si segnala poi un dubbio per reparto per Eusebio Di Francesco, che a centrocampo deve scegliere tra Marin e Oliva mentre in difesa ha in ballottaggio Zappa e Faragò.

© RIPRODUZIONE RISERVATA