PROBABILI FORMAZIONI SERIE A/ Salernitana, Verdi in lotta con Bonazzoli

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Serie A: le scelte e le mosse dei tecnici in vista delle partite valide per la 38^ giornata di campionato (21-22 maggio 2022).

Serie A Salernitana
Diretta Salernitana Udinese, Serie A 38^ giornata (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A: FOCUS SALERNITANA UDINESE

Per la nostra panoramica sulle probabili formazioni di Serie A, parliamo adesso di Salernitana Udinese, il match che sarà decisivo per le sorti dei campana. Davide Nicola ritrova Bohinen in mezzo al campo al posto dello squalificato Ederson affiancato dalle mezzali Coulibaly e Kastanos, mentre sulle fasce dovrebbero giocare Mazzocchi a destra e Obi a sinistra, favorito su Ruggeri e Zortea. In attacco Verdi è in lotta con Bonazzoli per una maglia al fianco della prima punta Djuric. Difesa a tre infine formata da Gyomber, Radovanovic e Fazio davanti ai pali della porta di Sepe.

Nei friulani non verranno rischiati gli acciaccati Beto e Success in una partita che non ha molto da dire per l’Udinese di Gabriele Cioffi, davanti allora giocherà ancora Pussetto con Deulofeu. Nel cuore della mediana ecco Makengo, Walace e Pereyra, possibile panchina per Arslan. Sulla destra giocherà Molina, a sinistra invece Udogie è insidiato da Zeegelaar. Dietro riecco Rodrigo Becao dopo la squalifica con Marì e Perez davanti alla porta di Silvestri. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A: FOCUS LAZIO VERONA

Spendiamo adesso qualche parola in più nella nostra panoramica sulle probabili formazioni di Serie A per Lazio Verona, stuzzicante partita anche se i biancocelesti hanno già conquistato la certezza della qualificazione per la prossima Europa League. Maurizio Sarri ha Immobile dolorante e allora ipotizziamo Felipe Anderson accentrato nel cuore del tridente della Lazio, con Pedro a destra e Zaccagni a sinistra. Centrocampo grandi firme con Lucas Leiva in cabina di regia con alsuo fianco le mezzali Milinkovic-Savic e Luis Alberto. Squalificato Patric, Luiz Felipe e Acerbi dovrebbero formare la coppia centrale davanti a Strakosha, con Lazzari terzino destro e Marusic a sinistra.

Igor Tudor in difesa deve ancora decidere se schierare Sutalo oppure Retsos con Casale e Ceccherini per supplire all’assenza dello squalificato Gunter davanti alla porta di Montipò. Sulla fascia sinistra Lazovic, invece a destra rientrerà dopo l’assenza per squalifica di settimana scorsa Faraoni. In mezzo al campo Tameze e Ilic, quindi dovrebbe partire dalla panchina Miguel Veloso. Una novità in attacco causa dell’assenza di Barak, il centravanti Simeone sarà quindi sostenuto da Caprari e Lasagna. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI SQUALIFICATI

Attenzione ai giocatori squalificati, che in questa trentottesima giornata saranno una variabile molto importante delle probabili formazioni di Serie A. Nelle partite di questa sera, che saranno determinanti per la qualificazione alle Coppe europee, ci saranno infatti ben quattro giocatori fermati dal giudice sportivo, che di conseguenza hanno finito in anticipo il loro campionato: il viola Maleh non potrà giocare la grande classica Fiorentina Juventus, partita molto sentita a prescindere; in Lazio Verona un assente per parte, cioè Patric per i biancocelesti e Gunter per quanto riguarda l’Hellas; infine, il nerazzurro Malinovskyi sarà uno squalificato di grande spicco per Atalanta Empoli.

Passando alle partite della domenica, ecco che all’ora di pranzo Gyasi sarà assente per Thiago Motta in Spezia Napoli, mentre è da segnalare la squalifica del blucerchiato Colley in vista di Inter Sampdoria. Nulla da segnalare in Sassuolo Milan, Ederson sarà invece assente in Salernitana Udinese e non potrà aiutare la caccia dei campani alla salvezza; stangata veneta in Venezia Cagliari, perché Andrea Soncin non avrà a disposizione gli squalificati Vacca, Okereke e Kiyine. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CHI SCENDE IN CAMPO?

La Serie A vive la sua trentottesima e ultima giornata di campionato, quindi la nostra attenzione torna sulle probabili formazioni di Serie A in questo turno fatalmente decisivo per il massimo campionato, che ci sta facendo compagnia già da ieri con il primo anticipo, ma da oggi entrerà nel vivo con la bellezza di quattro anticipi e poi naturalmente anche domani con altre cinque sfide, quelle determinanti per lo scudetto e per la salvezza. Gli spunti d’interesse non mancano quindi in questo weekend perché logicamente il momento dei verdetti è arrivato in ogni settore della classifica, vedremo dunque quali riflessi avranno questi aspetti sulle probabili formazioni di Serie A.

Già oggi i quattro anticipi delle prossime ore ci regaleranno moltissimi spunti, al centro dell’attenzione ci sarà in modo particolare la lotta per la qualificazione alla Europa League, mentre per lo scudetto e la salvezza se ne parla domani. In ogni caso, scoprire le probabili formazioni di queste partite di Serie A è naturalmente uno dei principali motivi d’interesse in queste ore per i tifosi, andiamo allora a fare una panoramica sulle mosse degli allenatori, i loro dubbi e i moduli parlando in particolare degli anticipi in programma oggi, sabato 21 maggio 2022, con i cenni essenziali sulle probabili formazioni Serie A in questo trentottesimo turno.

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A: LE SCELTE DEI MISTER

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA EMPOLI

Parliamo innanzitutto di Atalanta Empoli nelle probabili formazioni di Serie A, considerato che questa sera la Dea si giocherà le ultime possibilità di qualificarsi per le Coppe europee, traguardo che negli ultimi anni era diventata una straordinaria abitudine per l’Atalanta di Gian Piero Gasperini. Purtroppo assente Muriel per una lesione del legamento collaterale interno del ginocchio sinistro, inoltre è squalificato Malinovskyi, quindi in attacco Gasperini potrebbe dare spazio a Boga in coppia con Zapata, con trequartista Pasalic. Sulle fasce Hateboer a destra e Zappacosta a sinistra, con l’alternativa Maehle. In mezzo al campo gli intoccabili Freuler e De Roon, mentre nella difesa a tre dovremmo vedere Demiral in mezzo a Palomino e Djimsiti davanti a Musso.

L’Empoli allenato da Aurelio Andreazzoli può invece giocare con la serenità di chi ha ottenuto il traguardo della salvezza con ampio anticipo. Nell’attacco toscano a caccia di conferma Cutrone che potrebbe formare la coppia di prime punte con Pinamonti, mentre Bajrami sulla trequarti sembra essere favorito su Verre. In regia Asllani, che sarà affiancato dalle due mezzali Zurkowski e Bandinelli. In difesa segnaliamo il ballottaggio tra Cacace e Parisi a sinistra, al centro Romagnoli sarà preferito a Viti per affiancare Luperto davanti a Vicario, infine il terzino destro sarà Stojanovic.





© RIPRODUZIONE RISERVATA