Probabili formazioni Serie B/ Quali mosse per Gorini e D’Angelo? (12^ giornata)

- Michela Colombo

Probabili formazioni Serie B: le scelte e i dubbi degli allenatori per gli incontri in programma oggi 7 novembre 2021, validi nella 12^ giornata della cadetteria.

Pordenone
Risultati Serie B, classifica - I giocatori del Pordenone (Lapresse)

PROBABILI FORMAZIONI SERIE B: CITTADELLA PISA

Sfida imperdibile questa domenica sarà sicuramente Cittadella Pisa, match nel quale i nerazzurri proveranno a difendere la prima posizione in classifica: quali saranno allora le mosse di Luca D’Angelo per le probabili formazioni di Serie B per ottenere tale obbiettivo? Alla vigilia della 12^ giornata di campionato immaginiamo per i toscani il 4-3-1-2 come modulo, dove pure in attacco vi sarà subito spazio per Lucca e Masucci, sostenuto pure alle spalle da Gucher. Per il centrocampo del Pisa pure si faranno avanti questa sera Nagy e Tourè, con Mastinu che pure rimane in dubbio con De Vitis: in difesa ancora D’Angelo non rinuncerà a Caracciolo e Leverbe al centro del reparto, pur con Hermannsson a disposizione. Beruatto e Birindelli stanno invece i titolari in corsia: Nicolas si collocherà tra i pali nerazzurri. (Agg Michela Colombo)

MOSSE GIALLOROSSE

Per le probabili formazioni di Serie B fissiamo ora la nostra attenzione sull’11 di Baroni per la sfida tra Lecce e Parma, match dove pure i giallorossi cercano il record dell’11^ risultato positivo di fila. Un obiettivo ambizioso per i pugliesi: vediamo dunque a chi è meglio affidarsi per ottenerlo. Fissato il solito 4-3-3 ecco che oggi Baroni dovrebbe puntare ancora forte su Coda in attacco, come pure di Di Mariano e Strefezza, chiamati per ad accompagnare il bomber sull’esterno del reparto.

Sarà pure irrinunciabile nella 12^ giornata di campionato Blin in cabina di regia: Maier e Bjorkengren sono le prime scelte per completare il reparto, ma attenzione a Hjulmand, sempre a disposizione.  Pochi dubbi anche in difesa: al solito avremo capitan Lucioni al centro in coppia con Meccariello, mentre ai lati si faranno avanti Gallo e Calabresi. (Agg Michela Colombo)

BENEVENTO FROSINONE

Per le probabili formazioni di Serie B fissiamo ora la nostra attenzione sulle mosse per il big match tra Benevento e Frosinone, in programma oggi. Partendo dagli stregoni, ecco che Caserta si affiderà al 4-2-3-1 di partenza, dove ovviamente avremo Lapadula in prima punta (è tra i miglior bomber del campionato): accanto all’attaccante anche Insigne e Ionita, con Sau sulla linea della trequarti. A centrocampo poi non mancheranno Viviani (sia pure in ballottaggio con Acampora) e Calò, mentre in difesa saranno maglie sicure per Letizia, Glik, Barba e Foulon.

Per l’11 del Frosinone invece Grosso dovrebbe aver confermato il 4-3-3, dove pure saranno dubbi in attacco: qui è lotta tra Charpentier e Novakovic per la prima punta, mentre in ogni caso avremo Canotto e Irritano al fianco. Ancora una volta sarà Ricci in cabina di regia, con Boloca e Lulic che dovrebbero fare da mezz’ala. Pochi dubbi in difesa con Szyminski e Cotali al centro, ecco che avremo Casasola e Zampano sull’esterno dello schieramento. (Agg Michela Colombo)

SQUALIFICATI

Esaminando le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Serie B, ecco che tocca ora fare il punto anche su i giocatori che per forza di cose salteranno la 12^ giornata di campionato. Facciamo riferimento a coloro che sono stati “pizzicati” dalla giustizia sportiva e dunque risultato squalificati: vediamo però nel dettaglio che ci dice l’ultimo comunicato del giudice sportivo.

Al termine della 11^giornata della Serie B, ecco che è stata comminata la squalifica di un turno, con ammonizione e ammenda a Juan Francisco Brunetta del Parma: solo un turno di stop, dopo l’espulsione per Alessandro Di Pardo del Vicenza. Non è infine occorso nel cartellino rosso, ma pure per somma di ammonizioni, oggi risulta squalificato anche Marcel Buchel dell’Ascoli. E’ infine sanzione anche per l’allenatore del Cittadella Gorini: questo salterà un turno. (Agg Michela Colombo)

LE MOSSE PER LE SFIDE DELLA 12^ GIORNATA

Dopo il gustoso anticipo occorso solo ieri, ecco che entriamo nel vivo della 12^ giornata del campionato cadetto e tocca ora andare a controllare da vicino le mosse per le probabili formazioni della Serie B. Siamo ben curiosi di scoprire scelte e dubbi degli allenatori in vista delle sfide che ci faranno compagnia in questo fine settimana: pure è lecito immaginare che saranno ben pochi i ballottaggi in corso e che un po’ tutti  tecnici potranno puntare oggi su i loro titolari più in forma.

Non scordiamo infatti che solo la prossima settimana il campionato della serie B si fermerà per la finestra delle nazionali parecchi giocatori, magari sovrautilizzati in questa parte della stagione, avranno l’occasione di godersi del meritato riposo. Con tale prospettiva non escludiamo dunque che a parecchi big oggi venga chiesto ancora uno sforzo, per chiudere al meglio questa parte della Serie B. Vedremo quali saranno le valutazioni dei vari allenatori e ora per le principali partite di questo sabato 6 novembre, pure vediamo quali saranno le probabili formazioni della serie B dei match della 12^ giornata.

PROBABILI FORMAZIONI ALESSANDRIA TERNANA

Per le probabili formazioni di Serie B ecco che i grigi oggi saranno ancora in campo con il solito 3-4-2-1 dove pure vi sono ottime chance di rivedere in attacco Orlando e Kolaj, al solito schierati sull’esterno e a supporto di Palombi in prima punta: pure non dimentichiamoci di Corazza, come anche di Chiarello, a segno col Frosinone nella 10^ giornata. Spazio al 4-2-3-1 per le Fere, che pure puniranno ancora su Donnarumma (nonostante il rigore sbagliato col Como), ma pure su Furlan e Partipilo: Falletti sarà al solito appena dietro.

PROBABILI FORMAZIONI BRESCIA PORDENONE

Nella 12^ giornata di campionato, la leonessa di Inzaghi non dovrebbe fare a meno del 4-3-2-1 di partenza, dove pure avremo la riconferma di Bisoli in cabina di regia: al suo fianco ecco Bertagnoli e Cavion. Pure non dimentichiamoci di Van de Looi, benché il suo rendimento sia in netto calo nelle ultime settimane. Per i ramarri, ultimi in classifica, Tedino dovrebbe aver pensato al 4-4-2 come modulo di partenza (come già occorso con la Cremonese) con pronti dal primo minuto in mediana Pisa e Petriccione: Cambiaghi e Cicretti sarebbero le prime scelte per l’esterno del reparto, ma attenzione a Kupsiz e Misuraca, che rimangono a disposizione dalla panchina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA