Probabili formazioni Serie B/ La Spal a caccia del riscatto (2^ giornata)

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Serie B: i moduli, le mosse e le scelte degli allenatori per la 2^ giornata. Scopriamo in che modo le squadre cadette potrebbero giocare queste interessanti partite.

Spal Serie B
Spal (Foto repertorio LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI SERIE B: PER IL RISCATTO

Da una corazzata a una squadra che ha bisogno di ritrovarsi: nelle probabili formazioni di Serie B occhi puntati sulla Spal, che l’anno scorso ha disputato un campionato molto al di sotto delle aspettative e all’esordio in questa stagione ha perso in casa contro la Reggina. Anche un califfo della categoria come Roberto Venturato sa di dover lavorare per risalire la corrente: nella trasferta di Ascoli il tecnico potrebbe rilanciare Tripaldelli per Celia come terzino sinistro, mentre a destra conferma per Dickmann.

A centrocampo i veterani Federico Viviani e Marco Mancosu dovrebbero esserci, così come Zanellato che però rischia sulla concorrenza di due elementi validi come Tunjov e Murgia. In attacco i giovani Rabbi e Rauti stuzzicano: entrambi fanno concorrenza a Moncini e La Mantia che hanno iniziato la partita di domenica scorsa, da vedere però se anche Finotto possa trovare spazio come titolare in una partita che, anche se chiaramente non può essere così, appare già come un dentro o fuori per una Spal in difficoltà. (agg. di Claudio Franceschini)

LA CORAZZATA

Abbiamo parlato del Perugia nelle probabili formazioni di Serie B, e allora affrontiamo anche il tema del Parma che sarà appunto ospite al Renato Curi. I ducali sono una corazzata, ma lo erano anche l’anno scorso e sappiamo com’è finita: per prendersi la promozione la società ha chiamato Fabio Pecchia, che l’ha timbrata a maggio con la Cremonese ma ci era riuscito anche con il Verona, mentre in Serie C aveva vinto una Coppa Italia di categoria con la Juventus U23. Pecchia gioca con il 4-2-3-1: nella prima partita, pareggiata in casa contro il Bari, ha scelto Inglese come centravanti ma questa volta potrebbe puntare su Benedyczak, che già nella passata stagione aveva fatto bene.

Alle sue spalle agiscono Man, il veterano Franco Vazquez (un lusso per la Serie B) e Mihaila: qui l’alternanza potrebbe arrivare con Tutino, giocatore che ha dimostrato il suo valore. A intrigare però è soprattutto il centrocampo: di Bernabé si è parlato a lungo lo scorso anno e con lui avremo Estévez che è in ballottaggio con Stanko Juric e Sohm. In difesa invece l’innesto di Simone Romagnoli può essere importante per l’esperienza; in porta da valutare Gigi Buffon, il titolare potrebbe essere ancora l’ex Leandro Chichizola. (agg. di Claudio Franceschini)

CHI GIOCA LA 2^ GIORNATA?

Siamo pronti a vivere un’altra giornata dedicata al campionato cadetto: le probabili formazioni di Serie B sono quelle della 2^ giornata, un turno che ancora una volta ha previsto un anticipo al venerdì (Bari Palermo) e che prosegue sabato 20 e domenica 21 agosto, con altre nove partite a farci compagnia. Nella prima giornata abbiamo già potuto ammirare le nuove formazioni: chi si è distinto in particolar modo, chi è finito dietro la lavagna, chi ha ancora bisogno di ritrovare la giusta condizione, ci sono tutti gli ingredienti in ogni caso per un grande campionato cadetto.

Adesso noi vogliamo chiaramente valutare quali potrebbero essere gli schieramenti che si affronteranno sui vari campi per questa 2^ giornata: la nostra analisi sulle probabili formazioni di Serie B prende dunque spunto dalle partite più interessanti, almeno secondo la nostra lettura, e potremo così scoprire cosa cambierà eventualmente, o sarà confermato, rispetto al turno di esordio che si è giocato settimana scorsa. Iniziamo dunque il nostro viaggio attraverso le probabili formazioni di Serie B, poi le gare che verranno disputate nel weekend ci diranno se abbiamo avuto ragione…

PROBABILI FORMAZIONI SERIE B: GENOA BENEVENTO

Decisamente un big match quello di Marassi, anche se le streghe hanno steccato l’esordio perdendo in casa contro il Cosenza; il Genoa invece ha aperto la rincorsa alla Serie A con un sigillo a Venezia, e dunque Alexander Blessin potrebbe confermare il suo 11 anche se l’allenatore tedesco è portato a qualche modifica di giornata in giornata. Analizziamo proprio il Grifone, allora: il modulo attualmente è il 4-2-3-1 ma Blessin spesso ha giocato con il 3-5-2. Se così fosse, Hefti e Pajac alzerebbero la loro posizione a centrocampo e Manolo Portanova potrebbe fare il terzo in mediana con Frendrup e Badelj, naturalmente dalla panchina possono essere utili soprattutto Ilsanker, Melegoni e Jagiello. Bani e Dragusin i centrali di difesa, eventualmente con Vogliacco a fare il terzo; in porta c’è Josep Martinez che al momento ha vinto il ballottaggio con Semper, poi davanti i due esterni Gudmundsson e Ekuban fanno da supporto al grande ex Massimo Coda, ma attenzione chiaramente a Kelvin Yeboah che pronti via ha risolto la partita del Penzo, e di conseguenza può anche essere schierato titolare per questa partita.

PROBABILI FORMAZIONI SERIE B: PERUGIA PARMA

Altra grande sfida al Curi: il Perugia ha perso a Palermo e si vuole riscattare, c’è grande attesa per scoprire quello che il Grifone riuscirà a fare perché, anche se parliamo di una squadra al secondo anno in Serie B dopo la promozione, la piazza è ambiziosa e si corre per i playoff. L’allenatore è nuovo, ma una garanzia: Fabrizio Castori gioca con il 3-5-2 e dovrà già fare a meno di Lisi, espulso al Barbera e quindi squalificato. A prenderne il posto dovrebbe essere Ghion, ma soprattutto è da capire l’attacco: per l’esordio Castori si è affidato a Kouan al fianco di Melchiorri, stavolta la sensazione è che a giocare potrebbe essere uno tra Sulejmani e Vano con le alternative Di Serio (soprattutto) e Olivieri, quest’ultimo potrebbe anche agire in qualità di esterno sinistro di centrocampo prendendo il posto di Righetti. A destra ci sarà Casasola; a completare la mediana ecco Iannoni e Vulic, mentre in difesa a protezione del portiere Gori (che giocherà contro l’ex Chichizola, a meno che Buffon torni titolare) avremo Dell’Orco a comandare un reparto completato da Curado e Sgarbi, favoriti su Angella.





© RIPRODUZIONE RISERVATA