Probabili formazioni Serie B/ Quali sono le migliori difese? 4^ giornata

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Serie B: mosse e scelte dei tecnici in vista delle sfide della 4^ giornata del campionato cadetto che si gioca nel weekend

Spal gruppo Serie B
Probabili formazioni Serie B (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI SERIE B: DIFESE DI SPICCO

Dopo avere parlato del bomber, nelle nostre osservazioni sulle probabili formazioni Serie B adesso parliamo di chi invece brilla per la solidità della difesa. Nessuno è ancora imbattuto in campionato dopo le prime tre giornate, tuttavia Pisa, Monza e Cremonese hanno incassato una sola rete e condividono di conseguenza la palma per la migliore difesa. La Cremonese giocherà domani, dunque adesso pensiamo soprattutto a Pisa e Monza. I nerazzurri toscani stanno sfruttando questa solidità unendola anche ad un attacco molto produttivo (sette gol segnati), per cui non è di certo una sorpresa trovare il Pisa a punteggio pieno, in vetta alla classifica con tre vittorie su tre.

Per il Monza invece una difesa solidissima è la faccia positiva di un inizio agrodolce, perché di contro ci sono appena due gol segnati: la morale della favola è che i brianzoli non hanno ancora perso, ma hanno pure pareggiato due partite su tre. In questo caso dunque la difesa solida deve essere la base sulla quale costruire poi qualcosa di più… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL BOMBER

Nella nostra panoramica sulle probabili formazioni Serie B per la quarta giornata, spendiamo volentieri qualche parola in più per il bomber Simone Corazza. L’attaccante classe 1991 nativo di Latisana sta vivendo un eccellente inizio di stagione, che fa da contraltare invece al pessimo avvio a livello di squadra della sua Alessandria, che sta soffrendo molto il salto di categoria. Nessun problema ad adattarsi alla Serie B invece da parte di Simone Corazza, che infatti ha già segnato la bellezza di quattro gol in tre partite, con la perla della tripletta già al primo turno contro il Benevento, anche se non era servita ad evitare la sconfitta per 4-3 in favore dei campani.

Corazza poi ha segnato anche l’unico gol dell’Alessandria in occasione della sconfitta per 1-3 contro il Brescia: tutte le reti in questo campionato dei piemontesi sono state messe a segno proprio da Corazza, per ora non hanno portato punti ma almeno il bomber è capocannoniere della Serie B. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CHI SCENDE IN CAMPO?

La Serie B vive la sua quarta giornata, il campionato cadetto dunque ci offrirà un nuovo turno con cui entriamo sempre più nel vivo della stagione e che riaccenderà l’interesse circa le probabili formazioni di Serie B anche in questo weekend che è un ponte fra l’estate e l’autunno. Ci attende allora la quarta giornata della stagione regolare, che a dire il vero è già cominciata ieri con ben due anticipi perché poi incombe il primo turno infrasettimanale del campionato cadetto 2021-2022.

Le partite di Serie B ci terranno compagnia soprattutto oggi, dall’ora di pranzo fino a sera (più un posticipo domani). In ogni caso, scoprire le probabili formazioni di queste partite di Serie B è naturalmente uno dei principali motivi d’interesse in queste ore per i tifosi, andiamo allora a fare una panoramica sulle mosse degli allenatori, i loro dubbi e i moduli che dovrebbero utilizzare nelle principali partite in programma oggi, sabato 18 settembre 2021, con i cenni essenziali sulle probabili formazioni Serie B in questo turno.

PROBABILI FORMAZIONI SERIE B

ASCOLI BENEVENTO

La capolista a sorpresa Ascoli ospita il Benevento che è invece una delle formazioni più quotate di questa Serie B. Per i padroni di casa marchigiani potremmo disegnare un modulo 4-3-1-2 con questi probabili titolari di partenza: Leali in porta; davanti a lui difesa a quattro con Baschirotto, Botteghin, Avlonitis e D’Orazio da destra a sinistra; nel terzetto di centrocampo Saric, Buchel e Collocolo; sulla trequarti invece Fabbrini, a supporto dei due attaccanti Dionisi e Bidaoui.

La risposta degli ospiti del Benevento dovrebbe invece concretizzarsi in questo modulo 4-3-3: Paleari in porta; i quattro difensori Letizia, Glik, Barba e Foulon da destra a sinistra davanti a lui; a centrocampo il terzetto formato da Ionita, Calò e Acampora; infine il tridente d’attacco formato da Elia, Lapadula e Improta.

REGGINA SPAL

Partita tra le più intriganti del turno di Serie B per la posizione di entrambe, le formazioni ci dicono che i padroni di casa della Reggina dovrebbero presentarsi con un modulo 4-4-2 e questi interpreti: Micai in porta; davanti a lui retroguardia a quattro con Lakicevic, Cionek, Stavropoulos e Di Chiara da destra a sinistra; altra linea a cinque a centrocampo con Ricci, Hetemaj, Crisetig e Rivas; coppia d’attacco formata da Galabinov e Menez.

Quanto alla Spal, gli ospiti ferraresi dovrebbero rispondere con un modulo 4-2-3-1 con Thiam tra i pali; i quattro difensori Dickmann, Vicari, Capradossi e Tripaldelli; in mediana la coppia formata da Esposito e Viviani; infine il reparto offensivo con Seck, Mancosu e Latte Lath sulla trequarti a supporto del centravanti Colombo.

VICENZA PISA

Curiosa sfida tra gli opposti di questa Serie B, due formazioni una in coda a zero (il Vicenza) e l’altra in vetta a punteggio pieno (il Pisa). Il Vicenza dovrebbe scendere in campo con un modulo 4-3-1-2 con Grandi in porta; retroguardia a quattro con Bruscagin, Padella, Cappelletti e Calderoni da destra a sinistra; a centrocampo il terzetto formato da Zonta, Rigoni e Ranocchia; in attacco Proia alle spalle di Meggiorini e Dalmonte.

Quanto alla fin qui perfetta capolista Pisa, ecco un modulo 4-3-1-2 per i nerazzurri, con questi possibili titolari: Nicolas in porta; i quattro difensori Birindelli, Caracciolo, Leverbe e Beruatto; a centrocampo il terzetto composto da Marin, Toure e Gucher; Sibilli trequartista alle spalle dei due attaccanti Lucca e Cohen.

© RIPRODUZIONE RISERVATA