PROBABILI FORMAZIONI SLAVIA PRAGA ARSENAL/ Quote: focus su Tomas Holes

- Michela Colombo

Probabili formazioni Slavia Praga Arsenal: le quote del match. Analizziamo le scelte dei tecnici per la sfida di ritorno dei quarti di Europa League, oggi alla Eden Arena.

kuchta slavia praga lapresse 2021 640x300
Probabili formazioni Slavia Praga Arsenal - Jan Kuchta (Lapresse)

PROBABILI FORMAZIONI SLAVIA PRAGA ARSENAL: HOLES

Jolly nelle probabili formazioni di Slavia Praga Arsenal è senza dubbio il terzino classe 1993 Tomas Holes, che pure veste i colori del club ceco dal luglio del 2019. Il giovane giocatore è vero asso nella manica per Mister Trpisovski: proprio lui aveva deciso il pareggio per 1-1 contro i Gunners nel turno di andata di questi quarti di finale. E oggi potrebbe di nuovo regalarci una sorpresa, pur schierato dal primo minuto in difesa. Dando un occhio ai numeri vediamo che Holes non è certo al primo gol della stagione: in campionato il terzino ha messo da parte 18 presenze, dove pure ha firmato tre assist vincenti e 4 reti, e in Europa non è rimasto a digiuno. Va pure aggiunto che proprio il difensore registra in questi giorni un gran momento di forma: solo pochi giorni fa ha pure segnato il gol del momentaneo 1-0 contro lo Sparta Praga (la partita è poi terminata 2-0 per i biancorossi). (agg Michela Colombo)

PROBABILI FORMAZIONI SLAVIA PRAGA ARSENAL: IL DUELLO

Per le probabili formazioni di Slavia Praga Arsenal, ci sentiamo di mettere sotto ai riflettori la prima punta dello schieramento ceco contro l’estremo difensore dei Gunners. Alla vigilia della sfida di ritorno di Europa league, approfondiamo dunque il personaggio di Jan Kuchta, capocannoniere del club biancorosso, di cui pure veste i colori solo dall’agosto scorso. Dati alla mano ricordiamo infatti che l’attaccante classe 1997 nella stagione corrente ha già messo a tabella ben 12 gol e sei assist vincenti nelle sue 20 presenze nel primo campionato nazionale: in Europa league, Kuchta ha comunque messo la firma su due assist vincenti e due reti in 9 partite. A pararsi davanti questa sera, per l’Arsenal sarà poi Bernard Leno, portiere classe 1992, in maglia del club inglese dall’estate del 2018. Ricordiamo che il tedesco in stagione per il campionato ha messo da parte ben 30 presenze, subendo 34 reti e realizzando ben 9 clean sheet: in Europa league però, pur subendo solo 8 reti, non ha ancora chiuso un incontro a specchio intatto. (agg Michela Colombo)

GLI ASSENTI

Impazienti di scoprire le ultime mosse dei tecnici per le probabili formazioni di Slavia Praga Arsenal, tocca ora fare il punto anche sugli assenti annunciati e i giocatori acciaccati, che sia Jindrich Trpisovski che Mikel Arteta contano e a cui dovranno oggi porre rimedio. Ecco che allora in casa ceca dobbiamo ricordare dall’out annunciato di Deli e Hovorka, come pure di Sima e Kudela, tutti fermi in infermeria: altri, come Yusuf e Van Buren sono stati invece esclusi dal tecnico a priori. È poi situazione delicatissima nello spogliatoio dei Gunners: Arteta è sicuro di dover fare a meno di giocatori come David Luiz e Tierney e pure Aubameyang non sarà dell’incontro. In aggiunta dovrebbero dare forfait dopo gli ultimi problemi sia Smith Rowe e Odegaard, costringendo di fatto acciaccato Saka (che ha rimediato un piccolo problemino muscolare alla coscia, oggi di essere titolare annunciato sulla trequarti dello schieramento. (agg Michela Colombo)

SLAVIA PRAGA ARSENAL: CHI IN CAMPO OGGI?

Si giocherà questa sera alle ore 21.00 e tra le mura dell’Eden Arena di Praga la sfida valida come ritorno dei quarti di finale di Europa league tra Slavia Praga e Arsenal: andiamo allora a controllare quali saranno le scelte per le probabili formazioni del match. Spazio a tanti titolari per Trpisovsky, che ripartendo dall’1-1 ottenuto in extremis nel turno di andata a Londra, punta sulle sue forze più fresche per riuscire nell’impresa casalinga. Sulla carta la formazione biancorossa non è certo la favorita questa sera, ma non scordiamo che i cechi già hanno punito gli inglesi del Leicester e possono ancora sognare in grande. Servirà dunque la massima attenzione da parte di Arteta e i suoi: il tecnico spagnolo oggi si gioca praticamente tutta una stagione e pure non potrà contare su una rosa al completo. Non sarà partita facile per i Gunners, ma neppure per i rivali: vediamo allora come si compongo le probabili formazioni di Slavia Praga Arsenal.

QUOTE E PRONOSTICO

Per la sfida di ritorno dei quarti di Europa league, non esitiamo a concedere agli inglesi il favore del pronostico. Anche il portale di scommesse Snai, per l’1×2 del match di Praga, fissa a 4.50 il successo dello Slavia Praga, contro il più basso 1.80 segnato per la vittoria dell’Arsenal: il pari vale la quota di 3.65.

LE PROBABILI FORMAZIONI SLAVIA PRAGA ARSENAL

LE MOSSE DI TRPISOVSKY

Spazio per il 4-5-1 per Mister Trpisovsky, dove pure prima punta sarà al solito per Jan Kuchta, anche se Tecl, fresco di gol in campionato, rimane una valida alternativa, magari a match in corso. Per l’ampio centrocampo a cinque ecco che saranno maglie da titolari per Provod e Stanciu, come pure per Hromada al centro: sull’esterno dovremmo ritrovare Masopust, avanzato dalla difesa come pure Olayinka, che pur non al top della condizione stringerà i denti e non mancherà all’appuntamento. Occhi puntati poi sul giovane centrale statunitense Dorley, che rimane a disposizione, quale jolly dalla panchina. In difesa poi questa sera a Praga non mancherà un giocatore come Holes, andato a segno contro l’Arsenal nel turno di andata: con lui si faranno vedere dal primo minuto anche Bah, Zima e Doril (Kudela e Hovorka sono assenti annunciati, mentre Kacharaba non è convocato).

LE SCELTE DI ARTETA

Gran punti di domanda per Mister Arteta, impegnato a disegnare le probabili formazioni di Slavia Praga Arsenal, match che pure si accenderà solo tra poche ore. Come riferito già ieri, per la trasferta ceca il tecnico spagnolo dovrà fare a meno di Aubameyang, come pure di Odegaard e Smith Rowe, tutti fermi in infermeria. Ecco che allora in attacco sarà spazio per Lacazette come prima punta, con al fianco del francese Pepe e Martinelli, anche se quest’ultimo ha rimediato un brutto colpo alla caviglia nell’ultima di campionato contro lo Sheffield. Per la linea di trequarti, Arteta spera di recuperare Saka, che pure è uscito zoppicante dal campo nell’ultima di Premier league: alle spalle del numero 7 dei Gunners, sarà spazio per Ceballos e Xhaka (anche se Elneny è valida alternativa). Pochi dubbi infine solo in difesa: questa sera avremo Gabriel e Holding titolari al centro, mentre all’esterno del reparto arretrato sarà spazio per Bellerini e Cedric Soares.

IL TABELLINO

SLAVIA PRAGA (4-5-1): Kolar: Bah, Zima, Holes, Doril; Masopust, Stanciu, Hromada, Provod, Olayinka; Kuchta All. Trpisovsky

ARSENAL (4-2-3-1): Leno; Bellerini, Gabriel, Holding, Cedric; Ceballos, Xhaka: Pepe, Saka, Martinelli; Lacazette All. Arteta

© RIPRODUZIONE RISERVATA