PROBABILI FORMAZIONI SPAL INTER/ Quote, Lautaro Martinez va a caccia di altri gol

- Michela Colombo

Probabili formazioni Spal Inter, le quote del match. Ecco le mosse dei due allenatori per la sfida della 33^ giornata di Serie A, oggi al Paolo Mazza.

Lautaro Martinez Inter terra lapresse 2020
Probabili formazioni Spal Inter - Lautaro Martinez (Foto LaPresse)

Protagonista annunciato anche nelle probabili formazioni di Spal Inter non può che essere Lautaro Martinez, tra gli assi nella manica di Antonio Conte e pure nome bollente del calciomercato estivo. Da tempo cercato dal Barcellona, pare infatti che negli ultimi giorni, lo stesso attaccante argentino abbia rifiutato il rinnovo con la dirigenza nerazzurra (dopo solo due stagioni) per volare al più presto al club blaugrana. E dire che l’Inter sta facendo di tutto per trattenere il Toro, giocatore preziosissimo nello schieramento di Antonio Conte, considerati i numeri da record messi a tabella anche in questa stagione della Serie A. Ricordiamo bene che Lautaro Martinez, in questa edizione del primo campionato italiano ha già messo a statistica 29 presenze e 2123 minuti di gioco, firmando 5 assist vincenti e ben 13 gol, ovvero una rete ogni 163 minuti di gioco (e di questi due sono arrivati solo nella sfida di andata proprio contro la Spal). Sarà ben difficile per i nerazzurri fare a meno dei suoi gol. (agg Michela Colombo)

IL DUELLO

Duello affascinante che si accenderà in campo al Mazza come pure nelle probabili formazioni di Spal Inter, è certo quello che vede protagonista il primo bomber di Gigi Di Biagio, contro l’estremo difensore di Antonio Conte. Sono dunque ora riflettori puntati su Andrea Petagna, primo bomber della formazione estense, oggi titolare obbligato, se la Spal vorrà avere una qualche chance contro la Beneamata. L’attaccante, già promesso al Napoli a fine stagione, dopo tutto in questa stagione della Serie A ha messo da parte 30 presenze in campo, offrendo un assist vincente e 12 gol (sui 23 complessivi che registra il club alla vigilia del turno di campionato). Di contro però il capocannoniere dei biancazzurri avrà uno due portieri più forti del campionato, una saracinesca umana quasi: parliamo di Samir Handanovic, capitano e portiere dell’Inter fin dal 2012, titolare confermatissimo per Antonio Conte. Ricordiamo poi che l’estremo difensore sloveno solo in questa stagione della Serie A (durante la quale ha spento 36 candeline) ha messo a tabella 29 presenze, dove ha collezionato solo 30 gol subiti e ha segnato 8 incontri da clean sheet. (agg Michela Colombo)

GLI ASSENTI

Per le probabili formazioni di Spal Inter, è tempo ora di controllare anche chi saranno gli assenti annunciati per questo big match della 33^ giornata di Serie A: a chi dunque oggi Di Biagio e Conte dovranno fare a meno? A conti fatti, ecco che entrambi i tecnici oggi dovranno rinunciare a non pochi giocatori: sia per gli estensi che per i nerazzurri si registrano diversi out, anche pesanti, a cui non sarà sempre facile apporre un buon rimedio nel disegnare l’11 della sfida. Partendo dalla Spal, ricordiamo che oggi Di Biagio non avrà a disposizione Berisha (frattura del metacarpo), Fares (trauma distrattivo ai flessori della coscia sinistra), Zukanovic (fastidio alla caviglia) e Valoti (trauma distrattivo agli adduttori della coscia destra). Per l’Inter invece Antonio Conti dovrà in primis rinunciare a Godin, fermato dal giudice sportivo: in aggiunta l’allenatore nerazzurro non avrà a disposizione gli infortunati Barella (problema muscolare), Sensi (distrazione muscolare alla coscia destra) e Vecino, questo per un problema al ginocchio. Aggiungiamo che rimane pure in dubbio per la 33^ giornata, Romelu Lukaku, vittima di un problema muscolare. (agg Michela Colombo)

INFO E ORARIO

Si giocherà questa sera alle ore 21.45 tra le mura del Paolo Mazza l’ultimo posticipo della 33^ giornata di Serie A e dunque la sfida tra Spal e Inter, le di cui probabili formazioni sono ora sotto esame. Siamo ben curiosi infatti di conoscere quali saranno le mosse di Di Biagio come di Conte, tenuto conto anche del grande valore che hanno i tre punti messi in palio, come pure delle numerose assenze a cui entrambi gli allenatori dovranno oggi porre rimedio. E non sempre sarà sempre facile, tenuto conto anche di un necessario turnover che specialmente Antonio Conte dovrà mettere in pratica: con un calendario di ripresa della stagione così fitto, non sono pochi i giocatori che paiono aver terminato le energie e che pure sono acciaccati, come il bomber nerazzurro Romelu Lukaku, oggi ancora in dubbio anche alla vigilia del fischio d’inizio. Ma andiamo ad esaminare con calma le mosse dei due allenatori per le probabili formazioni di Spal Inter, big match della 33^ giornata di Serie A.

QUOTE E PRONOSTICO

Dando nel frattempo un occhio anche al pronostico del posticipo di Serie A, non esitiamo a consegnare ai nerazzurri il favore alla vittoria oggi. Il portale di scommesse Snai poi, nel fissare le quote dell’1×2 del match, ha dato a 1.30 la vittoria dell’Inter, contro il più elevato 9.00 per il successo della Spal: il pareggio vale invece 5.50.

LE PROBABILI FORMAZIONI SPAL INTER

LE MOSSE DI DI BIAGIO

Per le probabili formazioni di Spal Inter, sono grandi dubbi di modulo per Di Biagio: puntare sul 4-4-2 o riproporre il classico 3-5-2 visto già con Semplici? Difficile decidere, ma è certo che nel reparto offensivo a due punte troveranno posto dal primo minuto Petagna e Cerri, anche se rimane a disposizione Floccari, già titolare pochi giorni fa contro il Genoa. Se poi alle loro spalle sarà un reparto a 4 per il centrocampo, ecco che dovrebbero risultare titolatissimi Dabo e Valdifiori, come anche Strefezza e D’Alessandro, utilizzati come mezzali. In difesa invece gli estensi si affideranno a Letica (Berisha è ancora infortunato) e di fronte al numero 1 ecco pronti Cionek, Vicari, Bonifazi e Reca, anche se non mancano alternative in panchina.

LE SCELTE DI CONTE

Dovrebbe invece essere il classico 3-4-1-2 il modulo di riferimento per Conte per le probabili formazioni di Spal Inter: qui rivedremo dal primo minuto, dopo il turno di riposo osservato con il Torino, Eriksen, chiaramente posto alle spalle delle due punte. In avanti difficilmente vedremo dal primo minuto Romelu Lukaku, acciaccato: è più probabile che il tecnico nerazzurri preferisca scendere in campo con la coppia Alexis Sanchez-Lautaro Martinez, anche per preservare il bomber belga. In mediana comunque dovremmo rivedere dal primo minuto Biraghi e Candreva, con Brozovic e Gagliardini al centro, visto che Vecino, Sensi e Barella sono ancora out. Sono poi mosse quasi obbligate per la difesa: senza Godin, fuori per decisione del giudice sportivo, dovrebbero essere Ranocchia, Skriniar e Bastoni a collocarsi di fronte ad Handanovic, sicuro tra i pali.

IL TABELLINO

SPAL (4-4-2): 25 Letica; 4 Cionek, 23 Vicari, 41 Bonifazi, 13 Reca; 77 D’Alessandro, 6 Valdifiori, 14 Dabo, 21 Strefezza; 32 Cerri, 37 Petagna All. Di Biagio

INTER (3-4-1-2): 1 Handanovic; 23 Skriniar, 13 Ranocchia, 95 Bastoni; 87 Candreva, 77 Brozovic, 5 Gagliardini, 34 Biraghi; 7 A Sanchez, 10 Lautaro M All. Conte

© RIPRODUZIONE RISERVATA