PROBABILI FORMAZIONI TORINO INTER/ Diretta tv: Belotti-Lukaku, grandi numeri davanti

- Michela Colombo

Probabili formazioni Torino Inter: la diretta tv e orario. Ecco le mosse degli allenatori alla vigilia della 13^ giornata del Campionato di Serie A.

verdi ansaldi torino lapresse 2019
Probabili formazioni Torino Inter (LaPresse)

Viene facile parlare dei due punti di riferimento in attacco nelle probabili formazioni di Torino Inter. Cominciando dai granata, la prima citazione è ovviamente per Andrea Belotti: sette gol in campionato, sei nei preliminari di Europa League e quattro in Nazionale, il totale fa 17 gol nei primi tre mesi della stagione in corso. Numeri che non hanno bisogno di molti commenti, al massimo si potrebbe notare che su azione con il Torino Belotti non segna dal 26 settembre: allora fu una doppietta contro il Milan, magari l’avversaria milanese farà di nuovo bene al Gallo. Romelu Lukaku è invece arrivato in Italia senza soffrire alcun problema di ambientamento, come testimoniano nove gol nelle prime dodici giornate di Serie A, alle quali aggiungere quattro reti con il Belgio. La pecca per Lukaku potrebbe essere lo zero in Champions League, ma ci penseremo mercoledì: per ora a Conte basterebbe confermare il rendimento nelle trasferte di campionato, dove Romelu ha già segnato sette gol… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

A CENTROCAMPO

Il primo nome che va evidenziato a centrocampo, per quanto riguarda le probabili formazioni di Torino Inter, è naturalmente quello di Nicolò Barella, sempre più leader della mediana sia nell’Inter sia in Nazionale. La crescita di Barella è sempre più impetuosa e l’ex Cagliari sembra avere trovato anche un discreto feeling con il gol, come dimostrano le reti segnate contro Verona e Armenia nelle ultime due settimane. Antonio Conte ci punta moltissimo, lo sfogo dopo Dortmund di certo non era una critica verso Nicolò, semmai un tentativo di proteggere un talento che però sembra davvero pronto al definitivo salto di qualità, tanto che lo stesso Conte e il c.t. Roberto Mancini non ne sanno fare a meno. Le caratteristiche sono diverse, ma nel centrocampo del Torino è Tomas Rincon un punto di riferimento: i numeri del venezuelano parlano chiaro, infatti ha saltato la partita contro la Lazio per un problema muscolare, ma per il resto è sempre stato titolare e dieci volte su undici ha giocato dal primo minuto al triplice fischio. Insostituibile, come Barella… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IN DIFESA

Nelle probabili formazioni di Torino Inter, concentrando adesso la nostra attenzione sulle rispettive difese, ecco che possiamo citare un paio di nomi di spicco. Per i granata nei mesi scorsi Nicolas N’Koulou è stato protagonista soprattutto in negativo a causa delle ben note vicende di mercato di fine agosto, tanto che N’Koulou ha esordito in Serie A solamente il 30 settembre contro il Parma. Da quel momento però il numero 33 non è più uscito dal campo, tranne per l’espulsione subita contro la Lazio che ha causato anche la dolorosa rinuncia al derby con la Juventus: il leader della difesa del Torino è sempre N’Koulou. Nell’Inter invece questo ruolo va sicuramente assegnato a Stefan De Vrij, sia per le qualità difensive in senso stretto sia per le doti da regista aggiunto, spesso prima fonte del gioco nerazzurro – vedi gol di Lautaro Martinez a San Siro contro il Borussia Dortmund. Se Diego Godin balbetta ancora e Milan Skriniar sta faticando un po’ con la difesa a tre, ecco che il primo punto di riferimento per Conte è proprio De Vrij davanti a Samir Handanovic. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE NOTIZIE ALLA VIGILIA

Torna il campionato di Serie A e domani sera alle ore 20,45 all’Olimpico si accenderà la sfida tra Torino e Inter, di cui ora esamineremo da vicino le probabili formazioni. Siamo infatti ben curiosi di conoscere le mosse dei tecnici per le probabili formazioni di Torino e Inter: sia Mazzarri che Conte vogliono, sia pure per motivi differenti, i tre punti in palio in questa 13^ giornata, ma pure per fissare il loro undici di base dovranno fare attenzione a gestire i propri giocatori, specie quelli che sono di ritorno da gravosi impegni con le proprie nazionali. Pure però va aggiunto che entrambi gli allenatori hanno approfittato della pausa per le nazionali per recuperare i già infortunati come Zaza e Baselli o Sensi e Gagliardini, che quindi torneranno disponibili. Andiamo allora a esaminare le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Torino e Inter.

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Torino Inter sarà trasmessa in diretta tv sul canale Dazn1, che fa parte del pacchetto Sky: la sinergia tra le due piattaforme ha aperto un canale disponibile per gli abbonati, e dunque anche i clienti della televisione satellitare potranno seguire questa partita di Serie A. L’alternativa resta quella di aver sottoscritto un abbonamento a Dazn e attivare il servizio di diretta streaming video su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

PROBABILI FORMAZIONI TORINO INTER

LE MOSSE DI MAZZARRI

Per questo big match tra le mura di casa Mazzarri dovrebbe ancora puntare sul 3-5-2 come modulo di partenza, dove in avanti ancora una volta saranno irrinunciabili Verdi e Belotti (questo in gol in azzurro contro la Bosnia solo pochi giorni fa). Nella mediana dei granata dovrebbero poi farsi avanti Ansaldi e Aina per le corsie esterne ma al centro i primi nomi dovrebbero essere quelli di Meitè, Rincon e Baselli. Saranno poi maglie confermate in difesa per il Torino con Izzo, N’Koulou e Bremer, anche se questo entra in ballottaggio con Dijdij. Sarà poi il nazionale Sirigu la certezza tra i pali per i piemontesi.

LE SCELTE DI CONTE

Pochi dubbi anche per Antonio Conte nelle probabili formazioni di Torino e Inter, anche se certo il tecnico si riserverà di dare ancora riposo ad alcuni elementi appena usciti dall’infermeria. In questo senso potremmo allora non vedere D’Ambrosio titolare dal primo minuto in difesa: saranno Godin, De Vrij e Skirniar i soliti titolari davanti a Handanovic (ma come al solito Bastoni scalpita per un posto). Per il reparto a centrocampo dei nerazzurri i primi titolari nella 13^ giornata di campionato saranno Brozovic, Gagliardini e Biraghi, con Candreva e Barella, appena tornato dall’esperienza fruttuosa in azzurro, adibiti chiaramente nelle corsie più esterne. Sarà poi il consueto duo Lautaro-Lukaku a guidare l’attacco dell’Inter, ma occhio ad Esposito, protagonista con la maglia dell’Italia U19 negli ultimi match e smanioso di trovare il campo anche col club.

IL TABELLINO

TORINO (3-5-2): 39 Sirigu; 5 Izzo, 33 N’Koulou, 36 Bremer; 34 Aina, 8 Baselli, 88 Rincon, 23 Meitè, 15 Ansaldi; 9 Belotti, 24 Verdi All. Mazzarri

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 2 Godin, 6 De Vrij, 37 Skriniar; 87 Candreva, 23 Barella, 77 Brozovic, 5 Gagliardini, 34 Biraghi; 10 L Martinez, 9 Lukaku All. Conte

© RIPRODUZIONE RISERVATA