PROBABILI FORMAZIONI UNGHERIA PORTOGALLO/ Quote, il duello in panchina

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Ungheria Portogallo: le quote e le notizie a poche ore dalla partita degli Europei 2020 circa moduli e titolari a Budapest (girone F).

Portogallo
Probabili formazioni Ungheria Portogallo (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI UNGHERIA PORTOGALLO: LA PANCHINA

Protagonisti delle probabili formazioni di Ungheria Portogallo saranno senza dubbio anche i due commissari tecnici con le loro mosse, allora adesso ne parliamo più diffusamente anche per ricordare che l’allenatore dell’Ungheria è l’italiano Marco Rossi. Classe 1964, già da calciatore Rossi aveva fatto esperienze all’estero, in Messico e in Germania. Da allenatore poi possiamo dire che la parte più significativa della carriera di Marco Rossi si sta svolgendo proprio in Ungheria: chiamato dall’Honved nel 2012, ha allenato la gloriosa formazione magiara in due distinti periodi con la perla del campionato vinto nel 2016-2017, che ha spalancato a Rossi le porte della Nazionale ungherese, della quale è c.t. dal 2018. Il collega suo avversario oggi sarà Fernando Santos, nome di primissimo piano anche perché è c.t. del Portogallo fin dal 2014, dunque artefice dalla panchina delle vittorie agli Europei 2016 e alla Nations League 2019 per un Portogallo che prima di allora non aveva mai vinto nulla con la Nazionale maggiore. Classe 1954, in precedenza Santos aveva allenato tutte le tre grandi del Portogallo, oltre ad esperienze importanti in Grecia, sia nei club sia con la Nazionale nella quale fece la prima esperienza da commissario tecnico. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

UNGHERIA PORTOGALLO: GLI ASSENTI

Abbiamo già fatto i nomi di due assenti di spicco nelle probabili formazioni di Ungheria Portogallo, parliamo allora proprio di Dominik Szoboszlai è Joao Cancelo. Per quanto riguarda il lusitano, la mancata partecipazione a Euro 2020 si deve al motivo più classico in tempi di pandemia: l’ex Inter e Juventus è risultato positivo al Covid e di conseguenza il c.t. Fernando Santos lo ha dovuto escludere dalla lista dei 26 in favore del milanista Diogo Dalot, sicuramente un peccato considerato il valore di Cancelo. Senza dubbio però perde di più l’Ungheria a causa dell’assenza di Dominik Szoboszlai, che sarebbe stato la stella dei magiari nel girone delle stelle. Senza di lui adesso per la Nazionale magiara si farà tutto ancora più difficile: basterebbe ricordare che la qualificazione agli Europei 2020 dell’Ungheria si deve proprio a Dominik Szoboszlai, grazie al gol decisivo contro l’Islanda nei playoff, ma soprattutto l’intera manovra dell’Ungheria avrebbe fatto perno su Szoboszlai: adesso invece il compito degli uomini di Marco Rossi sarà ancora più complicato… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

UNGHERIA PORTOGALLO: IL PROTAGONISTA

Occhi puntati su Cristiano Ronaldo nelle probabili formazioni di Ungheria Portogallo: CR7 cinque anni fa segnò una doppietta fondamentale per evitare una clamorosa eliminazione nella fase a gironi e fu quello il contributo più importante di CR7 alla cavalcata che sarebbe poi diventata trionfale dei lusitani. Vincere con la Nazionale è uno dei principali motivi d’orgoglio nella carriera di Cristiano Ronaldo, che ha portato il Portogallo di solito bello ma perdente a vincere gli Europei e poi anche la prima edizione della Uefa Nations League. Adesso nel mirino c’è il sogno di un bis continentale, ma anche l’ennesimo record personale nella carriera di CR7, che sarebbe senza dubbio fra i più prestigiosi: la palma di migliore marcatore di sempre con la maglia di una Nazionale. Per adesso naturalmente Ronaldo è il migliore bomber di sempre con il Portogallo con 104 gol in 175 presenze, ma c’è a portata di mano il record assoluto. Raggiungerlo vorrebbe dire trascinare di nuovo molto avanti il Portogallo e quindi siamo sicuri che Cristiano Ronaldo abbia ancora molta fame… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

UNGHERIA PORTOGALLO: CHI GIOCA STASERA?

Le probabili formazioni di Ungheria Portogallo cosa potrebbero dirci circa la partita d’esordio di queste due Nazionali agli Europei 2020? Sappiamo bene che il girone F sarà una missione quasi impossibile per l’Ungheria di Marco Rossi, anche se cinque anni fa i magiari seppero bloccare i lusitani sul pareggio: diciamo che i padroni di casa avranno ben poco da perdere e cercheranno l’impresa, spinti anche dal pubblico di casa alla Puskas Arena di Budapest. Il Portogallo di Fernando Santos deve invece onorare fin da subito lo status di campione d’Europa in carica, anche per non mettere in salita la strada in un girone oggettivamente difficile: per Cristiano Ronaldo e compagni sarebbe dunque davvero importante partire con una vittoria. Tutto questo premesso, eccovi le ultime notizie a poche ore dalla partita circa le probabili formazioni di Ungheria Portogallo.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo nel frattempo uno sguardo anche al pronostico su Ungheria Portogallo in base alle quote dell’agenzia Snai. Nonostante il fattore campo avverso, i lusitani sono nettamente favoriti: il segno 2 è quotato a 1,45, si sale poi a quota 4,50 per il segno X in caso di pareggio e fino a ben 8,50 volte la posta in palio sul segno 1 qualora dovesse vincere l’Ungheria.

PROBABILI FORMAZIONI UNGHERIA PORTOGALLO

LE MOSSE DI ROSSI

Nelle probabili formazioni di Ungheria Portogallo, ecco che i padroni di casa magiari allenati dal commissario tecnico italiano Marco Rossi dovrebbero scendere in campo per la prima di tre sfide “impossibili” secondo un modulo 3-5-2 che potrebbe avere questi titolari: Gulacsi in porta; davanti a lui una difesa a tre formata da Fiola, Orban e Attila Szalai, che avranno il difficile compito di fronteggiare il tridente portoghese; un ruolo importante in coipertura dovrà dunque avere anche la folta linea a cinque del centrocampo magiaro, dove i titolari dovrebbero essere da destra a sinistra Lovrencsics, Kalmar, Nagy, Kleinheisler e Varga; infine la coppia d’attacco titolare potrebbe vedere in campo Adam Szalai e Sallai. Pesa l’assenza della stella Dominik Szoboszlai, senza il quale per l’Ungheria il compito sarà ancora più difficile.

LE SCELTE DI SANTOS

Sul fronte lusitano, ecco che naturalmente le probabili formazioni di Ungheria Portogallo ci offrono nomi più prestigiosi e più possibilità di scelta per il c.t. Fernando Santos, nonostante la perdita di Joao Cancelo, risultato positivo al Covid nei giorni scorsi. I modulo di riferimento sarà il 4-3-3 e in campo dal primo minuto potremmo vedere Rui Patricio in porta; davanti a lui la difesa a quattro formata da Semedo, promosso titolare a destra per affiancare i centrali Ruben Dias e José Fonte e il terzino sinistro Guerreiro; nel cuore del centrocampo avremo un terzetto formato da Sergio Oliveira, Danilo Pereira e Bruno Fernandes; infine un tridente offensivo da sogno con Bernardo Silva, Joao Felix e Cristiano Ronaldo in campo naturalmente da titolari, punto di forza del Portogallo che vuole cominciare gli Europei 2020 con una vittoria.

IL TABELLINO

UNGHERIA (3-5-2): Gulacsi; Fiola, Orban, At. Szalai; Lovrencsics, Kalmar, Nagy, Kleinheisler, Varga; Ad. Szalai, Sallai. All. Rossi.

PORTOGALLO (4-3-3): Rui Patricio; Semedo, Ruben Dias, José Fonte, Guerreiro; Sergio Oliveira, Danilo Pereira, Bruno Fernandes; Bernardo Silva, Joao Felix, Cristiano Ronaldo. All. Santos.

© RIPRODUZIONE RISERVATA