Probabili formazioni Venezia Cittadella/ Diretta tv, spazio per Dezi dal 1^ minuto?

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Venezia Cittadella: diretta tv, le scelte dei due allenatori per la finale di ritorno dei playoff di Serie B, si gioca al Penzo e i lagunari partono in vantaggio.

Adorni Forte Cittadella Venezia lapresse 2021 640x300
Probabili formazioni Venezia Cittadella, ritorno finale playoff Serie B (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA CITTADELLA: IL CENTROCAMPO

Nelle probabili formazioni di Venezia Cittadella, sono forse le due mediani i reparti in cui abbiamo i maggiori punti di domanda e ballottaggi aperti. Del minutaggio di casa granata avevamo parlato in occasione della semifinale contro il Lecce; ora possiamo notare che il Venezia da gennaio ha aggiunto alla sua rosa Jacopo Dezi. Centrocampista che ormai ha compiuto 29 anni, e che ha da tempo passato lo status di promessa in divenire: il Napoli lo ha preso nel 2011 ma non lo ha mai fatto esordire, quando nel 2017 è finito a titolo definitivo al Parma Dezi aveva già giocato per Crotone, Bari e Perugia in Serie B, collezionando ottime annate. Evidentemente però gli è sempre mancato qualcosa per fare il vero salto di qualità: a Parma è stato fondamentale per la promozione in Serie A ma poi è tornato in cadetteria (Empoli ed Entella), ancora al piano di sopra all’inizio di questa stagione, dopo appena due apparizioni a investire su di lui è stato il Venezia. Dezi si gioca sempre il posto con Luca Fiordilino e Domen Crnigoj, ma nella finale di andata dei playoff è stato lui a partire titolare: anche per giovedì sera Paolo Zanetti potrebbe decidere di dargli fiducia, e Dezi vuole finalmente dimostrare di poter meritare la Serie A… (agg. di Claudio Franceschini)

IN DIFESA

Per le probabili formazioni di Venezia Cittadella, Roberto Venturato punterà come sempre sulla coppia difensiva formata da Davide Adorni e Domenico Frare: i due si conoscono bene e infatti stanno per concludere la loro terza stagione insieme. Il primo ad arrivare in granata è stato Adorni, che nel 2017 è stato acquistato dal Santarcangelo con cui aveva disputato due ottimi campionati di Lega Pro; Frare arrivava invece dal Pontedera ed è subito diventato un elemento importante nella retroguardia del Cittadella. Attenzione anche al terzino sinistro, che è Daniele Donnarumma: classe ’92, non è imparentato con Gigio e Antonio (ma nemmeno con Alfredo, l’attaccante del Brescia) e, cresciuto nel Napoli, vi è rimasto in orbita fino al 2015. Il passo decisivo lo ha fatto a Monopoli: tre stagioni con i gabbiani gli hanno regalato la Serie B con il Cittadella. Ottimo uomo assist (7 in stagione regolare), con i biancoverdi di Puglia la sua posizione era più avanzata facendo spesso il quinto a centrocampo, con Venturato è diventato un laterale basso e un’arma tattica importante per i granata, che anche questa sera proveranno a spingere soprattutto dalla sua parte per avere ragione della difesa del Venezia. (agg. di Claudio Franceschini)

CHI GIOCA AL PENZO?

Le probabili formazioni di Venezia Cittadella ci introducono alla finale di ritorno nei playoff di Serie B 2020-2021: si gioca alle ore 21:00 di giovedì 27 maggio presso lo stadio Penzo, dove i lagunari difendono il vantaggio maturato domenica sera grazie al gol di Di Mariano. Una vittoria importantissima, perché ottenuta fuori casa: conosciamo il regolamento dei playoff e sappiamo che chi gioca in casa il ritorno ha una classifica migliore a livello di stagione regolare, e dunque la possibilità di impattare il doppio risultato per ottenere la promozione in Serie A.

Significa che il Venezia potrebbe anche perdere con un gol di scarto: non sono previsti tempi supplementari o calci di rigore, dunque l’unico modo che il Cittadella ha per prendersi la Serie A (e sarebbe la prima volta di sempre) sarebbe quello di vincere al Penzo con almeno due reti di scarto. Impresa alla portata dei granata, ma che va realizzata: vedremo cosa succederà in campo, ma intanto possiamo fare una valutazione su quelle che potrebbero essere le scelte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni di Venezia Cittadella.

DIRETTA VENEZIA CITTADELLA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Anche per la diretta tv di Venezia Cittadella avremo l’appuntamento sulla televisione di stato: la finale di ritorno dei playoff di Serie B verrà infatti trasmessa su Rai Due, in chiaro per tutti e con la possibilità di accedervi anche dal decoder di Sky, ovviamente per i possessori di un abbonamento alla televisione satellitare. Il servizio di diretta streaming video non prevede costi aggiuntivi per quanto riguarda la televisione di stato, che fornisce il sito www.raiplay.it o l’app Ray Play; bisognerà invece sottoscrivere un abbonamento per avere accesso alla piattaforma Eurosport Player.

PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA CITTADELLA

LE SCELTE DI ZANETTI

Nelle probabili formazioni di Venezia Cittadella, valutando le scelte di Paolo Zanetti, abbiamo tecnicamente due soli ballottaggi aperti: a centrocampo Fiordilino potrebbe tornare titolare a scapito di Dezi, mentre nel tridente offensivo Di Mariano resta in vantaggio su Aramu, anche e soprattutto in virtù del gol che in questo momento decide la terza promozione. In difesa è squalificato Svoboda, per cui è tutto apparecchiato per il rientro di Modolo che al Tombolato ha passato 90 minuti in panchina; le altre scelte del tecnico dovrebbero essere confermate, di conseguenza davanti al finlandese Maenpaa avremo anche Ceccaroni come centrale, con Pasquale Mazzocchi e Molinaro a fare i terzini e poi una mediana condotta da Taugourdeau che si avvarrà della collaborazione di Crnigoj, a meno che non sia quest’ultimo a rimanere fuori. Francesco Forte sarà come sempre la prima punta, Johnsen è in netto vantaggio per completare il tridente offensivo del Venezia.

I DUBBI DI VENTURATO

Anche Roberto Venturato guarda alle probabili formazioni di Venezia Cittadella con pochi dubbi e tante certezze: tra i punti di domanda c’è la solita questione del centrocampo, con Iori e Proia che saranno vertice basso e alto del rombo avremo tre giocatori per due maglie. Branca è praticamente certo del posto, e dunque se la giocano Vita e D’Urso: davvero complicato stabilire chi sarà il titolare al Penzo. Anche qui, il resto della squadra è fatto: Ghiringhelli e Daniele Donnarumma saranno i laterali bassi di una difesa completata dal portiere Kastrati e dai centrali Frare e Adorni, mentre davanti dovrebbe agire la coppia formata da Tsadjout e Baldini. L’ex Fano potrebbe essere l’uomo del destino per il Cittadella, ma attenzione perché per sparigliare le carte Venturato potrebbe anche decidere di puntare su uno tra Ogunseye e Giacomo Beretta…

IL TABELLINO

VENEZIA (4-3-3): Maenpaa; P. Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Molinaro; Fiordilino, Taugourdeau, Crnigoj; Johnsen, F. Forte, Di Mariano. Allenatore: Paolo Zanetti

CITTADELLA (4-3-1-2): Kastrati; Ghiringhelli, Frare, Adorni, D. Donnarumma; Branca, Iori, D’Urso; Proia; Tsadjout, Baldini. Allenatore: Roberto Venturato

© RIPRODUZIONE RISERVATA