PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA CITTADELLA/ Quote: Di Mariano può essere decisivo

- Michela Colombo

Probabili formazioni Venezia Cittadella: le quote del match. Esaminiamo le mosse degli allenatori per la finale di ritorno dei play off della Serie B, oggi al Penzo.

maenpaa modolo venezia lapresse 2021 640x300
Video Venezia Cittadella - Modolo e Maenpaa (LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA CITTADELLA: IL PROTAGONISTA

Esaminando le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Venezia Cittadella, ci pare difficile individuare un solo protagonista annunciato per questa finale dei play off della Serie B: sono tanti i big chiamati in campo al Penzo che potrebbero decidere del derby veneto. Pure alla vigilia della sfida, non possiamo non spendere due parole anche su Francesco Di Mariano, che solo pochi giorni fa, con un gol aveva deciso l’incontro di andata. Sono dunque riflettori puntati sull’esterno mancino classe 1996, in maglia del Venezia dal luglio del 2018, ma che pure in precedenza ha vestito i colori anche dello Juve Stabia, in prestito. Rientrato solo lo scorso agosto, Di Mariano in questa stagione regolare della Serie B ha trovato presto ben spazio, mettendo da parte 31 presenze in campo e 1700 minuti, con due gol e ben 7 assist vincenti, che lo rendono il miglior assistman dei lagunari. Nei play off di campionato Di Mariano ha segnato un solo gol, proprio nel turno di andata contro il Cittadella: chissà che possa diventare ancora decisivo! (agg Michela Colombo)

VENEZIA CITTADELLA: IL DUELLO

Duello affascinante che si accenderà in campo come nelle probabili formazioni di Venezia Cittadella è certo quello che impegnerà i due numeri 1, su cui saran gravissime responsabilità quest’oggi. Nella finale di ritorno dei play off della Serie B sono dunque riflettori puntati su Niki Maenpaa, portiere finlandese classe 1985, dal febbraio del 2021 in maglia dei lagunari, che pure in stagione non ha trovato gran spazio (ricordiamo che è stato acquistato dopo il grave infortunio occorso a Lezzerini, e inizialmente ha fatto da riserva all’altrettanto esperto Alberto Pomini). Per il nordico leggiamo a tabella solo sei presenze in Serie B (stagione regolare), dove ha subito 6 gol e ha realizzato due clean sheet: già titolare dunque nel finale della stagione regolare, nei playoff Maenpaa ha disputato 4 incontri, subendo tre reti e realizzando due clean sheet. Di contro ecco invece per il Cittadella Elhan Kastrati, in maglia granata dall’ottobre del 2020 e gran titolare dei venti in stagione. Nel campionato regolare di serie B l’albanese ha messo da parte 19 presenze, con 13 gol subiti e ben sette clean sheet realizzati: ai play off, il numero 1 classe 1997, su 4 incontri, ha messo da parte 3 gol subiti e due clean sheet. (agg Michela Colombo)

VENEZIA CITTADELLA: GLI ASSENTI

In attesa di conoscere le ultime mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Venezia Cittadella, ci pare necessario fare il punto anche dei giocatori assenti, nella finale di ritorno dei play off della Serie B. Cominciando dallo spogliatoio del Venezia abbiamo già parlato dell’assenza annunciata di Michael Svoboda, che ha rimediato un turno di stop dal giudice sportivo, dopo la partita di andata: oltre al difensore Zanetti avrà a disposizione una panchina al completo, eccettuato il lungo degente Lezzerini, assente dallo scorso febbraio). Nessun gran problema di rosa neppure per Venturato, che pure questa sera non potrà puntare su Amedeo Benedetti, che rimane in infermeria, anche per questo appuntamento. (agg Michela Colombo)

VENEZIA CITTADELLA: CHI IN CAMPO OGGI?

Si accenderà questa sera alle ore 21.15, la sfida di ritorno per i play off della Serie B tra Venezia e Cittadella: vediamo quali saranno le mosse degli allenatori per le probabili formazioni del big match. A poche ore dal fischio d’inizio dalla partita che assegnerà l’ultimo pass per la Serie A, pure non vi sono gran dubbi per Zanetti come per Venturato: l’avversario è noto e la posta in palio grande, per cui non vi è spazio per alcuna esitazione. Specie per il tecnico granata, che dopo l’1-0 subito nel turno di andata, deve mettere in campo una partita perfetta, da chiudersi con un successo con almeno due gol di scarto per poter passare al massimo campionato italiano.

Non un’impresa semplice, considerato che contro ci saranno i lagunari, impazienti di poter festeggiare una storica promozione tra le mura di casa (l’ultima presenza fu nel 2001-02). Vediamo allora come i due allenatori hanno preparato l’incontro,  esaminando le loro mosse per le probabili formazioni di Venezia Cittadella.

QUOTE E PRONOSTICO

Alla vigilia della sfida, finale di ritorno per i play off della Serie B, non stiamo a concedere a lagunari il favore del pronostico, visto anche il verdetto del turno di andata. Il portale di scommesse Snai, per l’1×2 del match, ha fissato a 2.25 la vittoria del Venezia, contro il più alto 3.45 segnato per il successo del Cittadella, mentre il pareggio è stato dato a 3.15.

LE PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA CITTADELLA

LE MOSSE DI ZANETTI

Come abbiamo accennato prima, per le probabili formazioni di Venezia e Cittadella sono davvero pochi i dubbi che emergono nello spogliatoio di Zanetti, pronto a realizzare l’impresa. Fissato dunque il 4-3-3, ecco che saranno confermati gran parte degli 11 che sono scesi in campo nel turno di andata, ad accezione di Svoboda, fermato dal giudice sportivo. Senza il centrale, avremo allora Modolo a far compagnia a Ceccaroni al centro della difesa, con Molinaro e Mazzocchi pronti in corsia. Per la mediana si faranno invece avanti dal primo minuto Crnigoj, Taugourdeau e Dezi, ma con Fiordilino valida alternativa. Per l’attacco ecco pronto Aramu, che aveva deciso il pareggio con il Lecce e Di Mariano: prima punta Francesco Forte, tra i migliori marcatori della cadetteria quest’anno.

LE SCELTE DI VENTURATO

Spazio al 4-3-1-2 per Venturato e i suoi granata, che invece non contano alcun giocatore squalificato per la finalissima di questa sera. Il tecnico, orientato alla riconferma di parecchi giocatori, ecco che punterà oggi tutto su Tsadjout e Baldini in doppia punta offensiva, con Proia pronto sulla linea della trequarti, favorito su Beretta. Per il centrocampo pare ovviamente irrinunciabile un giocatore come Iori, al centro del reparto: Vita e Branca gli fanno compagnia, ma attenzione a Gargiulo e D’Urso che potrebbero intervenire a match in corso. Per la difesa pure pochi dubbi: Adorni e Frare saranno i titolari di Venturato al centro dello schieramento, con Donnarumma e Ghiringhelli pronti nei corridoi esterni.

IL TABELLINO

VENEZIA (4-3-3): Maaenpaa; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Molinaro; Crnigoj, Taugourdeau, Dezi; Aramu, Forte, Di Mariano. All. Zanetti.

CITTADELLA (4-3-1-2): Kastrati; Ghiringhelli, Frare, Adorni, Donnarumma; Vita, Iori, Branca; Proia; Tsadjout, Baldini. All. Venturato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA