PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA INTER/ Diretta tv, ci sarà spazio per Correa?

- Michela Colombo

Probabili formazioni Venezia Inter: diretta tv e orario. Esaminiamo le mosse degli allenatori alla vigilia della sfida per la 14^ giornata di Serie A.

venezia zanetti vacca lapresse 2021 640x300
Probabili formazioni Venezia Inter - Paolo Zanetti (LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA INTER: ATTACCO

Quanto all’attacco, che cosa ci possono dire le probabili formazioni di Venezia Inter? Lautaro Martinez si è sbloccato contro il Napoli, Dzeko è a sua volta tornato a segnare con la doppietta contro lo Shakhtar Donetsk in Champions League, di conseguenza i titolari offrono ampie garanzie ma per il bosniaco in particolare potrebbe essere importante dosare le forze e di conseguenza ecco che Correa spera in una maglia da titolare, che potrebbe essere più facilmente al posto di Dzeko.

In Laguna potremmo dunque vedere un attacco nerazzurre tutto argentino, con Correa al fianco di Lautaro Martinez per rinverdire i fasti dei bomber albicelesti dell’Inter, anche perché per rivedere Sanchez ci vorrà ancora un po’ di pazienza. Tutto sembra chiarissimo invece per mister Paolo Zanetti nel tridente d’attacco, dove il suo Venezia dovrebbe schierare titolari domani sera contro i campioni d’Italia in carica Aramu a destra, Okereke in posizione di centravanti e Johnsen a sinistra. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CENTROCAMPO

Le probabili formazioni di Venezia Inter ci regaleranno spunti molto interessanti anche a centrocampo, dove i padroni di casa lagunari dovrebbero certamente schierare Vacca e Busio, con un dubbio semmai sul terzo componente del trio in mediana – Ampadu sembra favorito su Kiyine. Nell’Inter ci sono le due certezze Barella e Brozovic e nemmeno a Venezia dovrebbe essere per loro il momento del turnover: al fianco dei due inossidabili potrebbe esserci il ballottaggio Calhanoglu-Vidal, ma il turco è in grande spolvero e di conseguenza la conferma potrebbe essere integrale.

La questione è esattamente la stessa anche sulle fasce: vero che bisogna dosare le forze, ma è altrettanto vero che in questo momento sembra impossibile rinunciare agli scatenati Darmian a destra e Perisic a sinistra, dunque per Dimarco e Dumfries potrebbe profilarsi un’altra panchina, a meno di evidenti segnali di stanchezza in allenamento da parte dei due “titolarissimi” sulle fasce nerazzurre in questo momento della stagione. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIFESA

Per approfondire l’analisi delle probabili formazioni di Venezia Inter, possiamo osservare che in difesa Simone Inzaghi si affiderà ancora a Ranocchia, alla terza presenza da titolare consecutiva dopo Napoli e Shakhtar Donetsk, che d’altronde sono state due prestazioni eccellenti. L’unica variabile potrebbe essere la stanchezza per un utilizzo così frequente, ma altrimenti Ranocchia sarà regolarmente in campo, come d’altronde anche Skriniar.

Potrebbe rischiare qualcosa di più Bastoni, primo indiziato in caso di turnover che potrebbe aprire le porte del campo a D’Ambrosio, altra riserva affidabile che fa sempre molto bene quando viene chiamato in casa da mister Inzaghi – e come già nelle passate stagioni dell’Inter. Il Venezia dovrebbe rispondere con la sua difesa a quattro nella quale si sta mettendo in evidenza Caldara, che sarebbe un graditissimo recupero ad alto livello per tutto il calcio italiano: l’ex Atalanta ha fatto bene di recente, ma contro l’Inter arriverà un test più impegnativo per Mattia… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CHI IN CAMPO DOMANI?

Si accenderà solo domani alle ore 20.45 al Penzo la sfida per la 14^ giornata di Serie A tra Venezia e Inter, di cui ora andremo a vedere le probabili formazioni del match. Dopo aver strappato con un turno di anticipo la qualificazione alla prossima fase di Champions league, i nerazzurri tornano protagonisti in campionato, ben intenzionati a proseguire nel loro inseguimento alle capoliste della Serie A.

La squadra di Inzaghi è pronta dunque a fare scintille in terra veneta, pur consapevole che il Venezia non sarà padrone di casa ospitale. Pur molto lontana in graduatoria, la squadra lagunare rimane tra i club più in forma nelle ultime settimane e negli ultimi tre turni ha fatto suoi ben sette punti (tre ne ha pure strappati alla Roma). La squadra di Zanetti dunque è rivale da non sottovalutare: ma vediamo ora da vicino le scelte per le probabili formazioni di Venezia Inter.

VENEZIA INTER  IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Segnaliamo subito che la diretta tv di Venezia Inter sarà trasmessa sui canali della televisione satellitare, e quindi sarà un appuntamento per i clienti Sky, i quali pure potranno utilizzare anche l’applicazione Sky Go, senza costi aggiuntivi. Va poi detto che tutte le partite di campionato sono accessibili anche agli abbonati di DAZN, che su questa piattaforma potranno seguire il match in diretta streaming video, utilizzando apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone oppure una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

LE PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA INTER

LE MOSSE DI ZANETTI

Per tentare l’impresa contro i campioni d’Italia in carica, ecco che Zanetti potrebbe puntare ancora sugli undici  che hanno fatto bene solo pochi giorni fa contro il Bologna di Sinisa Mihajlovic: in ogni caso il tecnico domani non rinuncerà al 4-3-3 di partenza. Schierato Romero tra i pali ecco che in difesa si faranno avanti domani al primo minuto Caldara e Ceccaroni, con il duo Haps-Mazzocchi pronti a coprire le fasce esterne dello schieramento. Ecco poi Vacca ancora solido in cabina di regia e affiancato da Ampadu e Busio, tenuto conto che pure Crnigoi non è ancora al top della condizione. Immancabile in attacco Okereke, che ha deciso la sfida con gli emiliani, come pure Aramu, tra i giocatori più in forma negli ultimi turni e Johnsen.

LE SCELTE DI INZAGHI

Solito 3-5-2 per Mister Inzaghi per le probabili formazioni di Venezia e Inter, dove pure non saranno poi grandi novità nello schieramento nerazzurro. Pure la prima potrebbe arrivare già in difesa, con la promozione dal primo minuto di Ranocchia, nel reparto a tre completato poi da Skriniar e Bastoni: tra i pali al solito non mancherà Samir Handanovic. A centrocampo rimangono indispensabili giocatori come Barella e Brozovic: al loro fianco però si accenderà il solito ballottaggio tra Calhanoglu e Vidal, con il turco appena favorito alla vigilia del match di Serie A (benchè pure sia stato titolare contro lo Shakhtar in settimana): sull’esterno si giocano le loro chance per una maglia da titolare Perisic e Darmian. Pochi dubbi poi in attacco, con la riproposizione della coppia Lautaro Martinez-Dzeko: dalla panchina pure rimane a disposizione Correa (ma non Alexis Sanchez).

IL TABELLINO

VENEZIA (4-3-3): Romero; Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Ampadu, Vacca, Busio; Aramu, Okereke, Johnsen All. Zanetti

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, L Martinez All. Inzaghi

© RIPRODUZIONE RISERVATA