Probabili formazioni Venezia Lecce/ Quote, Corini perde Pettinari e Pablo Rodriguez

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Venezia Lecce: le quote per il pronostico e le scelte dei due allenatori per l’andata della semifinale nei playoff di Serie B, la partita si gioca allo stadio Penzo.

Venezia Lecce mischia lapresse 2021 640x300
Probabili formazioni Venezia Lecce, andata semifinale playoff Serie B (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA LECCE: GLI ASSENTI

Abbiamo già detto che nelle probabili formazioni di Venezia Lecce ci sono due assenze importanti per la squadra di Eugenio Corini. La prima è quella di Pablo Rodriguez, uomo dei gol pesanti: classe 2001, cresciuto nelle giovanili del Real Madrid, ne ha segnati 6 in Serie B e spesso e volentieri si è trattato di reti decisive per portare punti alla formazione salentina. Verrà a mancare la sua verve in uscita dalla panchina, e sicuramente impressiona il fatto che a soli 19 anni Rodriguez sia stato in grado, in un campionato difficile come quello cadetto, di segnare un gol ogni 120 minuti, giocando titolare solo 6 volte e soprattutto saltando 14 delle prime 17 partite per un infortunio. Molto più esperto Stefano Pettinari, un prodotto del vivaio della Roma che in giallorosso non ha avuto fortuna; in Serie A tanto meno, avendo piazzato appena 7 presenze (7 con il Pescara) senza gol. È invece una presenza fissa in Serie B: vestendo le maglie di Crotone, Latina, Pescara, Vicenza, Como, Ternana, Lecce (ci era già stato nel 2018-2019) e Trapani ha disputato 277 partite. Il record di gol è di 17 con il Trapani, i playoff li aveva giocati nel 2014 a Crotone, le reti totali nella sua carriera in cadetteria sono 55. (agg. di Claudio Franceschini)

VENEZIA LECCE: IL PROTAGONISTA

Quale migliore protagonista, nelle probabili formazioni di Venezia Lecce, che Youssef Maleh? Il centrocampista di 22 anni viene da una stagione fantastica: 4 gol e 4 assist nelle 29 partite di campionato disputate con la maglia dei lagunari, poi all’esordio nei playoff ha timbrato la rete decisiva per eliminare il Chievo e volare in semifinale. Lo citiamo perché Paolo Zanetti ne ha parlato in conferenza stampa, lodandolo per l’attaccamento alla causa e le motivazioni: infatti, il prossimo anno Maleh sarà un giocatore della Fiorentina, firma avvenuta a gennaio con i viola che lo hanno poi lasciato in prestito a Venezia. La società toscana ripete di fatto l’operazione Sofyan Amrabat; Maleh, che gioca nella nostra Under 21 ma ha anche cittadinanza marocchina (è nato nel nostro Paese da genitori africani, emigrati alla fine degli anni Ottanta), è cresciuto nel Cesena ma il Venezia lo aveva messo sotto contratto già tre anni fa, per poi mandarlo in prestito a Ravenna. Al secondo anno con i veneti, spera ora di timbrare la promozione e poi godersi la Serie A con la Fiorentina, sempre che i viola decidano di confermarlo nella rosa; chissà che con il Venezia nel massimo campionato la sua avventura in laguna possa continuare… (agg. di Claudio Franceschini)

VENEZIA LECCE: CHI GIOCA AL PENZO?

Con le probabili formazioni di Venezia Lecce ci introduciamo alla partita che si gioca lunedì 17 maggio alle ore 20:45, per l’andata della semifinale playoff di Serie B 2020-2021: i salentini fanno oggi il loro esordio nella post season e, forti della classifica migliore – ma delusi per come sono andate le cose – possono permettersi un doppio pareggio o lo 0 nella differenza reti. L’ultima partita è stata persa a Empoli, e ora Eugenio Corini vuole confermare il vantaggio nel pronostico prendendosi l’atto finale per la promozione, che avverrebbe dopo un solo anno.

Il Venezia ha blindato la quinta posizione pareggiando contro il Cittadella e, nel preliminare dei playoff, ha superato il Chievo ai supplementari: sorprendente il rendimento della squadra di Paolo Zanetti, che ora va a caccia di un’altra impresa per fare meglio di quanto era riuscito a Pippo Inzaghi qualche anno fa. Sarà interessante vedere cosa succederà al Penzo, ma mentre aspettiamo che si giochi possiamo valutare le scelte da parte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni di Venezia Lecce tra dubbi, incertezze e indisponibili.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico su Venezia Lecce abbiamo a disposizione le quote che sono state fornite dall’agenzia Snai: vediamo allora che il segno 1 per la vittoria dei lagunari vale 2,70 volte la somma messa sul piatto, ma è una partita che prevede equilibrio visto che il pareggio, identificato dal segno X, ha un valore di 3,10 volte la puntata. Il successo esterno dei salentini, eventualità regolata dal segno 2, con questo bookmaker garantirebbe poi una vincita corrispondente a 3,15 volte l’importo investito.

PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA LECCE

LE SCELTE DI ZANETTI

Buone notizie per Paolo Zanetti, che recupera Modolo e Sebastiano Esposito per Venezia Lecce: il primo andrà ovviamente a fare coppia con Ceccaroni al centro della difesa (Svoboda non è al top), il secondo potrebbe giocare in attacco con Francesco Forte o sulla trequarti per Aramu, dunque quest’ultimo e Di Mariano rischiano il posto. Pasquale Mazzocchi, lontano dal 100%, potrebbe essere sostituito da Ferrarini come terzino destro; a sinistra agirà uno tra Molinaro e Felicioli, mentre in mezzo al campo ci prova Fiordilino che però deve vincere la concorrenza di Taugourdeau che appare favorito per la cabina di regia. Anche Crnigoj e Maleh, schierati sulle mezzali, partono in vantaggio su Dezi che rappresenta la prima alternativa per questo ruolo a centrocampo. In porta il veterano finlandese Maenpaa, con Lezzerini out per la rottura del crociato.

I DUBBI DI CORINI

In Venezia Lecce Eugenio Corini deve rinunciare a Pablo Rodriguez e Pettinari: assenze pesanti in attacco, dunque la coppia offensiva sarà composta da Massimo Coda e Stepinski con uno tra Marco Mancosu e Liam Henderson in vantaggio per operare sulla trequarti. Lo scozzese in alternativa si può spostare a centrocampo, giocando come mezzala; qui l’unico confermato rispetto a settimana scorsa sembra essere Hjulmand, con Bjorkengren che tornerà titolare in cabina di regia e Majer che può prendersi l’altra maglia da interno; le scelte dell’allenatore sono comunque varie, così anche in difesa dove Lucioni si prepara a tornare per affiancare Meccariello in mezzo, Gabriel sarà il portiere e sugli esterni Pisacane-Maggio e Calderoni-Zuta sono i due ballottaggi, da valutare chi verrà scelto.

IL TABELLINO

VENEZIA (4-3-1-2): Maenpaa; Ferrarini, Modolo, Ceccaroni, Felicioli; Crnigoj, Taugourdeau, Maleh; Aramu; F. Forte, Se. Esposito. Allenatore: Paolo Zanetti

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Lucioni, Meccariello, Calderoni; Hjulmand, Bjorkengren, Majer; L. Henderson; M. Coda, Stepinski. Allenatore: Eugenio Corini

© RIPRODUZIONE RISERVATA