PROBABILI FORMAZIONI VERONA INTER/ Quote: Veloso e Sanchez assenti di spicco

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Verona Inter: quote e ultime notizie su moduli e titolari per la partita di Serie A in programma stasera allo stadio Bentegodi.

Darmian Inter
Matteo Darmian, Inter (LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI VERONA INTER: GLI ASSENTI

Nella nostra panoramica sulle probabili formazioni di Verona Inter, parliamo adesso di quattro giocatori che saranno sicuramente assenti, due per parte. Nel Verona peserà in particolare l’assenza del regista di centrocampo Miguel Veloso, che è stato espulso nel corso della partita della prima giornata contro il Sassuolo e di conseguenza dovrà scontare un turno di squalifica stasera contro l’Inter, indisponibilità pesante per il suo nuovo allenatore Eusebio Di Francesco. In attacco invece il Verona è privo di Lasagna, che è alle prese con una lesione meniscale al ginocchio sinistro.

Un assente a centrocampo e un altro in attacco anche per l’Inter di Simone Inzaghi, cioè Gagliardini e Sanchez (oltre naturalmente ad Eriksen). Il centrocampista italiano infatti è bloccato da una distrazione al legamento collaterale, mentre l’attaccante cileno soffre per un problema muscolare al polpaccio destro e sicuramente la fragilità fisica di Sanchez è un problema non da poco per il reparto offensivo nerazzurro. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL DUELLO

Anche se entrambi potrebbero cominciare dalla panchina, nelle probabili formazioni di Verona Inter vi segnaliamo un potenziale e certamente curioso duello in fascia tra Marco Davide Faraoni e Federico Dimarco, entrambi ex di turno nella partita di questa sera allo stadio Bentegodi. Faraoni è arrivato al Verona nel gennaio 2019 ed è dunque ormai uno dei veterani dell’Hellas, di cui ha vissuto l’ultima promozione e poi le due stagioni di Serie A con Ivan Juric, mentre il suo passato all’Inter è ormai datato, dal 2010 al 2012 di cui il primo anno con la Primavera e il secondo in prima squadra, con 18 presenze in partite ufficiali e un gol.

Federico Dimarco invece è un cuore nerazzurro, cresciuto nel vivaio dell’Inter e tornato alla base in estate dopo una eccellente stagione vissuta in prestito proprio al Verona, come compagno di squadra di Faraoni: 35 presenze e cinque gol in campionato per Dimarco a Verona. L’ottimo rendimento gli è valso il ritorno all’Inter nei panni di alternativa ad Ivan Perisic a sinistra, si metterà in luce anche stasera nel “suo” Bentegodi? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PROTAGONISTA

Nelle probabili formazioni di Verona Inter potremmo citare come protagonista il turco Hakan Calhanoglu, il cui debutto in maglia nerazzurra settimana scorsa contro il Genoa è stato da favola, perché nel giro di un quarto d’ora l’ex Milan aveva già firmato l’assist per il gol di Skriniar e subito dopo la rete del raddoppio, poi ha continuato a giocare benissimo e un gol bellissimo che gli avrebbe dato la doppietta personale è stato annullato solo per un fuorigioco millimetrico.

Aggiungeteci che l’Inter ha vinto 4-0 ed ecco servito il debutto perfetto, naturalmente ancora più significativo perché Hakan Calhanoglu è un ex del Milan e ha cambiato sponda del Naviglio a parametro zero, un colpo fortemente voluto dall’Inter dopo il malore accusato agli Europei da Christian Eriksen, di cui il turco è di fatto il sostituto, con la speranza naturalmente di poter giocare prima o poi insieme. I tifosi dell’Inter sognano che Calhanoglu possa diventare un perno della squadra e motivo di scherno verso i cugini rossoneri, ma naturalmente una sola partita non basta. Arriverà già oggi una conferma? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PROBABILI FORMAZIONI VERONA INTER: CHI GIOCA?

Le probabili formazioni di Verona Inter ci introducono verso l’anticipo di Serie A che stasera allo stadio Marcantonio Bentegodi sarà il primo piatto forte della seconda giornata di campionato. Sarà un test significativo per la nuova Inter di Simone Inzaghi, che ha davvero ben impressionato in occasione della bellissima vittoria 4-0 contro il Genoa, ma adesso deve giocare sull’ostico campo del Verona di Eusebio Di Francesco, che settimana scorsa ha perso per 2-3 contro il Sassuolo ma senza dubbio è una buona squadra, che potrebbe provare a mettere in difficoltà anche i nerazzurri campioni d’Italia in carica. Tutto questo premesso, ecco che c’è da seguire con grande attenzione l’avvicinamento alla partita e allora scopriamo quali sono le ultime notizie circa le probabili formazioni di Verona Inter.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo nel frattempo uno sguardo anche al pronostico su Verona Inter in base alle quote offerte dall’agenzia Snai. Gli ospiti nerazzurri partono favoriti e il segno 2 è quotato a 1,60, mentre poi si sale a quota 4,25 in caso di segno X per il pareggio e fino a 5,25 volte la posta in palio sul segno 1 per la vittoria del Verona.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA INTER

LE MOSSE DI DI FRANCESCO

Nelle probabili formazioni di Verona Inter, l’allenatore di casa Eusebio Di Francesco dovrebbe schierare l’Hellas con il modulo 3-4-2-1, pur dovendo fare i conti con la squalifica di Miguel Veloso più gli acciacchi di Lasagna e Faraoni. In porta dunque vedremo il nuovo acquisto Montipò; davanti a lui il Verona difenderà a tre con Gunter, Ceccherini e uno tra Dawidowicz e Magnani, che sono in ballottaggio; a centrocampo l’esterno destro potrebbe essere Casale a causa delle noie fisiche per Faraoni, ecco poi Ilic e Tameze (insidiato però da Hongla) nella coppia centrale più Lazovic come esterno sinistro; infine, il reparto offensivo dovrebbe vedere sulla trequarti Barak e Zaccagni, autore di una doppietta settimana scorsa contro il Sassuolo, in appoggio alla prima punta Kalinic.

LE SCELTE DI INZAGHI

Per quanto riguarda invece le scelte di Simone Inzaghi, le probabili formazioni di Verona Inter ci riserveranno il modulo 3-5-2 che è rimasto immutato nel passaggio da Antonio Conte al nuovo allenatore. In porta capitan Handanovic, che sarà protetto dall’intoccabile terzetto difensivo formato da Skirniar, De Vrij e Bastoni. Il dilemma più significativo riguarda l’esterno destro di centrocampo, dove è apertissimo il ballottaggio fra Darmian e il nuovo acquisto Dumfries nella zona che era di Hakimi, mentre in mezzo al campo non vi sono dubbi su Barella, Brozovic e Calhanoglu, grande protagonista al suo debutto in maglia nerazzurra. Un dubbio anche a sinistra, dove però Perisic è favorito sull’ex di turno Dimarco. Infine in attacco dovremmo finalmente vedere la nuova coppia formata da Lautaro Martinez e Dzeko, anche se resta un minimo dubbio sul Toro e allora potrebbe esserci Sensi per un 3-5-1-1.

IL TABELLINO

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Gunter, Ceccherini, Dawidowicz; Casale, Ilic, Tameze, Lazovic; Barak, Zaccagni; Kalinic. All. Di Francesco.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skirniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; L Martinez, Dzeko. All. Inzaghi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA