PROBABILI FORMAZIONI VERONA JUVENTUS/ Diretta tv: Lasagna è atteso titolare

- Michela Colombo

Probabili formazioni Verona Juventus: diretta tv e orario. Esaminiamo le mosse dei tecnici alla vigilia della sfida per la 24^ giornata di Serie A, domani al Bentegodi.

merih demiral 2020 juventus lapresse 640x300
Probabili formazioni Verona Juventus, Demiral (Foto: LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI VERONA JUVENTUS: ATTACCO

Se in difesa e centrocampo sono gran dubbi per Pirlo, impegnato a stilare le probabili formazioni di Verona Juventus, ecco che è in attacco che arrivano le prime (e quasi le uniche) certezze per il tecnico bianconero. Anche nella 24^ giornata di campionato infatti non si avrà a disposizione Dybala, sempre fermo in infermeria, e pure Alvaro Morata potrebbe non essere del match: sarà dunque nuovo spazio per il duo Kulusevski-Cristiano Ronaldo, anche se l’ex Parma non sta troppo convincendo. Anche nell’attacco del Verona arrivano gran certezze per Mister Juric. Per la sfida casalinga infatti il tecnico non potrà che affidarsi a Barak e Zaccagni, solide colonne, mentre in prima punta sarà nuova chance per Kevin Lasagna, bomber in cerca di riscatto dopo la parentesi friulana. Salcedo e Favilli invece domani dovrebbero accomodarsi in panchina. (agg Michela Colombo)

PROBABILI FORMAZIONI VERONA JUVENTUS: CENTROCAMPO

Esaminando le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Verona Juventus, capiamo subito che per il reparto centrale dei bianconeri, tutto dipenderà da che cosa Mister Pirlo deciderò di fare in difesa. Se però il modulo è un punto di domanda, non così gli eventuali titolari che chiamare a sé domani: di fatto per la trasferta veneta certo il tecnico non rinuncerà a giocatori come Bentancur e Rabiot (mancherà l’infortunato Arthur), come anche a Chiesa. In bilico dunque il ruolo di Bernardeschi (eventualmente usato come esterno in uno schieramento a 5), con McKennie comunque pronto a intervenire. Non sono invece gran dubbi per il reparto del Verona: qui Juric è sicuro di usare uno schieramento a 4 dove pure risultano sicuri della propria titolarità Tameze e Ilic al centro. Per l’esterno ecco che si faranno ancora avanti Lazovic e Faraoni, come pure già occorso nell’ultima sfida di campionato contro il Genoa (dove il difensore pure ha segnato un bel gol). (agg Michela Colombo)

PROBABILI FORMAZIONI VERONA JUVENTUS: DIFESA

Per le probabili formazioni di Verona Juventus, abbiamo visto prima che il primo dubbio per Andrea Pirlo è proprio nel reparto arretrato della Vecchia Signora. Le assenze annunciate anche nella 24^ giornata, da Chiellini a Bonucci fino a Cuadrado, pongono il tecnico davanti a sole due possibili ipotesi per la sfida al Bentegodi: quella di schierare una difesa a tre (già vista in passato), oppure di continuare sul reparto a 4, chiamando a sé qualche giovane. Del primo scenario abbiamo parlato prima, mentre ora sarà il caso di considerare anche la seconda strada, che pure permetterebbe al bresciano di non discostarsi dal 4-4-2 visto nelle ultime uscite. In tal caso infatti Pirlo dovrebbe confermare dal primo minuto i già citati Demiral, De Ligt e Alex Sandro, ma anche il centrale classe 2002 Radu Dragusin, che dopo tutto ha messo da parte due presenze con la squadra maggiore, anche se solo in Coppa Italia. Sarà solo dell’allenatore l’ultima parola. (agg Michela Colombo)

PROBABILI FORMAZIONI VERONA JUVENTUS: CHI IN CAMPO DOMANI?

Siamo alla vigilia della sfida per la 24^ giornata di Serie A tra Verona e Juventus, in programma solo domani alle ore 20.45 tra le mura del Bentegodi: andiamo dunque a esaminare le probabili formazioni del match. Siamo infatti ben curiosi di scoprire quali saranno le mosse di Juric per provare a mettere alle corde i campioni d’Italia in carica: il tecnico dei veneti, pur trovando dopo il turno di stop Dimarco (osservato contro il Genoa), pure dovrà fare i conti anche in questo fine settimana con una lunga lista di assenti.

Parecchi out annunciati pure si contano nello spogliatoio bianconero: Pirlo infatti ancora non potrà far conto di giocatori di peso come Bonucci e Chiellini, ma anche di Cuadrado e Arthur sempre fermi in infermeria  e davvero non sarà dunque facile per l’allenatore della Vecchia Signora creare un buon 11. Non escludiamo anzi che il bianconero ci regali domani anche qualche sorpresa a livello tattico. Andiamo allora a controllare da vicino le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Verona Juventus.

DIRETTA VERONA JUVENTUS STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Verona Juventus sarà disponibile per gli abbonati alla televisione satellitare: potranno seguirla sul canale DAZN1, al numero 209 del loro decoder, ma dovranno essere clienti dell’emittente da almeno tre anni per assistere alle immagini. Trattandosi di un appuntamento DAZN, gli abbonati alla piattaforma potranno ovviamente visionare il match con il servizio di diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone oppure servendosi di una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

LE PROBABILI FORMAZIONI VERONA JUVENTUS

LE MOSSE DI JURIC

Per affrontare la campionessa d’Italia, Ivan Juric domani non dovrebbe discostarsi dal classico 3-4-2-1, dove pure saranno tanti i titolari annunciati. Ecco infatti che già in difesa sarà ancora spazio per Lovato e Gunter (già visti contro il Genoa), mentre il rientrante Dimarco strapperà il posto a Magnani. A centrocampo sarà poi spazio dal primo minuto per Tameze e Ilic, mentre toccherà a Lazovic e Faraoni agire come esterni di reparto, anche se certo dalla panchina scalpita anche Miguel Veloso. Infine nell’attacco delle probabili formazioni di Verona e Juventus, il primo nome che spicca è quello dell’ex Udinese Kevin Lasagna, schierato come prima punta: Zaccagni e Barak, veri punti fermi dello spogliatoio gialloblu, completeranno lo schieramento.

LE SCELTE DI PIRLO

Come accennato prima, anche nella 24^ giornata della Serie A, Pirlo, per disegnare le probabili formazioni di Verona e Juventus, dovrà fare i conti con una lunga lista di assenti annunciati. Questo poi specialmente in difesa, dove oltre agli infortunati di cui abbiamo già detto, pure domani mancherà Danilo, colpito da squalifica. A meno di invitare dal primo minuto qualche giovane della primavera o dalla formazione Under 23 (e non sarebbe affatto inusuale), è facile immaginare che Pirlo domani opti per il 3-5-2 come modulo di riferimento, come già occorso in passato. In al senso, nel reparto arretrato domani sarebbe spazio dal primo minuto per Demiral, De Ligt e Alex Sandro (ultimi superstiti): Szczesny dovrebbe accomodarsi in porta. Di conseguenza a centrocampo sarà schieramento a cinque dove pure dovremo ancora rivedere dal primo minuto Chiesa e Bernardeschi come esterni: al centro potrebbero farsi avanti per la maglia da titolare Rabiot, Bentancur e McKennie (ma occhio Ramsey, ancora a disposizione in panchina). Per l’attacco bianconero invece, con Dybala assente sicuro e Morata nome in dubbio, potrebbe essere nuova riconferma per la coppia Cristiano Ronaldo-Kulusevski, già vista contro il Crotone, anche se lo svedese non sta affrontando un momento felice.

IL TABELLINO

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Dimarco, Gunter, Lovato; Lazovic, Tameze, Ilic, Faraoni; Zaccagni, Barak; Lasagna All. Juric

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Demiral, De Ligt, A Sandro; Chiesa, Rabiot, Bentancur, McKennie: Bernardeschi; Kulisevski, C Ronaldo All. Pirlo

© RIPRODUZIONE RISERVATA