PROBABILI FORMAZIONI VERONA JUVENTUS/ Quote: Douglas Costa in copertina

- Michela Colombo

Probabili formazioni Verona Juventus: le quote del match. Esaminiamo le scelte dei tecnici per la partita di questa sera al Bentegodi, nella 23^ giornata di Serie A.

Rrahmani Pessina Verona esultanza lapresse 2020
Amir Rrahmani e Matteo Pessina (Foto LaPresse)

Esaminate le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Verona Juventus, certo notiamo la scelta di Sarri di optare ancora una volta per il tridente offensivo, fin al primo minuto di gioco, come pure abbiamo visto solo pochi giorni fa nella sfida con la Fiorentina. Con tale novità in attacco, non possiamo ora mettere in evidenza il profilo di Douglas Costa, certo il protagonista più atteso questa sera al Bentegodi per la 23^ giornata di Serie A. L’esterno infatti, superato il doppio problema muscolare che ha condizionato la prima parte della stagione, è tornato veramente a piena disposizione del tecnico bianconero solo da pochissimo: è stato proprio nel match con la Fiorentina che abbiamo potuto vedere in campo il brasiliano per più dei canonici 15 minuti dalla panchina. Siamo dunque ben impazienti di vederlo per davvero protagonista: le sue condizioni sono ottime ed è evidente il salto di qualità che ha fatto la Vecchia Signora con lui in campo nell’ultimo turno. Vedremo che accadrà però oggi. (agg Michela Colombo)

IL DUELLO

Sfida affascinante che avrà luogo oggi in campo come nelle probabili formazioni di Verona Juventus, è certo quella tra i numeri 1, pilastri e punti di riferimento dei rispettivi schieramenti. Ecco che allora, prima di dare la parola al Bentegodi, non possiamo non fissare la nostra attenzione su Marco Silvestri, portiere del Verona dal luglio del 2017 e titolarissimo di Juric, oggi pronto a vedersela con Cr7 e compagni. Ricordiamo che il portiere gialloblu un stagione per la Serie A ha messo a tabella 22^ presenze in campo, dove ha incassato 23 gol e chiuso ben 8 incontri a specchio intatto. sono poi ottimi numeri anche per Wojciech Szczesny, titolare di Sarri in questa stagione della Serie A, ma che al contrario del rivale di oggi, si è spesso alternato con Buffon, per scelta tecnica. Va quindi aggiunto che il portiere polacco in stagione per la Serie A ha messo da parte 15 presenze in campo, dove ha però subiti 14 gol e chiuso solo 6 incontri a specchio intatto. (agg Michela Colombo)

GLI ASSENTI

Esaminate le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Verona Juventus, dobbiamo ora tenere conto anche delle assenze a cui sia Juric e Sarri hanno dovuto far fronte per consegnare le maglie da titolari. Ecco che in casa dell’Hellas non possiamo allora non segnare l’assenza di Salcedo, vittima di un trauma distorsivo al ginocchio destro: per fortuna non vi sono casi dubbi per i gialloblu. Altro tipo di problemi per Sarri, che invece vanta ancora a Torino un’infermeria ben piena. Certo per la trasferta veneta il tecnico bianconero non avrà a disposizione Chiellini (che pure ha cominciato ad allenarsi in gruppo) oltre che Khedira, Danilo e Demiral. Rimane invece in dubbio per la panchina Bernardeschi, che pure non rientra nella lista delle prime scelte del tecnico: il giocatore ha poi rimediato un affaticamento muscolare al polpaccio. (agg Michela Colombo)

LE ULTIME NOTIZIE

Questa sera, alle ore 20,45 tra le mura dello Stadio Bentegodi, si accenderà per la 23^ giornata della Serie A, la tanto attesa sfida tra Verona e Juventus, big match di cui andremo subito a controllare le probabili formazioni. Alla vigilia del fischio d’inizio infatti vi è grande attesa per le scelte di Juric come di Sarri, i quali oggi hanno certo bisogno dei tre punti messi in palio, sia pure per ragioni diverse. L’Hellas infatti è in cerca di conferme anche contro le big del campionato, dopo essere riuscita solo in settimana a fermare anche la Lazio di Inzaghi, nel turno di recupero. Non meno motivati però saranno anche i bianconeri, e certo Sarri non può permettersi di sottovalutare l’avversario disegnando le probabili formazioni di Verona Juventus. l bianconeri infatti devono massimizzare tale occasione per imboccare la fuga verso lo scudetto, approfittando dello stop laziale e di un’Inter molto concentrata questo fine settimana sul Derby. Andiamo allora a scoprire le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Verona e Juventus.

QUOTE E PRONOSTICO

Prima di controllare le mosse degli allenatori, pure non possiamo non considerare anche il pronostico di questo match per la Serie A e che vede la Vecchia Signora favorita in Veneto. Il portale di scommesse snai, per l’1×2 ha infatti fissato a 1,50 la vittoria della Juventus, contro il più elevato 7,00 del Verona: il pari vale 4,00.

LE PROBABILI FORMAZIONI VERONA JUVENTUS

LE MOSSE DI JURIC

Pur tenuto conto che  solo pochi giorni fa i veneti sono scesi in campo con la Lazio, pure per le probabili formazioni di Verona Juventus, Juric non può certo fare a meno dei soliti titolari per affrontare la Vecchia signora. Ecco che allora fissato il consueto 3-4-2-1, questa sera vedremo in campo Di Carmine come prima punta, con Verre e Zaccagni chiamati a supporto sulle fasce: pure rimangono a disposizione Pazzini e Stepinski, come anche Borini. Per la mediana si fanno invece avanti Lazovic, Miguel Veloso, Faraoni e Amrabat, questo rimasto a riposo per squalifica con i biancocelesti. Paiono infine maglie già consegnate anche in difesa per gli scaligeri, con Gunter favorito su Dawidowicz e  Rrahmani e Kumbulla titolari di fronte al numero 1 Silvestri.

LE SCELTE DI SARRI

Dovrebbe essere tra i più classici 4-3-3 il modulo di partenza per Sarri, impegnato a disegnare le probabili formazioni di Verona Juventus. Oggi al Bentegodi dunque via libera al tridente offensivo, con Douglas Costa che farà compagnia in avanti a Cristiano Ronaldo e Higuain: pure però Dybala è a disposizione dalla panchina, come pure Ramsey, nel caso si voglia modificare lo schieramento. Per la mediana potrebbe essere un turno di riposo per l’appannato Matuidi: spazio dunque a Bentancur per far compagnia a Rabiot e Pjanic  fin dal primo minuto. Sono poi maglie più che confermate per la difesa dei bianconeri, con i soliti Bonucci-De Ligt al centro del reparto e la coppia Cuadrado-Alex Sandro disposta in corsia.

IL TABELLINO

VERONA (3-4-2-1): 1 Silvestri; 13 Rrahmani, 24 Kumbulla, 21 Gunter; 5 Faraoni, 34 Amrabat, 4 M Veloso, 88 Lazovic; 20 Zaccagni, 14 Verre; 10 Di Carmine  All. Juric

JUVENTUS (4-3-3): 1 Szczesny; 16 Cuadrado, 19 Bonucci, 4 De Ligt, 12 A Sandro; 30 Bentancur, 5 Pjanic, 25 Rabiot; 11 D Costa, 9 Higuain, 7 C Ronaldo  All. Sarri

© RIPRODUZIONE RISERVATA