PROBABILI FORMAZIONI VERONA MILAN/ Diretta tv: Rebic o Leao prima punta?

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Verona Milan: diretta tv e notizie alla vigilia su moduli e titolari per la partita di Serie A, attesa per domani pomeriggio al Bentegodi.

Leao Milan
Probabili formazioni Verona Milan: Rafael Leao (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI VERONA MILAN: ATTACCO

Sono poi dubbi in attacco nelle probabili formazioni di Verona Milan per Mister Pioli, pure alla vigilia della 26^ giornata di Serie A. Abbiamo già detto prima che il Diavolo ha bisogno di gran risposte e riscatto dal campo ma il tecnico si trova in notevole difficoltà a consegnare le sue maglie in attacco. Domani certo non saranno del match Ibrahimovic e Mandzukic: a chi dunque affidarsi? Le soluzioni in vista della sfida del Bentegodi sono diverse: la prima potrebbe vedere Leao prima punta, con Rebic e Saelemaekers schierati sull’esterno. Pure non si esclude una maglia da prima punta per il croato, con Leao e Castillejo invece chiamati sull’esterno. Solo Pioli dissiperà i dubbi. Sarà invece sicuro reparto a tre per il Verona, con Juric che non ha alcun dubbio nell’assegnare le maglie da titolari, benchè pure arrivi da un turno infrasettimanale ben duro. Domani il tecnico non potrà prescindere dai soliti Barak e Zaccagni, mentre sarà Kevin Lasagna la prima punta designata. (agg Michela Colombo)

PROBABILI FORMAZIONI VERONA MILAN: CENTROCAMPO

Per le probabili formazioni di Verona Milan sono poche le novità di Mister Pioli per il reparto di centrocampo nel solito schieramento a due domani al Bentegodi dovremo rivedere pronti dal primo minuto i soliti Kessie e Tonali: Bennacer infatti è ancora fermo in infermeria per un problema muscolare. Da segnalare poi per la trequarti l’assenza annunciata di Hakan Calhanoglu, che pochi giorni fa si è fermato per un edema muscolare al flessore sinistro: al posto del turco potrebbe esserci spazio per Brahim Diaz, da cui ci attendiamo gran riscatto dopo una seconda parte di stagione davvero poco entusiasmante. Reparto a tre invece per il centrocampo all’Hellas, dove pure Juric dovrebbe aver a disposizione i suoi giocatori più forti. Ecco allora pronti dal primo minuto Tameze, come Lazovic e Miguel Veloso. Facciamo attenzione però a Sturaro, sempre a disposizione dalla panchina. (agg Michela Colombo)

PROBABILI FORMAZIONI VERONA MILAN: DIFESA

Dopo il pareggio in extremis rimediato contro l’Udinese, il Diavolo necessita di vincere per cui non ci stupiamo che Pioli opti domani per i suoi titolari più in forma per disegnare le probabili formazioni di Verona Milan. E questo già in difesa, dove pure alcuni big come Romagnoli e Kajer, hanno bisogno di ritrovare lo smalto di un tempo. Al loro fianco dal primo minuto vedremo ancora Theo Hernandez, con Calabria sull’altra corsia, dopo il riposo osservato pochi giorni fa contro i friulani. Difesa a tre invece per Juric e il suo Verona, dove pure davanti a Silvestri si faranno avanti dal primo minuto Dimarco, Ceccherini e Gunter. Ben pochi i ballottaggi in corso in questa parte del campo, anche se dobbiamo segnalare la disponibilità di Dawidowicz, come di Magnani e Lovato. (agg Michela Colombo)

PROBABILI FORMAZIONI VERONA MILAN: CHI GIOCHERÀ?

Le probabili formazioni di Verona Milan ci accompagnano verso la partita di domani pomeriggio, che sarà sicuramente uno dei piatti forti della ventiseiesima giornata di Serie A allo stadio Marcantonio Bentegodi di Verona tra i padroni di casa gialloblù e gli ospiti rossoneri. La scorsa giornata ci ha detto che il Milan di Stefano Pioli si è salvato con affanno in casa contro l’Udinese, confermando di vivere un periodo poco brillante. Insomma, di certo non è il momento ideale per affrontare una squadra come il Verona di Ivan Juric, tosto e che sa giocare bene a calcio come ha confermato vincendo per 0-3 a Benevento nel turno infrasettimanale. Per il Milan promette di essere una partita davvero molto impegnativa. Tutto questo premesso, andiamo allora senza indugio ad analizzare le notizie alla vigilia circa le probabili formazioni di Verona Milan.

VERONA MILAN IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Ricordiamo nel frattempo che la diretta tv di Verona Milan sarà garantita in esclusiva per gli abbonati Sky sui canali sportivi della piattaforma satellitare che trasmette ben sette partite di Serie A ad ogni giornata. In aggiunta, gli abbonati avranno a disposizione anche la diretta streaming video tramite il sito oppure l’applicazione di Sky Go.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA MILAN

LE SCELTE DI JURIC

Le probabili formazioni di Verona Milan sono caratterizzate per Ivan Juric da idee molto chiare, perché d’altronde l’Hellas brilla per identità e qualità di gioco, a prescindere dagli interpreti che scenderanno in campo. Naturalmente, trattandosi di una grande sfida, ci aspettiamo il migliore Verona possibile, schierato secondo l’ormai abituale modulo 3-4-2-1: in porta naturalmente ci sarà Silvestri e davanti a lui ci aspettiamo la difesa a tre composta da Gunter, Lovato e uno tra Magnani e Dimarco; a centrocampo ecco invece Faraoni esterno destro, Ilic (favorito su Miguel Veloso) e Tameze nel cuore della mediana gialloblù ed infine Lazovic nei panni dell’esterno sinistro. Arriviamo così all’attacco, dove i tre titolari di Juric dovrebbero essere Barak e Zaccagni sulla trequarti e il nuovo acquisto di gennaio Lasagna come centravanti.

LE MOSSE DI PIOLI

In casa rossonera, le probabili formazioni di Verona Milan vedono Stefano Pioli alle prese ancora con qualche assenza di lusso, in particolare quelle di Ibrahimovic e Calhanoglu. In attacco potremmo vedere Saelemaekers titolare al posto di Castillejo come esterno destro, Brahim Diaz nei panni del trequartista e poi Rebic e Rafael Leao, uno da esterno sinistro e l’altro prima punta – stavolta potrebbe toccare a Rebic giocare centravanti? In mediana dovrebbe essere confermata ancora una volta la coppia formata da Tonali e Kessie, anche perché Bennacer è ancora alle prese con i suoi problemi fisici. Il ballottaggio dunque è in difesa, perché Romagnoli, Tomori e Kjaer sono in tre per le due maglie da centrali: se Pioli continuerà ad onorare il turnover, stavolta la panchina toccherebbe al danese. Nessun dubbio invece sui due terzini Calabria e Theo Hernandez, oltre naturalmente a Donnarumma in porta.

IL TABELLINO

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Gunter, Lovato, Magnani; Faraoni, Ilic, Tameze, Lazovic; Barak, Zaccagni; Lasagna. All. Juric.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Romagnoli, Tomori, T. Hernandez; Kessie, Tonali; Saelemaekers, B. Diaz, R. Leao; Rebic. All. Pioli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA