Probabili formazioni Verona Milan/ Quote, pochi dubbi per Juric al Bentegodi

- Michela Colombo

Probabili formazioni Verona Milan: le quote del match. Analizziamo le scelte dei tecnici per la sfida della 26^ giornata di Serie A, oggi al Bentegodi.

Verona Serie A
Pronostici Serie A: il Verona apre la giornata (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI VERONA MILAN: CHI IN CAMPO OGGI?

Avrà luogo solo oggi alle ore 15.00 e tra le mura dello Stadio Bentegodi la sfida per la 26^ giornata della Serie A tra Verona e Milan: vediamo quali saranno le scelte per le probabili formazioni del match. La partita si annuncia come appuntamento bollente, specie per il Diavolo di Mister Pioli: dopo i due KO di fila con Spezia e Inter e il pari strappato all’Udinese, la squadra milanese ha perso parecchio terreno in classifica e con la Juventus a un passo, non può permettersi di perderne altro in questo turno di campionato. A complicare i piani del tecnico ecco il Verona, avversario mai domo e certo ostico tra le mura di casa. Juric poi sarà oggi in campo dopo aver rimediato una bella vittoria a spese del Benevento e pare pronto a mettere in scacco una big. Andiamo a vedere quali saranno le mosse per le probabili formazioni di Verona Milan.

QUOTE E PRONOSTICO

La sfida non si annuncia delle più agevoli per i rossoneri che pure rimangono favoriti per il pronostico. La Snai poi alla vigilia del match della 26^ giornata, nell’1×2 ha fissato a 3.55 il successo del Verona, contro il più basso 2.15 per la vittoria del Milan: il pareggio paga la posta a 3.30.

LE PROBABILI FORMAZIONI VERONA MILAN

LE MOSSE DI JURIC

Per le probabili formazioni di Verona Milan Mister Juric non dovrebbe discostarsi dal classico 3-4-2-1, dove pure sono ben pochi i ballottaggi ancora in corso. Già in attacco le idee del tecnico dell’Hellas sono ben chiare: oggi sarà nuovo spazio per Lasagna dal primo minuto come prima punta, con Barak e Zaccagni a supporto sull’esterno. A centrocampo poi rimangono fondamentali ancora Tameze e Veloso e toccherà a Faraoni e Lazovic agire ancora dal primo minuto sull’esterno dello schieramento. Per il reparto arretrato pure sono pochi dubbi: pur con Dawidowicz a disposizione, oggi sarà comunque posto da titolare in difesa per Ceccherini, Gunter e Dimarco.

LE SCELTE DI PIOLI

Qualche dubbio in più invece potrebbe accendersi nella metà campo dei rossoneri, e specialmente in attacco, dove pure sono assenti annunciati Ibrahimovic, Mandzukic e Calhanoglu. Ecco che allora oggi potrebbe essere spazio da titolare in prima punta per Leao, con Rebic e Saelemaekers in corsia: altrettanto valida l’ipotesi che vede il croato prima punta, con Castillejo sull’esterno in coppia sempre col bomber portoghese. In ogni caso per la tre quarti dovrebbe essere spazio per Brahim Diaz, a caccia di riscatto: per il centrocampo, con Tonali in dubbio e Bennacer fermo in infermeria, saranno maglie da titolari per Kessie e Meitè. Per la difesa ricordiamo il ballottaggio in corso al centro tra Kjaer e Tomori: irrinunciabile, nonostante non viva un gran momento, Romagnoli, mentre saranno Calabria e Theo Hernandez a completare lo schieramento arretrato.

IL TABELLINO

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini, Gunter, Dimarco; Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic; Barak, Zaccagni; Lasagna. All Juric

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, T. Hernandez; Meitè, Kessiè; Salamaekers, Brahim Diaz, Rebic; Leao. All. Pioli

© RIPRODUZIONE RISERVATA