Probabili formazioni Verona Napoli/ Quote, i duelli sulle fasce possono decidere

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Verona Napoli: le quote per il pronostico e le scelte dei due allenatori per la partita che si gioca per la prima giornata di Serie A, squadre in campo al Bentegodi.

Verona Serie A
I giocatori dell'Hellas Verona (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI VERONA NAPOLI: I DUELLI

Analizzando le probabili formazioni di Verona Napoli ecco scoperti quali saranno i duelli più interessanti. Affrontandosi col 3-5-2 e il 4-3-3 le due squadre avranno a disposizione entrambe esterni a tutto campo. Da un lato Faraoni, incubo del Napoli per quel gol che gli scucì la Champions League nell’ultima giornata del campionato 2020/21, che se la dovrà vedere con Mario Rui. Sicuramente sarà una sfida equilibrata tra due giocatori prettamente difensivi.

Dovrà fare invece maggiormente attenzione Di Lorenzo perché dal suo lato si troverà un Lazovic che somiglia di sicuro più a un ala che a un terzino. Di Lorenzo però in contropiede avrà la possibilità di prendere alle spalle proprio Lazovic e questo potrebbe essere uno dei temi della partita. Sfida fisica in mezzo al campo tra Tameze e Anguissa che potrebbe di fatto dare ai suoi uno scontro molto interessante. Osimenh-Gunter e Henry-Kim saranno le sfide tra attaccanti e difensori con probabilmente due marcature a uomo. (Aggiornamento di Matteo Fantozzi)

VERONA NAPOLI: GLI ASSENTI

Leggendo le probabili formazioni di Verona Napoli diamo uno sguardo agli assenti da una parte e dall’altra. La squadra di Cioffi è fisicamente al massimo della condizione non ci sono infatti infortunati. La squadra però dovrà fare a meno di un calciatore importante per ruolo. In difesa sarà squalificato Ceccherini mentre in mezzo al campo Miguel Veloso mentre davanti non ci sarà Giovanni Simeone ormai in procinto di lasciare Verona per altri lidi.

In difesa Ceccherini sarà sostituito da Coppola mentre in mezzo vedremo Honga al posto dell’ex Genoa e Sporting Lisbona. Davanti è infortunato Stepinski. Dall’altro lato invece non ci sarà Gaetano squalificato per due giornate anche se si tratta di un giovane che difficilmente avrebbe giocato. L’assenza più pesante rimane quella di Matteo Politano di cui ancora si devono valutare le condizioni. Niente problemi e allarmismi però perché davanti è pronto uno dei nuovi acquisti di questa stagione e cioè Kvaratskhelia su cui c’è grande curiosità da parte dei tifosi. (Aggiornamento di Matteo Fantozzi)

VERONA NAPOLI: CHI GIOCA AL BENTEGODI?

Le probabili formazioni di Verona Napoli ci presentano la partita che si gioca alle ore 18:30 di domenica 15 agosto: è la prima giornata nel campionato di Serie A 2022-2023, e al Bentegodi abbiamo subito una sfida molto importante e significativa, perché va ricordato che un anno e mezzo fa erano stati proprio gli scaligeri a negare incredibilmente la qualificazione in Champions League ai partenopei. Oggi il contesto è diverso: altri allenatori, seconda stagione per Luciano Spalletti che ha riportato il Napoli in Champions mentre a Verona è finita l’epoca dei tecnici croati, con l’avvento di Gabriele Cioffi.

Per quest’ultimo l’annata non è certo iniziata bene, l’Hellas arriva da tre ottimi campionati e dunque non sarà facile raccogliere l’eredità di chi ha preceduto Cioffi, che rischia tanto a cominciare da questo esordio gialloblu in Serie A. Da parte sua Spalletti vuole ovviamente provare a lottare per quello scudetto che l’anno scorso avrebbe anche potuto prendere se non avesse sbagliato qualche partita di troppo; adesso vedremo quello che succederà, ma aspettando che la partita prenda il via leggiamo insieme le scelte dei due allenatori analizzando le probabili formazioni di Verona Napoli.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai, tra le altre, ha tracciato il suo pronostico su Verona Napoli e dunque leggiamo nel dettaglio cosa prevedano le quote per la partita di Serie A. Il segno 1 che identifica la vittoria dei padroni di casa ha un valore pari a 3,50 volte quanto messo sul piatto; con il segno X per il pareggio il vostro guadagno equivarrebbe allo stesso modo a 3,50 volte la somma che avrete pensato di investire, mentre il segno 2 per il successo degli ospiti porta in dote una vincita che, con questo bookmaker, ammonta a 2,10 volte la cifra puntata sul match.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA NAPOLI

GLI 11 DI CIOFFI

Verona Napoli inizia con Ceccherini e Miguel Veloso squalificati: per Cioffi dunque mancano due pedine importanti, in difesa si riparte con i tre dell’anno scorso e dunque sarà Magnani a posizionarsi al fianco di Gunter e Dawidowicz, mentre in porta è stato confermato Montipò il cui rendimento è stato più che buono. A centrocampo, Faraoni e Lazovic per il momento sono i due esterni rimasti a disposizione; una propulsione che ha fatto le fortune di Juric prima e Tudor poi, in mezzo occhio a Ilic perché il serbo, reduce da un’annata tutto sommato positiva, potrebbe presto finire alla Lazio e anche il Torino ha chiesto informazioni su di lui. A fare coppia con il giovane sarà come sempre Tamèze, ma la novità è che Barak potrebbe formare un terzetto in mediana portando il modulo a un 3-5-2. Non cambierebbe poi troppo rispetto alle passate stagioni; quel che c’è di diverso è che Giovanni Simeone è partito e già oggi sarà avversario della sua vecchia squadra, dunque davanti a formare il tandem con Lasagna sarà Thomas Henry, che arriva da un campionato in chiaroscuro con il Venezia ed è pronto al salto di qualità.

LE SCELTE DI SPALLETTI

Grande attesa per il 4-3-3 con cui Spalletti affronterà Verona Napoli: grande attesa soprattutto per capire chi sarà il portiere, al momento c’è Meret che dovrebbe essere il titolare a scapito di Sirigu, mentre i volti nuovi che dovrebbero partire titolari sono due perché Gaetano è squalificato e Giovanni Simeone, già citato, ha troppi pochi allenamenti alle spalle (con il Napoli ovviamente). Dunque ecco Kim Min-Jae al centro della difesa, pronto ad affiancare Rrahmani al centro di una difesa orfana di Koulibaly, ma con Rrahmani (altro ex della partita) cresciuto esponenzialmente nel corso dell’ultima stagione. Di Lorenzo e Mario Rui sono stati confermati sugli esterni e dunque saranno ancora loro i terzini; a centrocampo Fabian Ruiz sembra essere al momento fuori dal progetto e prossimo alla cessione, anche Zielinski potrebbe partire ma, in assenza di un reale offerente, il polacco sarà titolare con Zambo Anguissa sull’altra mezzala e Lobotka a fare da playmaker basso. Nel tridente offensivo naturalmente l’attenzione sarà posta su Kvaratskhelia, di cui si è parlato parecchio bene a lungo: Osimhen il centravanti, Lozano dovrebbe prendersi la maglia di esterno destro.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA NAPOLI: IL TABELLINO

VERONA (3-5-2): Montipò; Dawidowicz, Gunter, Magnani; Faraoni, Ilic, Tamèze, Barak, Lazovic; Lasagna, T. Henry. Allenatore: Gabriele Cioffi

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim Min-Jae, Mario Rui; Zambo Anguissa, Lobotka, Zielinski; Lozano, Osimhen, Kvaratskhelia. Allenatore: Luciano Spalletti





© RIPRODUZIONE RISERVATA