PROBABILI FORMAZIONI VERONA ROMA/ Quote: Lorenzo Pellegrini sempre più in copertina

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Verona Roma: quote e ultime notizie su moduli, titolari e mosse degli allenatori per la partita della 4^ giornata di Serie A.

Verona Roma
Probabili formazioni Verona Roma, un precedente (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI VERONA ROMA: IL PROTAGONISTA

Protagonista annunciato nelle probabili formazioni di Verona Roma, e più in particolare nello schieramento dei giallorossi, non può che essere Lorenzo Pellegrini. Il centrocampista, che pure ha indosso la fascia da capitano (già dalla scorsa stagione, quando era scoppiato il “caso Dzeko”) è chiaramente punto fermo nell’11 di Josè Mourinho e già nei primi scampoli della stagione si è messo il luce, per carisma e grandi giocate in campo come dimostrato giovedì in Conference League, risultando il migliore nella goleada che la Roma ha inflitto al Cska Sofia. Con già 264 minuti sulle gambe, Pellegrini pure in tre giornate ha messo la firma su un assist vincente e due gol: davvero numeri di buon auspicio verso il resto della stagione. E mentre i suoi agenti in questi giorni stanno trattando del rinnovo di contratto (che dovrebbe arrivare senza particolari problemi), Pellegrini continua a ricevere complimenti e attestati di stima dentro e fuori il campo: gli ultimi sono arrivati dallo stesso allenatore della Roma Mourinho, come dall’ex capitano giallorosso Francesco Totti. (agg Michela Colombo)

VERONA ROMA: IL BALLOTTAGGIO

Duello, anzi ballottaggio certo affascinante che si accenderà nelle probabili formazioni di Verona Roma, è quello che riguarda Kevin Lasagna e Giovanni Simeone, in dubbio per una maglia da titolare nello schieramento dell’Hellas. I due infatti concorrono per il medesimo posto da titolare e sarà molto difficile oggi per Tudor fare una prima scelta: dopo tutto già con Eusebio Di Francesco questo era ballottaggio vivissimo nelle prime giornate del campionato e cambiato allenatore certo il dubbio non è stato risolto. Fino a qui in Serie A poi nessuno dei due ha dato grandi responsi: Lasagna ha messo da parte solo due presenze in campo per un totale di appena 34 minuti di gioco, mentre Simeone ha disputato almeno 96’ minuti in campo, ma pure non ha offerto grandi squilli, come il collega. Pure entrambi sperano presto di sbloccarsi e di diventare simbolo di un nuovo Verona, sotto la guida di Tudor ovviamente. Staremo a vedere. (agg Michela Colombo)

VERONA ROMA: GLI ASSENTI

Per le probabili formazioni di Verona Roma, ci pare necessario vedere ora quali saranno i giocatori indisponibili nella 4^ giornata di campionato, sia per Igor Tudor che per José Mourinho. Cominciando subito dallo spogliatoio dell’Hellas vediamo che il nuovo tecnico oggi sicuramente non potrà contare su Casale, Miguel Veloso e Tameze, tutti ancora fermi in infermeria, per problemi di vario genere e gravità. Per il Verona inoltre oggi saranno da valutare le condizioni di Ruegg, bloccato da un fastidio al tendine e di Frabotta, in dubbio per un problema registrato al polpaccio. Non dovrebbe avere problemi in tal senso Mourinho che oltre al lungodegente Spinazzola ha l’infermeria vuota. Pure il lusitano dovrà fare attenzione, perchè in molti potrebbero non essere al top della condizione, dopo anche l’impegno di coppa di giovedi. (agg Michela Colombo)

CHI GIOCA OGGI?

Le probabili formazioni di Verona Roma ci permettono di presentare la partita che oggi andrà in scena allo stadio Marcantonio Bentegodi, incrocio fra opposti nella quarta giornata di Serie A. Il Verona infatti ha iniziato malissimo e la sconfitta di Bologna è costata la panchina al grande ex Eusebio Di Francesco, che ha ceduto il posto a Igor Tudor e di conseguenza non potrà sfidare oggi la “sua” Roma.

Dall’altra parte, ecco che i giallorossi di José Mourinho finora sono stati perfetti: con la vittoria in extremis contro il Sassuolo è arrivato il tris in campionato, inoltre fino ad oggi la Roma ha sempre vinto anche in Conference League. Verona ci dirà se il volo della Roma proseguirà ancora, nel frattempo ci avviciniamo alla partita con le ultime notizie circa le probabili formazioni di Verona Roma.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo nel frattempo uno sguardo al pronostico su Verona Roma in base alle quote offerte dall’agenzia Snai. I giallorossi sono favoriti e il segno 2 è quotato a 1,85, mentre poi si sale a quote quasi identiche in caso di segno X per il pareggio (3,85) oppure di segno 1 per la vittoria casalinga del Verona, proposta a 3,90.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA ROMA

LE MOSSE DI TUDOR

Sotto i riflettori per le probabili formazioni di Verona Roma c’è dunque la curiosità di scoprire che cosa farà Igor Tudor nel suo debutto sulla panchina dell’Hellas. Il nuovo allenatore dovrà fare i conti con diversi acciaccati, cioè Casale, Miguel Veloso, Tameze, Regge e Frabotta. Il modulo di riferimento dovrebbe in ogni caso essere il 3-5-2 con Montipò tra i pali e davanti a lui la difesa a tre formata da Gunter, Ceccherini e Magnani, quest’ultimo tuttavia in ballottaggio con Dawidowicz.

Folta linea a cinque invece a centrocampo, dove Faraoni sarà l’esterno destro e poi avremo Ilic, Hongla e Barak nel cuore della mediana più Lazovic sulla fascia sinistra. I dubbi più significativi per Tudor sono tuttavia in attacco, dove sono in ballottaggio entrambe le maglie con Caprari e Lasagna favoriti rispettivamente su Cancellieri e Simeone, che però rimangono opzioni molto valide.

LE SCELTE DI MOURINHO

Sul fronte giallorosso, le probabili formazioni di Verona Roma portano a José Mourinho la bella notizia di una rosa praticamente al completo, a parte naturalmente Spinazzola. Tutti gli altri però ci sono e questo è importante per gestire il turnover nel migliore dei modi. Ci sarà un modulo 4-2-3-1 per la Roma, con il portiere Rui Patricio che sarà protetto da una retroguardia a quattro con Karsdorp, Mancini, Smalling (in ballottaggio però con Ibanez) e Vina da destra a sinistra.

In mediana dovremmo vedere la coppia titolare formata da Cristante e Veretout; nomi illustri anche nel reparto offensivo, perché ci aspettiamo il trio formato da Zaniolo, Pellegrini e Mkhitaryan sulla trequarti a sostegno della prima punta Abraham. Vi sono però anche Shomurodov e Carles Perez che sperano in una maglia dal primo minuto: Mourinho ci riserverà sorprese?

IL TABELLINO

VERONA (3-5-2): Montipò; Gunter, Ceccherini, Magnani; Faraoni, Ilic, Hongla, Barak, Lazovic; Caprari, Lasagna. All. Tudor.

ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Smalling, Vina: Cristante, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Abraham. All. Mourinho.

© RIPRODUZIONE RISERVATA