Prodi sta con le Sardine/ “Chiedono toni civili, la durezza comincia a stancare”

- Carmine Massimo Balsamo

Romano Prodi-Sardine, endorsement del Professore. Messaggio distensivo di Salvini: “A me mettono un’enorme allegria, spero che…”.

prodi sardine
Romani Prodi (LaPresse)

Romano Prodi al fianco delle Sardine, il Professore elogia il movimento nato spontaneamente in Emilia Romagna e che ha preso piede in tutto il Paese. L’ex presidente del Consiglio si è espresso così a margine di un convegno a Firenze sull’ex presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi: «La gente è perplessa dalle tensioni che ci sono. E io non avevo mai visto in vita mia una grande manifestazione che inneggia alla civiltà dei toni”. Così il fondatore dell’Ulivo a proposito delle manifestazioni delle Sardine che stanno riempendo le piazze italiane». Come riporta Repubblica, Romano Prodi ha poi evidenziato: «Questo quindi vuol dire che la durezza del dibattito, indipendentemente dai contenuto del dibattito, comincia a stancare». Un fenomeno destinato a durare e che mette nel mirino Matteo Salvini e il sovranismo in toto, basti pensare alla manifestazione in corso a Milano.

ROMANO PRODI CON LE SARDINE, SALVINI…

Raggiunto dalle Sardine anche nel suo viaggio in Belgio per l’incontro con il gruppo sovranista europeo “Identità e democrazia”, Matteo Salvini sembra aver rivalutato il movimento dopo le ironie iniziali. Intervenuto ai microfoni di Rai Radio1, l’ex ministro dell’Interno ha commentato: «Le Sardine mi mettono un’enorme allegria e spero siano ovunque. Tutti quei ragazzi che si informano, sia con la Lega sia contro al Lega, fanno qualcosa di utile per l’Italia». Anche per il messaggio delle Sardine è chiaro, come spiegato dal leader Mattia Santori nel salotto di Che tempo che fa: «Il messaggio potente è stato proprio questo: con una semplice sardina siamo diventati il nemico numero uno del populismo di destra, non solo in Italia ma anche in Europa. Lo si vede da quanto siamo attaccati sul web».



© RIPRODUZIONE RISERVATA