Professore per amore, Rai 3/ Streaming video del film con Hugh Grant (27 agosto)

- Matteo Fantozzi

Professore per amore in onda il 27 agosto alle ore 21.20, su Rai 3. Nel cast Keith Michaels, e Marisa Tomei. Come seguire il film in diretta streaming.

professore per amore 2019 film
Professore per amore

Professore per amore è “il quarto film del duo formato da Grant e Lawrence, una riflessione su elementi che devono innervare una sceneggiatura che funzioni davvero”. Giancarlo Zappoli promuove il film a pieni voti nella sua recensione per MyMovies dove gli assegna ben tre stellette sulle cinque a disposizione. Il critico specifica come il film unisca il rivelarsi come una riflessione sugli elementi che dovrebbero formare una sceneggiatura che funzioni. Aggiunge: “Il professore che si è costruito una classe su misura il cui registro fotografico sembra un casting di modelle”. Conclude specificando che chi non ama le commedie sentimentali con un fondo amaro farà bene a guardare altro. Sicuramente il film è consigliato a un pubblico femminile, anche se pure gli uomini potrebbero non disdegnare. Professore per amore è il film che ci propone in prima serata Rai 3, clicca qui per seguirlo in diretta streaming. (agg. di Matteo Fantozzi)

Curiosità sul film

Professore per amore di Lawrence, uscito negli Stati Uniti nel 2014, era inizialmente previsto in Italia con il titolo di Professore… per forza; solo all’ultimo si optò per la denominazione attuale. Vi sono alcune curiosità sull’opera in oggetto, di cui una connessa al video di Keith Michaels che circola su internet. La clip, in effetti, è il discorso dello stesso Hugh Grant, che interpreta il personaggio, quando ricevette il Golden Globe per Quattro matrimoni e un funerale nel 1995. Un altro aneddoto riguarda le frasi ironiche di Keith su Jane Austen e sulla letteratura incentrata sull’evoluzione della condizione femminile: Grant, tuttavia, recitò sempre nel 1995 in Ragione e sentimento, film basato su un libro della medesima Austen. Interessante è anche la scelta dell’Università di Binghamton per il corso tenuto da Michaels, poiché proprio in questo Ateneo si laureò il regista Lawrence. Un piccolo errore commesso durante le riprese è legato alle scarpe che un’allieva, Flo Bai, indossa nel corso di una scena: le calzature sono prima sandali dorati, poi anfibi neri. Vi è, inoltre, un punto del film in cui si passa troppo rapidamente dal giorno alla notte.

Nel cast Hugh Grant

Professore per amore, il cui titolo originale è The rewrite, andrà in onda il 27 agosto alle ore 21.20, su Rai 3. Si tratta di una commedia sentimentale diretta da Marc Lawrence, regista di altri film famosi come Che fine hanno fatto i Morgan? e Scrivimi una canzone. Il cast include numerosi nomi celebri, primi fra tutti Hugh Grant, nel ruolo del protagonista Keith Michaels, e Marisa Tomei che interpreta Holly Carpenter. I due attori sono conosciuti per molte altre illustri opere cinematografiche: basti pensare a Notting Hill e Il diario di Bridget Jones per Grant, ed a Benvenuti a Sarajevo e The watcher per la Tomei. La fotografia è di Jonathan Brown, mentre la splendida colonna sonora è stata composta da Clyde Lawrence.

Professore per amore, la trama del film

Professore per amore è la storia di Keith Michaels, uno sceneggiatore che ha anche vinto il Premio Oscar ma che in seguito, pian piano, è andato incontro a un inesorabile declino della propria carriera. Per aiutarlo ad accumulare un po’ di denaro, la sua agente gli propone un incarico presso l’Università di Binghamton a New York: Keith, cioè, dovrà insegnare scrittura creativa. Il protagonista ha un flirt con una delle studentesse, ma alla fine si innamora di Holly, donna con due figlie e due lavori part-time. La giovane ha un sogno nel cassetto, ovvero quello di diventare scrittrice. Michaels sa che l’Università non prevede relazioni tra docenti e studenti, ragion per cui lascia l’insegnamento per dedicarsi alla vita con Holly. Solo alla fine viene reintegrato nel proprio ruolo di professore e riscopre, insieme alla sua nuova compagna, dei valori in cui non sembrava credere più.



© RIPRODUZIONE RISERVATA