Pronostico Atalanta Juventus/ Mutti: “Dea determinata, sarà spettacolo” (esclusiva)

- int. Bortolo Mutti

Pronostico Atalanta Juventus: intervista esclusiva a Bortolo Mutti, alla vigilia del match per la 31^ giornata della Serie A, oggi a Bergamo.

Cristiano Ronaldo rigore Juventus Atalanta lapresse 2020 640x300
Pronostico Atalanta Juventus (Foto LaPresse)

Uno spareggio per la Champions: così potremmo definire la sfida per la 31^ giornata di Serie A tra Atalanta e Juventus, attesa oggi pomeriggio a Bergamo. Una partita che sarà anche un assaggio della finale di Coppa Italia tra le due formazioni: una sfida in ogni caso molto importante tra due formazioni che potrebbero giocare una partita vivace e combattuta.

Da una parte il collettivo della squadra di Gasperini, di ritorno dal successo strappato alla Fiorentina, dall’altra le individualità di quella di Pirlo, pronte a bissare l’ultima vittoria col Genoa. Con La Dea che vorrà stupire ancora una volta di fronte a una Juve pronta a dare tutto in campo. Per presentare questo match per la Serie A abbiamo sentito Bortolo Mutti: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Che partita sarà? Una bella partita con un’Atalanta che in questo momento non mi sembra assolutamente inferiore alla Juventus anche sotto il profilo tecnico.

Che Atalanta si aspetta con la Juventus? Un Atalanta determinata come del resto ha confermato anche la bella vittoria di Firenze.

L’Atalanta potrà mai vincere lo scudetto… Ci sono squadre come lo stesso Milan, la Juventus, l’Inter e altre ancora che hanno possibilità di investimenti superiori. L’Atalanta nella sua programmazione non può puntare così in alto. Eppure in questi anni è sempre stabilmente tra le prime quattro. Chissà nel calcio può succedere di tutto e potrebbe arrivare anche il grande anno per l’Atalanta…

Un Atalanta ormai anche protagonista in Champions, peccato per la partita col Paris Saint Germain della scorsa stagione… Un Atalanta che sta facendo cose importanti anche in Europa, anche in Champions. Peccato per l’incontro della scorsa stagione col Paris Saint Germain ma purtroppo il calcio va così…

Sarà Chiesa il matchwinner della partita per la Juventus? C’è Chiesa, c’è Cristiano Ronaldo, alla Juventus non mancano certamente i giocatori di qualità. Una Juve che ha sempre tante soluzioni di gioco e può puntare anche su quelle.

Dove si deciderà questa sfida? L’Atalanta dovrebbe giocare il suo solito calcio molto aggressivo, con molto pressing, attaccando molto gli spazi. D’altra parte anche la Juventus ultimamente gioca anche lei in modo molto aggressivo. E dovrebbe proporre il suo tipo di calcio per una partita che potrebbe in ogni caso essere decisa da qualche episodio.

Meglio continuare con Pirlo per la Juve la prossima stagione? Queste poi sono cose che non devo decidere io ma la stessa società bianconera in base a una programmazione che faranno per la prossima stagione. Considerando poi che ci saranno tante squadre che si rafforzeranno come l’Inter e lo stesso Milan.

Il suo pronostico su quest’incontro. Vedo una tripla per un incontro dove potrebbe succedere di tutto.

Un Atalanta che purtroppo mancherà del sostegno sempre determinante dei suoi tifosi… Il calcio senza tifosi è molto triste. Ed è vero che quando l’Atalanta gioca in casa il suo pubblico è il dodicesimo uomo in campo. Mancherà veramente in questa sfida con la Juventus.

Un anticipo in ogni caso della finale di Coppa Italia tra Atalanta e Juventus. Già un assaggio di questa finale che spero l’Atalanta possa vincere. E’ la seconda finale consecutiva di Coppa Italia dell’Atalanta e sarebbe veramente un peccato non aggiudicarsi questo trofeo…

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA