Pronostico Atalanta Roma/ Mutti: Dea favorita e con Ilicic in campo… (esclusiva)

- int. Bortolo Mutti

Pronostico Atalanta Roma: intervista esclusiva a Bortolo Mutti alla vigilia della sfida in terra bergamasca per la 24^ giornata della Serie A.

Atalanta festa Fantacalcio
Pronostico Atalanta Roma (Foto LaPresse)

Questa sera a Bergamo, per la 24^ giornata di Serie A e alle ore 20,45 si accenderà la sfida tra Atalanta e Roma, big match che ci pare già uno spareggio per la prossima stagione di Champions league. Dopo tutto ricordiamo che la Dea è ora alla quarta piazza, ma vanta 42 punti e torna a giocare in casa dopo l’ottimo successo occorso a Firenze: di contro ci saranno i giallorossi di Fonseca, che hanno messo da parte 39 punti, ma devono riscattarsi dal doppio KO rimediato nelle ultime due giornate del Campionato di Serie A. E certo la Roma vorrà farlo già stasera, pur contro una squadra in ottimo stato di forma, che non sarà facile da abbattere di fronte a pubblico amico. Ci attende dunque un incontro davvero aperto. Per presentare la partita Atalanta Roma abbiamo sentito Bortolo Mutti: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Che partita sarà? Una bella partita che vede un’Atalanta maggiormente in salute, con una Roma in un momento difficile. Un vero e proprio spareggio per la Champions. L’Atalanta se vincesse staccherebbe la Roma di sei punti, ma dovrà guardarsi anche da altre squadre che stanno arrivando dietro di lei!

Sorpreso della conferma dell’Atalanta in questa stagione? No perchè la formazione bergamasca ha lavorato bene sul mercato e ha mantenuto i giocatori migliori. Ormai è da anni che la politica societaria dell’Atalanta produce risultati di grande valore. 

Scudetto possibile un giorno, magari come il Leicester in Premier League? Diciamo che in Italia questo è più difficile con la presenza di club molto forti e attrezzati economicamente. Il Leicester poi è stato in testa dall’inizio alla fine del campionato. Ci sono stati casi in passato come l’Hellas Verona, la Sampdoria, ma era un calcio diverso con budget differenti, meno alti. Non si può mai sapere però quello che può capitare e magari un giorno anche l’Atalanta vincerà lo scudetto…

Come pensa possa interpretare la partita la formazione bergamasca? Al solito modo, aggredendo la formazione avversaria, giocando alto e e facendola mantenere nella sua area avversaria, puntando poi come al solito molto sugli esterni.

Ilicic o Muriel nella squadra di Gasperini? Ilicic anche se Muriel può essere sempre utile durante la partita.

Cosa sta succedendo alla Roma? E’ una crisi di cui non si conoscono i motivi, strano perchè la Roma aveva giocato un grande derby.

Se l’Atalanta dovesse vincere sarebbe Champions quasi persa per i giallorossi? Diciamo che per la Roma non sarebbe proprio l’ideale…

Spinazzola o Kolarov nell’undici giallorosso? Spinazzola è abituato a coprire diversi ruoli in campo. Poi proprio a Bergamo ha fatto molto bene.

Il suo pronostico su Atalanta Roma. In questo momento l’Atalanta parte favorita.

Parliamo anche del Palermo, società che lei ha allenato, che sta cercando di risalire dalla serie D, per una Sicilia lontana da troppo tempo dal grande calcio… Si ho allenato il Palermo due anni, ma credo non ci siano problemi perchè sia promosso dalla serie D. Purtroppo il Catania, altro club di grande tradizione che è in Lega Pro, sta vivendo una crisi societaria e in questi casi ci sono sempre grandi problemi. 

Una Sicilia che speriamo presto quindi di vedere in serie A? La Sicilia è rappresentata in serie B solo dal Trapani purtroppo. Poi c’è il Messina un club dove sono stato tre anni come allenatore e dove ho bellissimi ricordi, il club sicuramente a cui sono più legato. Non è un momento bellissimo a livello calcistico per la Sicilia purtroppo… Sono lontani i tempi in cui Catania, Messina, Palermo erano assieme tutte e tre in serie A. Speriamo quindi di rivedere al più presto la Sicilia nel grande calcio…

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA