Pronostico Juventus Bologna/ Furino: “Turnover? Decide Sarri!” (esclusiva)

- int. Giuseppe Furino

Pronostico Juventus Bologna: intervista esclusiva a Giuseppe Furino, ex centrocampista bianconero che ha commentato i temi principali nella partita del campionato di Serie A.

Douglas Costa Juventus bianca delusione lapresse 2019
Pronostico Juventus Milan (Foto LaPresse)

Juventus Bologna, impegno casalingo che i bianconeri disputano alle ore 20:45 di sabato 19 ottobre, vale per l’ottava giornata del campionato di Serie A 2019-2020. Prima della sosta per le nazionali la Juventus si è ripresa il primo posto in classifica, andando a vincere a San Siro contro l’Inter: un’affermazione importante soprattutto dal punto di vista psicologico, perchè ha come rimesso in ordine le gerarchie e detto ai nerazzurri che lo scudetto, eventualmente, andrà sudato fino all’ultimo. La squadra di Maurizio Sarri però rischia qualcosa contro un Bologna ostico, che ha frenato la Lazio due settimane fa: tra pochi giorni i campioni d’Italia avranno un’importante partita di Champions League e dunque Sarri potrebbe effettuare un po’ di turnover, inoltre andranno valutate le condizioni dei tanti giocatori che sono andati a giocare con le rispettive nazionali. Per un pronostico su Juventus Bologna, e per fare un punto sui temi principali legati a questa partita di Serie A, Il Sussidiario.net ha contattato in esclusiva l’ex centrocampista bianconero Giuseppe Furino.

Che partita si aspetta? Una partita in cui entrambe le squadre non potranno che essere determinate e pronte a giocarsi questo incontro fino in fondo.

Che Juventus si attende dopo la sosta? La solita Juventus: tosta e determinata, con lo spirito che le fa cercare sempre la vittoria. Non andrà comunque sottovalutato il Bologna, che arriverà a Torino per giocarsela e portare a casa almeno un pareggio.

Sarri effettuerà un po’ di turnover in vista della partita di Champions League? Sceglierà l’allenatore, che ovviamente dovrà tenere conto del prossimo impegno europeo della Juventus.

Rivedremo Douglas Costa dall’inizio? Le sue condizioni fisiche non sono ancora ottimali: fino a questo momento ha sempre giocato chi stava meglio. Deciderà Sarri anche in questo caso, ma al momento credo sia più no che sì…

In che modo il Bologna cercherà di fermare la Juventus? Agonismo, determinazione, ritmo e concentrazione. Questi gli ingredienti che userà il Bologna, che come ho detto prima non partirà certo battuto.

Palacio o Santander nell’undici rossoblu? Sono entrambi ottimi giocatori: non sarei sorpreso se entrambi giocassero titolari a Torino.

Il suo pronostico su Juventus Bologna? Punto sulla Juventus ma tutte le partite sono da giocare: nel calcio non c’è niente di scritto.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA