Pronostico Manchester City Chelsea/ Rossi: “De Bruyne uomo match!” (esclusiva)

- int. Delio Rossi

Pronostico Manchester City Chelsea: intervista esclusiva a Delio Rossi, alla vigilia della finale della Champions league 2020-21, oggi a Porto.

DeBruyne_Fernandinho_Napoli_City_lapresse_2017
Pronostico Manchester City Chelsea - Kevin De Bruyne e Fernandinho (Foto LaPresse)

Finale di Champions League tutta inglese stasera alle 21.00 allo stadio Do Dragao di Oporto tra Manchester City e Chelsea. In campo ecco i Citizens, freschi vincitori della Premier league e impazienti di conquistare la loro prima coppa dalle grandi orecchie: il suo allenatore Pep Gardiola ne ha già due in bacheca e punta chiaramente a fare il tris. Di contro però un rivale ostico come è il Chelsea: la squadra di Tuchel punta a ripetere il successo occorso nel 2012 contro il Bayern Monaco, ma non sarà facile mettere alle corde i citizens.  Per presentare Manchester City – Chelsea, finale della Champions league 2021 abbiamo sentito Delio Rossi: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Che partita sarà, che derby inglese sarà questo Manchester City – Chelsea? Manchester City – Chelsea è la testimonianza della supremazia del calcio inglese. Una supremazia testimoniata anche dalla presenza del Manchester United nella finale di Europa League. Per un finale di Champions molto bella tutta da vedere, tutta da giocare.

Si aspetta un Manchester City tutto d’attacco? Mi aspetto un Manchester City che giochi sempre al solito modo, che non snaturi la sua fisionomia di calcio, di gioco.

De Bruyne e Mahrez gli uomini match del City? E’ De Bruyne il vero giocatore fondamentale del City, il giocatore che è il punto di riferimento del City.

Come vede invece la sfida delle panchine Guardiola – Tuchel. In questi casi nelle finali di Champions gli allenatori contano fino a un certo punto. E’ più importante invece lo stato di forma delle squadre che affrontano questa partita, il momento della stagione che vivono.

Chelsea pronto a fare una partita di rimessa, capace di giocare anche in attacco nonostante la differenza tecnica col City? Il Chelsea già col Real Madrid era riuscito a fare la partita, a fare una partita d’attacco. E’ probabile che debba adeguarsi in questa finale di Champions col Manchester City.

Sarà Kantè il punto di riferimento dei blues? Kantè non è un giocatore così importante come De Bruyne nel City, non potrebbe essere il punto di riferimento dei blues in questa finale.

Chi vincerà la Champions League? Partita aperta dove potrà sempre succedere di tutto, anche se do favorito il Manchester City che raccoglierebbe tutti gli investimenti fatti in questi anni. Una cosa che dovrà succedere inevitabilmente anche al Paris Saint Germain nei prossimi anni…

(Franco Vittadini)





© RIPRODUZIONE RISERVATA