Pronostico Napoli Sampdoria/ Dossena: partita complicata per Gattuso (esclusiva)

- int. Beppe Dossena

Pronostico Sampdoria Napoli: intervista esclusiva a Beppe Dossena, in vista del big match per la 22^ giornata della Serie A, oggi al Marassi.

Ranieri Italia
Claudio Ranieri

La 22^ giornata della Serie A si chiuderà solo questa sera alle ore 20.45 con la sfida tra Sampdoria e Napoli, atteso posticipo. La partita si annuncia davvero brillante: i liguri di Ranieri infatti tornano a giocare dopo il pareggio rimediato contro il Sassuolo nell’ultimo turno i campionato: i campani cercano la riconferma dopo un’eccezionale vittoria ottenuta, un poco a sorpresa, contro la capolista Juventus. Dopo l’exploit pure in coppa, Gattuso però ha bisogno di confermare l’uscita dalla crisi del suo spogliatoio e certo cercherà il trionfo in terra ligure questa sera. Non meno motivati però saranno i blucerchiati, ancora troppo vicini alla zona rossa della classifica di campionato. Per presentare la sfida Sampdoria Napoli di questa sera abbiamo sentito Giuseppe Dossena: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Che partita sarà? Una partita difficile per la Sampdoria contro un avversario in grande salute come il Napoli. Un grande Napoli che ha disputato un match bellissimo contro la Juventus.

Importante l’aspetto mentale per la formazione di Ranieri contro quella di Gattuso… La Sampdoria dovrà affrontarla con la giusta concentrazione. Una Samp che nonostante tutto però sta cominciando a uscire dal suo momento no, una cosa importante per la sua situazione di classifica!

Sampdoria tutta all’attacco o pronta a pensare quest’incontro? No proprio perchè il Napoli è squadra di qualità tecnica notevole, sarà fondamentale ragionare, non buttarsi tutti all’attacco…

Ramirez nell’undici blucerchiato? Direi di sì, di solito sono i migliori che giocano anche se poi è l’allenatore a decidere la formazione!

Gabbiadini – Quagliarella il tandem d’attacco della Samp? Dovrebbero in effetti essere loro a giocare nel reparto offensivo blucerchiato.

Crede che il successo sulla Juventus abbia cambiato la stagione del Napoli? E’ un Napoli che adesso avrà la possibilità di risalire la corrente e raggiungere traguardi importanti.

Sarà Insigne il trascinatore del Napoli? In realtà non c’è solo Insigne, sono tutti i giocatori del Napoli dotati di indubbio valore tecnico.

Politano dall’inizio dell’incontro? Dipenderà dalle scelte di Gattuso e dalle sue condizioni fisiche.

Il suo pronostico su Sampdoria Napoli. Napoli sulla carta favorito in questo match.

Parliamo poi di Nazionale. Ha fatto parte nel 1982 della spedizione azzurra che vinse il Mondiale in Spagna: che ricordi ha di quel successo e perchè l’Italia non vince più? Sono ricordi bellissimi, qualcosa che non puoi dimenticare! Il successo in un Mondiale è veramente unico, irripetibile… Posso dire invece che la Nazionale ha cominciato un percorso, vince con le squadre medie e piccole. Sta cominciando a mostrare un buon calcio e ci sono tutti i presupposti per raggiungere traguardi importanti.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA