Pronostico Sampdoria Juventus/ Anastasi: sfida apertissima a Marassi (esclusiva)

- int. Pietro Anastasi

Pronostico Sampdoria Juventus: intervista esclusiva a Pietro Anastasi sul match previsto oggi al Marassi per la 38^ giornata di Serie A.

Dybala Alex Ferrari Juventus Sampdoria lapresse 2019
Pronostico Sampdoria Juventus (Foto LaPresse)

Ultima di campionato stasera allo stadio Marassi tra Sampdoria e Juventus: fischio d’inizio fissato per le ore 18.00. La sfida si annuncia movimentata benchè la posta in palio sia ben poca cosa. I liguri infatti vengono dal pareggio di Verona col Chievo e hanno 50 punti in classifica, troppo pochi per aspirare all’Europa. La Vecchia Signora invece non ha altro da chiedere alla stagione visto lo scudetto già incassato e pure arriva dal pari con l’Atalanta della precedente giornata. Di fatto però sono tante le ragioni che rendono Sampdoria Juventus speciale: sarà infatti l’ultima partita in bianconero di Allegri e si accenderà il duello affascinante tra bomber tra Quagliarella e Cristiano Ronaldo. Tante tematiche quindi in un incontro che proprio sul piano della classifica non ha molto valore, ma che potrebbe essere quindi molto spettacolare e ricco di gol. Per presentare Sampdoria Juventus abbiamo sentito Pietro Anastasi: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Che partita sarà? Una partita di fine stagione con tanto turnover da parte della Juventus che potrebbe fare giocare molte sue seconde linee.

Che Sampdoria si aspetta? Una Sampdoria che voglia fare bella figura e puntare al successo cercando di portare a casa i tre punti davanti al suo pubblico.

Come giudica la stagione della formazione blucerchiata? Una buona stagione, un campionato discreto con Quagliarella che ha disputato una grandissima stagione.

Quagliarella sarà il capocannoniere? A questo punto penso proprio che il titolo di capocannoniere non gli sfugga proprio!

Come giudica questo anno per la Juventus? Ha vinto lo scudetto, una cosa molto positiva. L’obiettivo però era conquistare la Champions e quindi si tratta in parte di fallimento. Bisognava giocare meglio con l’Ajax, non perdere questa partita dove molti giocatori bianconeri si sono dimostrati al di sotto delle attese. E’ vero che i giocatori dell’Ajax correvano di più, ma la Juve ha disputato un incontro al di sotto delle aspettative.

Una Champions che anche quest’anno non è arrivata… Purtroppo è così, la Champions manca da troppo tempo. E’ un obiettivo che la Juventus voleva e non è riuscita a centrare anche quest’anno.

L’ultima di Allegri sulla panchina bianconera: un grande allenatore che se ne va… Allegri è veramente un grande allenatore, per sua sfortuna nonostante tutti i suoi successi ha fatto due finali di Champions con la Juventus e non è riuscito a portarla a Torino. Resta un po’ di delusione nonostante tutto il suo grande valore, la sua grande bravura.

Un’occasione per Kean con la Samp? Perchè no, potrebbero giocare tutti quelli che non sono mai partiti titolari quest’anno. Anche lo stesso Rugani nonostante Allegri non abbia mai puntato molto su di lui.

Il suo pronostico su quest’incontro. Una partita dove potrebbe venire fuori ogni risultato, molto aperta, che sfugge a ogni pronostico.

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA