Pronostico Udinese Milan/ Crudeli: “In Friuli spero nel miglior Piatek!” (esclusiva)

- int. Tiziano Crudeli

Pronostico Udinese Milan: Tiziano Crudeli analizza in esclusiva i temi principali dell’esordio dei rossoneri in Serie A. Per Marco Giampaolo la prima sfida è quella della Dacia Arena.

Piatek Milan Cesena contrasto lapresse 2019
Video Verona Milan (Foto LaPresse)

Udinese Milan rappresenta la prima nel campionato di Serie A 2019-2020 per i rossoneri: alla Dacia Arena si gioca alle ore 18:00 di domenica 25 agosto, uno degli anticipi previsti per questo avvio di torneo. Il Milan riparte dunque da Marco Giampaolo, che ha finalmente la grande occasione di allenare una big dopo il positivo triennio con la Sampdoria; una sfida del tutto nuova per il nativo di Bellinzona, cui la società chiederà di provare a tornare in Champions League ma in generale di fare meglio rispetto alla passata stagione. L’Udinese ha invece confermato Igor Tudor, che per la seconda volta consecutiva è subentrato in corsa salvando la squadra; l’obiettivo è confermare la categoria ma oggi ci scuseranno i friulani se poniamo sotto i riflettori la formazione rossonera, con la curiosità di vedere all’opera anche i nuovi arrivati per una rosa nuovamente modificata in maniera sostanziale. Per un pronostico su Udinese Milan e un punto sull’esordio in campionato, IlSussidiario.net ha contattato in esclusiva Tiziano Crudeli.

Che partita si aspetta? Per il Milan non sarà sicuramente una partita facile, soprattutto perchè non è mai riuscito a mettere assieme, nelle amichevoli che ha giocato, i cinque giocatori che ha acquistato. Del resto poi l’Udinese vorrà giocare la sua partita…

A proposito: l’Udinese potrà ambire ad un campionato tranquillo? Direi di sì, credo che in questa stagione la formazione friulana possa giocare bene e salvarsi con meno affanno rispetto all’ultimo campionato.

Il Milan invece potrebbe essere la sorpresa del campionato? Il Milan avrà l’obbligo di fare un ottimo campionato e ci sono tutti i presupposti che questo accada; la qualificazione in Champions League è una possibilità concreta, bisognerà lottare in particolar modo con Roma, Lazio e Atalanta.

Bennacer è uno dei volti nuovi: potrebbe già essere il punto di riferimento del Milan? Bennacer è stato giudicato miglior giocatore della Coppa d’Africa, che ha vinto con l’Algeria. L’ha voluto lo stesso Giampaolo che lo conosce molto bene e potrebbe guidare il centrocampo rossonero nel modo migliore possibile.

Cosa si aspetta da Giampaolo? Mi aspetto un Giampaolo che sappia dare gioco al Milan e possa consentirgli di offrire un ottimo calcio.

Rivedremo il Piatek dei tempi migliori contro la squadra di Tudor? Speriamo, perchè ultimamente ha molto deluso!

Dove si deciderà Udinese Milan? A centrocampo: la squadra che saprà prendere le redini della manovra potrà portare a casa i tre punti e vincere la partita. Il Milan, per evitare le solite distrazioni difensive degli ultimi anni dovrà cercare di essere lungo, con un centrocampo ben rodato, costruito nel modo ideale.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA