Quel maledetto colpo al Rio Grande Express/ Su Rete 4 un western di John Wayne

- Matteo Fantozzi

Quel maledetto colpo al Rio Grande Express in onda oggi, 5 dicembre, su Rete 4 dalle 17.00. Protagonista di questo film western è John Wayne.

quel maledetto colpo al rio grande express 2019 film 640x300
Quel maledetto colpo al Rio Grande Express

Quel maledetto colpo al Rio Grande Express sarà trasmesso oggi, domenica 5 dicembre, su Rete 4 a partire dalle ore 17.00. Ci troveremo di fronte a un film western prodotto negli Stati Uniti d’America nel 1973 da Micheal Wayne, con il celebre John Wayne come produttore esecutivo e Burt Kennedy alla regia. Nel cast troveremo lo stesso John Wayne con la suo fianco Ann-Margret, Rod Taylor, Ben Johnson, Christopher George, Bobby Vinton, Jerry Gatlin e Ricardo Montalban. Il doppiaggio italiano è affidato a professionisti tra i quali Emilio Cigoli, Lorenza Biella, Rino Bolognesi e Pierangelo Civera.

Quel maledetto colpo al Rio Grande Express, la trama del film

La narrazione di Quel maledetto colpo al Rio Grande Express racconta di una donna chiamata Lily che cerca di mettere in atto un piano diabolico spacciandosi per Belinda Lowe, ovvero la moglie di un noto rapinatore che aveva perso la vita in seguito al furto del treno Rio Grande Express. Prima di passare a miglior vita riuscì a nascondere l’oro ottenuto senza che nessuno venisse a conoscenza del luogo.

La donna, sempre fingendosi la moglie del defunto, si affida ad un certo Lane e il suo gruppo per tentare di reperire il tesoro nascosto. Il suo obbiettivo era fingere che l’intento fosse quello di restituire l’oro e redimire l’anima del compianto marito. Una volta iniziato il viaggio le cose iniziano a mettersi male quando la donna e Lane si imbattono nella banda del defunto rapinatore di treni che stavano cercando come loro il tesoro nascosto.

Dopo una serie di scontri, visti anche i sentimenti dell’uomo nei confronti di Belinda, i due riescono a raggiungere il luogo segreto, ovvero un posto sperduto nel deserto dove si trovava una caldaia abbandonata di qualche locomotiva, contenente proprio l’oro rubato. Con una serie di depistaggi riescono a darsi alla fuga, ma le cose precipitano durante il viaggio di ritorno. Infatti, la banda attende i fuggitivi alla stazione da dove tutto è partito dando vita ad un duro conflitto a fuoco.

Anche in questa occasione Lane e i suoi seguaci riescono ad emergere, portando in salvo la donna verso il treno che l’avrebbe portata via. Nel momento di partire, l’uomo decide di lasciare tutto il tesoro alla donna con l’auspicio che possa costruirsi una nuova vita migliore e superare la disperazione per la morte del marito. Nel finale però arriva il colpo di scena; un uomo presente sul treno rivela a Lane e i suoi la vera identità della donna. Quella che si diceva essere la vedova Lowe era in realtà una ex prostituta che tra l’altro era stata vista nelle vicinanze del rapinatore proprio nel momento della sua morte. La pellicola quindi termina con gli uomini che cercano in vano di raggiungere il treno ormai in partenza.



© RIPRODUZIONE RISERVATA