Quo vadis?/ Su Rete 4 il film con Leo Genn e Peter Ustinov (oggi, 24 gennaio 2021)

- Matteo Fantozzi

Quo vadis? in onda su Rete 4 oggi, 24 gennaio, alle 14.40. Nel cast Leo Genn, Peter Ustinov, Patricia Laffan, Finlay Currie, Abraham Sofaer, Marina Berti.

quo vadis 2019 film 640x300
Quo Vadis?

Quo vadis? andrà in onda su Rete 4 oggi, domenica 24 gennaio, alle ore 14.40. Noto film di ambientazione storica, Quo vadis? è un colossal prodotto dalla Metro-Goldwyn-Mayer nel 1951, diretto dal regista Mervyn LeRoy e tratto dall’omonimo romanzo di Henryk Sienkiewicz. Tra i protagonisti troviamo Robert Taylor nei panni del console Marco Vinicio, reduce da vittoriose battaglie in difesa dell’Impero Romano, e Deborah Kerr nelle vesti di Licia, donna di cui Marco si innamora. Nel cast vi sono poi Leo Genn (Caio Petronio), Peter Ustinov (l’imperatore romano Nerone), Patricia Laffan (Poppea, moglie dell’imperatore), Finlay Currie (San Pietro), Abraham Sofaer (San Paolo), Marina Berti (Eunice).

Quo vadis?, la trama del film

Il titolo del film Quo Vadis? e del romanzo da cui è tratto fa riferimento ad un episodio derivato dalla tradizione cristiana secondo cui l’apostolo Pietro, tentando di allontanarsi da Roma per sfuggire alle persecuzioni dei cristiani, sulla via Via Appia ha la visione di Cristo cui egli domanda: “Domine, quo vadis ?” (Signore, dove vai?) e il Cristo risponde: “Venio iterum crucefigi” (Vengo a farmi crocifiggere di nuovo); Pietro tornando indietro sui suoi passi affronta il martirio. La narrazione del romanzo e del film ruotano, infatti, intorno alle vicende che interessano la città di Roma, il suo imperatore Nerone e le persecuzioni dei cristiani, negli anni tra il 64 e il 68 d.C. e tra i personaggi incontriamo anche gli apostoli Pietro e Paolo impegnati nelle predicazioni tra le prime comunità cristiane. A fare da sfondo alla storia d’amore dei protagonisti, vi sono quindi, personaggi ed eventi misti tra situazioni storiche reali e fatti inventati.

Il console Marco Vinicio, comandante militare della XIV Legione romana torna vittorioso dalle campagne militari contro i Britanni e i Galli, ma sulla via del ritorno riceve da un pretoriano l’ingiunzione imperiale che gli vieta di entrare a Roma. Quindi, egli si reca a chiedere spiegazioni direttamente a Palazzo chiedendo udienza all’Imperatore Nerone. Ospitato dal console Aulo Plauzio, Marco conosce Licia. Lei è figlia del re dei Lici, adottata dal console romano Aulo ed è cristiana. Marco e Licia saranno come tanti, vittime della persecuzione di Nerone ma riusciranno a salvarsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA