Rade Krunic al Milan/ Accordo con l’Empoli, costerà 8 milioni: “Lo volevano anche…”

- Niccolò Magnani

Rade Krunic al Milan, primo colpo di Maldini e Boban: 8 milioni più bonus all’Empoli, la conferma del presidente Fabrizio Corsi

Rade Krunic
Rade Krunic (LaPresse, 2019)

Manca solo l’ufficialità, ma non ci sono più dubbi: Rade Krunic sarà un nuovo calciatore del Milan. Il centrocampista arriverà dall’Empoli per 8 milioni di euro, così il presidente azzurro Fabrizio Corsi a Telelombardia: «Krunic è un grande atleta, preso 3 anni fa, a cui mancava la consapevolezza di poter far male agli avversari. Ora quando accelera anche contro avversari forti mostra di essere difficilmente frenabile. Quest’anno ha fatto 5 gol, uno a Roma annullato ma regolare». Prosegue il presidente azzurro, come riportato da Milan News: «Tatticamente lo collocherei mezzala sinistra per mettere in mostra il suo destro, ha sul piede 10/12 gol. A destra avrebbe la possibilità di muoversi senza palla e lo sa fare molto bene. Lo volevano 3/4 squadre, il procuratore non ci aveva parlato del Milan. Oggi si è chiusa la trattativa, non vi dico chi ha trattato per il Milan. Il mio direttore è stato colpito dalla signorilità e dalla trasparenza del personaggio ma non vi dico di chi sto parlando». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

LA CONFERMA DELL’EMPOLI

Rade Krunic al Milan, è fatta: operazione da 8 milioni di euro, il centrocampista firmerà un contratto di quattro anni. La conferma è arrivata dal presidente dell’Empoli Fabrizio Corsi: «Krunic giocherà nel Milan la prossima stagione. Si chiude per 8 milioni di euro». Così, invece, il direttore sportivo Pietro Accardi a Milan News: «E’ costato 8 milioni più bonus al Milan. Lavoravamo sotto traccia da un po’ di tempo, il ragazzo il Milan l’ha seguito tutto l’anno. E dopo le ultime partite ha convinto a pieno i dirigenti del Milan a prenderlo, per noi è un’operazione molto importante perché chiudere un giocatore con queste grandi realtà ci onora e ci fa capire che abbiamo lavorato bene a Empoli. Operazione condotta da Maldini? Si, in queste ore». Marco Giampaolo ha dato il suo ok, il nuovo Milan prenderà forma: «È il primo acquisto di questo nuovo Milan ma non andrà a scalfire la titolarità di chi è in rosa ora ma è un giocatore su cui i rossoneri avevano già posto gli occhi, tanto che lo aveva osservato anche in allenamento, non solo in partita», le parole di Luca Marchetti. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

COLPO MILAN, ECCO RADE KRUNIC

Il Milan targato Maldini-Boban piazza il primo colpo del proprio calciomercato, superando la concorrenza e aggiudicandosi Rade Krunic, ex Empoli, per 8 milioni di euro più bonus. La notizia data da Sky Sport dà gia la trattativa come chiusa, con l’annuncio ufficiale nelle prossime ore: l’intesa tra la società di Via Aldo Rossi e i toscani è totale. Centrocampista e jolly, il 25enne bosniaco si appresta a venire alla corte di Giampaolo (dato come molto vicino e prossimo allenatore del Milan) per giocarsi una maglia da titolare nel centrocampo tutto da ricostruire dopo la probabile partenza di Bakayoko e forse Suso (per far cassa). Con l’arrivo di Krunic, Maldini avrebbe così superato la concorrenza di Genoa, Torino, Eintracht Francoforte e Watford: «i rossoneri, che lo hanno seguito per tutta la stagione e l’avevano già bloccato da tempo, hanno stretto i tempi e ottenuto il sì di Krunic, che dunque sarà presto un nuovo calciatore del Milan e firmerà un contratto quadriennale da 1,2 milioni l’anno» , riporta Sky Sport.

RADE KRUNIC AL MILAN: ECCO DOVE GIOCHERÀ

Decisivo per l’acquisto e presente alla trattativa insieme a Maldini e Gazidis, Zvonimir Boban che piazza così la sua prima uscita “ufficiale” (in attesa della presentazione) con la società rossonera. Le visite mediche per Krunic sono state già fissate per la prossima settimana e pare che il via libera sia giunto direttamente da Giampaolo, pronto a sedersi sulla panchina del Milan al posto di Rino Gattuso: una delle realtà più positive dell’Empoli nella stagione purtroppo culminata con la retrocessione nella folle partita contro l’Inter a San Siro, Krunic ha rappresentato nel centrocampo toscano un abilissimo incursore con ottime doti tecniche e fisiche che lo hanno portato a firmare 5 gol e 6 assist nelle 33 presenze stagionali nella sola stagione passata. In più occasioni, Krunic ha agito da trequartista dietro le due punte o anche in appoggio di capitan Caputo, principale ricevitore delle imbeccate del bosniaco: in maglia Milan sarà dura trovare lo stesso spazio avuto a Empoli ma potrà giocarsi comunque il posto o in una delle due mezzali del centrocampo a rombo di marca tipicamente giampaoliana oppure rappresentare una valida alternativa a Paqueta o Calhanoglu nel ruolo preferito del n.10. Con il probabile arrivo di Sensi dal Sassuolo (molto vicino anche lui) il centrocampo rossonero potrebbe ringiovanirsi ulteriormente e puntare su una cifra tecnica importante con tutti protagonisti dai piedi molto educati (Bonaventura, Biglia, Paqueta, Calhanoglu, Sensi, Krunic) che a fianco del “trattore” Kessie può rappresentare un’ottimo inizio di impianto di gioco per il neo-tecnico Marco Giampaolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA