Raffaella Carrà, A raccontare comincia tu/ De Filippi: “UeD? Mia madre mi criticò”

- Elisa Porcelluzzi

A raccontare comincia tu, anticipazioni e diretta: Raffaella Carrà torna in replica con una nuova intervista. Leonardo Bonucci cede il posto a Maria De Filippi.

Maria De Filippi a colloquio con Raffaella Carrà
Maria De Filippi a colloquio con Raffaella Carrà

Raffaella Carrà e Maria De Filippi ad A raccontare comincia tu in replica oggi 20 luglio 2021: commento live

Nella sua intervista a Raffaella Carrà, Maria De Filippi ha parlato di sé a tutto tondo, soffermandosi sia sulla sua vita personale che sul racconto del ‘dietro le quinte’ dei programmi da lei condotti. Raffaella la critica velatamente per Uomini e Donne, conscia del fatto che anche a sua madre non piacesse, ma Maria si difende affermando che tutto è nato come un esperimento provocatorio. Verso la fine, Raffaella e Maria parlano del loro desiderio condiviso di intervistare papa Francesco, un sogno pressoché irrealizzabile sia per l’una che per l’altra. Maria, però, ha qualche chance in più: “Maurizio (Costanzo, n.d.r.) gli ha scritto”, fa sapere la conduttrice. Anche lui lo vorrebbe ospite di un suo programma, ma “non ha ancora ricevuto risposta”, chiosa Maria. Di sicuro, semmai ci riuscisse, conoscerlo sarebbe per lei un grande onore. (agg. di Rossella Pastore)

Maria De Filippi, A raccontare comincia tu: “La mia voce? La odio”

Ospite del programma A raccontare comincia tu con Raffaella Carrà, Maria De Filippi parla a lungo della sua vita soffermandosi su una serie di dettagli inediti. Per esempio, Maria parla del rapporto con la sua voce, il suo vero tratto distintivo. La Carrà fa notare come, oltre a essere particolarmente bassa, sia anche caratterizzata da un piccolo difetto di pronuncia, la ‘erre moscia’. La De Filippi ammette di non averla mai amata: “È come quella di mamma”, dice, riferendosi alla madre scomparsa qualche anno fa. “Se fosse un po’ più alta non mi dispiacerebbe”. Poco dopo rincara la dose: “L’ho sempre odiata”. Insoddisfatta del suo timbro, Maria non è mai riuscita nemmeno a cantare. Fallimentare l’esperimento con J-Ax, di cui la Carrà ripropone uno spezzone. (agg. di Rossella Pastore)

A raccontare comincia tu, replica Rai3: Maria De Filippi manda in panchina Leonardo Bonucci

A differenza di quanto annunciato dai promo nei giorni scorsi, la puntata di A raccontare comincia tu in replica questa sera non sarà quella con ospite Leonardo Bonucci, bensì quella con Maria De Filippi. È notizia dell’ultimo minuto: non si conoscono le ragioni della scelta; semplicemente, la Rai ha cambiato programmi in corso d’opera. L’annuncio è stato accolto con favore da parte del pubblico di Twitter: “Quella a Maria De Filippi una delle interviste più belle di #ARaccontareCominciaTu”, commenta un utente. Un altro si accoda: “Raffaella Carrà e Maria De Filippi sono due grandi protagoniste del piccolo schermo, icone della TV e dello spettacolo italiano accomunate dal talento, dall’estro e dalla genialità oltre che da una bravura sconfinata. Bello questo incontro/confronto a #araccontarecominciatu”. (agg. di Rossella Pastore)

Anticipazioni “A raccontare comincia tu”: Raffaella Carrà torna in replica con una nuova intervista

L’intervista realizzata da Raffaella Carrà a Leonardo Bonucci per il programma “A raccontare comincia tu” che Raitre ripropone in replica questa sera è stata una delle più toccanti realizzare dalla regina della televisione italiana. Tra i temi affrontati non poteva mancare la malattia del figlio Leonardo di cui Bonucci ha parlato insieme alla moglie Martina senza nascondere il dolore provoato. “Mai avremmo pensato di dover affrontare una situazione del genere un bambino di due anni in pericolo di vita. All’improvviso crolla tutto. Eravamo in vacanza a Formentera, Matteo aveva due anni. Non si sentiva bene e tornati a casa, abbiamo fatto dei controlli e ci hanno detto che non avevamo tempo e che doveva essere operato subito. Ci siamo imbarcati in questa avventura. Prima di entrare in sala operatoria ha fatto il verso del leone”, ha raccontao Martina Maccari (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Il racconto di Leonardo Bonucci

Questa sera, giovedì 22 luglio, in prima serata su Rai 3 va in onda la replica della puntata di “A raccontare comincia tu” in cui Raffaella Carrà intervista Leonardo Boncucci, difensore della Juventus e dalla Nazionale Italiana, reduce della vittoria agli Europei 2020. La showgirl e il calciatore hanno in comune la fede bianconera e il coraggio di dire ciò che pensa senza filtri. Dopo essere scesi in campo per gioco in apertura di trasmissione, il difensore e la Carrà hanno dato il via all’intervista nel salotto della casa torinese in cui Bonucci, originario di Viterbo, vive con la moglie Martina Maccari e i figli Lorenzo, Matteo e Matilda. Nel corso della chiacchierata il calciatore si è aperto parlandole della sua vita in campo e in famiglia: “La famiglia ti dà stabilità e ti aiuta quando si presentano momenti di difficoltà. Nella carriera di un calciatore ce ne sono tanti. Di fronte alla crisi devi ancorarti a qualcosa e andare avanti”.

A raccontare comincia tu: Leonardo Bonucci si racconta a Raffaella Carrà

In Nazionale dal 2010, Leonardo Bonucci si è dimostrato un guerriero in campo e nella vita, superando i momenti più difficili, le accuse di razzismo e i tanti attacchi dagli haters del web. Ma la partita più importante è stata quella contro la malattia del figlio Matteo: “Non avremmo mai pensato di dover affrontare una cosa simile, che nostro figlio potesse ritrovarsi in pericolo di vita. All’improvviso avevamo visto crollare tutto. Non stava bene, c’era qualcosa che non andava”, ha raccontato il calciatore ai microfoni di Rai 3. Dopo la scomparsa di Raffaella Carrà, lo scorso 5 luglio 2021 a 78 anni, Leonardo Bonucci ha voluto ricordare la showgirl italiana: “Il tuo sorriso e la tua energia rimarranno per sempre”, ha scettro in una story su Instagram.

© RIPRODUZIONE RISERVATA