Raffaella Fico/ “Balotelli l’ho perdonato per amore di Pia, gli hater mi insultano”

- Davide Giancristofaro Alberti

Raffaella Fico ospite a Storie Italiane per parlare dei continui insulti ricevuti dagli hater ma anche del rapporto con Balotelli

fico 2019 rai 640x300
Raffaella Fico a Storie Italiane (Rai Uno)

Raffaella Fico torna negli studi di Storie Italiane, su Rai Uno. L’ex di Balotelli, nonché ex Grande Fratelloo, nota soubrette e showgirl, è stata al centro degli attacchi degli hater negli ultimi mesi, che l’hanno presa di mira in particolare per il suo aspetto fisico. “Sono degli insulti che molte volte sono cattivi e fanno male, spesso mi scivolano addosso ma penso che questi insulti vengono rivolti anche agli adolescenti, e se non hai un carattere forte è dura reagire. Io devo dire che ne subisco di ogni, anche se dovessi pubblicare una foto completamente coperta sono certa che mi attaccherebbero. Mi continuano a dire che mi sono rifatta il viso, ma se andiamo indietro degli anni è evidente come una persona cambia, passano gli anni, sono dimagrita, cambia il tipo di trucco…”.

RAFFAELLA FICO A STORIE ITALIANE

“Prima di pubblicare una foto un po’ di angoscia mi prende… ma posso dire che comunque ormai sono una donna formata, e per questo dico che se andassero ad attaccare una ragazzina o un’adolescente, potrebbe realmente starci male”. In studio moltissimi ospiti che si schierano giustamente dalla parte della Fico, come ad esempio la nota criminologa Roberta Bruzzone “Si tratta di gente che non ha una vita”, spiega, mentre Enzo Paolo Turchi, storico compagno di Carmen Russo, ha raccontato di essere stato anch’egli insultato sui social e che la figlia ci era rimasta molto male: “Sono brutto – esclama ironico – ma ho una moglie bellissima”. Si parla quindi della figlia di Raffaella Fico, la piccola Pia, avuta con il calciatore Mario Balotelli: “La vicenda del test del dna penso sia stata la più grande umiliazione che una donna possa subire. Oggi se ci penso non mi fa più male, mentre un po’ di anni fa al solo pensiero stavo male con me stessa. Mi chiedevo cosa avessi fatto di male, perché proprio a me. Quando è arrivata Pia ho scelto di fare la mamma a tempo pieno, grazie anche all’aiuto della mia famiglia. Oggi comunque ho perdonato Mario per amore di mia figlia, ci sentiamo, siamo amici. Comunque ci sta poter sbagliare quando si è giovani, bisogna andare avanti, ma nessun ritorno di fiamma. Oggi sono felicemente single”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA