Raffaella Fico/ Insulti razzisti alla figlia Pia Balotelli: “Fa male, è terribile!”

- Davide Giancristofaro Alberti

Raffella Fico e gli insulti razzisti a Mario Balotelli: “E’ brutto anche perché episodi di questo tipo capitano ovunque, non solo allo stadio”

fico 2019 rai
Raffaella Fico a Storie Italiane (Rai Uno)

Mario Balotelli non è l’unico a vivere episodi gravi di razzismo. Anche sua figlia Pia purtroppo ne è stata vittima, nonostante sia ancora piccola. A raccontarlo è stata Raffaella Fico a Storie Italiane, ammettendo che all’asilo qualcuno ha chiamato sua figlia “neg*a di merd*”. Difficile pensare che ancora al giorno d’oggi qualcuno possa insultare per il colore della pelle, a maggior ragione se si tratta poi di una bambina. “È terribile – ha ammesso Raffaella Fico – fa male”. La showgirl ha infatti ammesso di essere preoccupata: “ho paura che Pia possa imbattersi ancora in queste cose” ha dichiarato, preoccupazione lecita visti gli episodi recenti ma anche precedenti a quello che ha visto protagonista in campo il calciatore Mario Balotelli, papà di Pia. (Aggiornamento di Anna Montesano)

RAFFAELLA FICO E GLI INSULTI ALLA FIGLIA PIA

Raffaella Fico ospite degli studi di Storie Italiane è tornata a parlare dei cori razzisti nei confronti del padre della figlia, Mario Balotelli, durante la partita Hellas Verona-Brescia: “Sono arrivati a fargli i versi della scimmia, lui era scosso e molto dispiaciuto. Non è la prima volta che capita, e sentirsi dire determinate cose fa male”. La Fico ha raccontato anche alcuni retroscena spiacevoli avvenuti già in passato: “Quando all’epoca stavamo insieme, circa 7/8 anni fa, mi è capitato di ricevere il verso della scimmia quando entravamo nei locali. Mi è capitato anche un episodio quando la bimba andava all’asilo, le dissero “tu sei una ne*ra di m*erda e quindi non possiamo scambiarci i giocattoli”. Fu molto difficile spiegare ad una bambina queste situazioni. La speranza è che con il passare degli anni questo fenomeno possa diminuire, ma altre volte penso il contrario…”. Quindi la Fico ha aggiunto: “Io e Pia non abbiamo visto la scena di Mario del pallone. Poco dopo lei gli ha mandato un messaggio ‘Mi dispiace mi fa molto male per te, ma non ascoltarli sono stupidi’. Non va bene questa cosa perché episodi del genere capitano ovunque. Cosa mi sento di dire a quelli che hanno insultato Mario? Che devono crescere, maturare, e prima di tutto che devono avere rispetto per se stessi”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

RAFFAELLA FICO, DAGLI INSULTI A BALOTELLI AL RITORNO DI FIAMMA

Raffaella Fico sarà ospite stamane degli studi di Storie Italiane, programma in onda tutte le mattine su Rai Uno. La nota showgirl verrà senza dubbio incalzata dalla conduttrice Elonora Daniele sul recente episodio che ha visto come protagonista Mario Balotelli. L’attaccante del Brescia è stato vittima di insulti razzisti durante la recente sfida contro l’Hellas di Verona, e lo stesso ha interrotto il gioco calciando la palla in tribuna. Il mondo del pallone si è schierato compatto con Super Mario, e anche l’ex fidanzata nonché mamma della figlia, Raffaella Fico: “È un peccato che non riescano ancora ad isolare questi facinorosi che in ogni occasione pubblica iniziano con questi cori razzisti – le sue parole al programma Un giorno da pecora – ci sta che una persona reagisca male perché è un continuo, è triste come cosa. Ho sentito versi della scimmia e non solo, ma qualcosa credo stia cambiando anche se tanto ancora deve cambiare”.

RAFFAELLA FICO E I CORI CONTRO BALOTELLI “CERCHIAMO DI ISOLARE PIA”

La Fico racconta di aver visto assieme alla figlia solo il primo tempo della partita in questione: “Cerchiamo di isolare la bambina da questi episodi, questi giorni l’ho portata dal papà. Dopo la partita l’ha visto, Mario era triste e nervoso, una reazione normale. A chiunque fa male essere insultato a prescindere dal colore della pelle o della religione, un’offesa è sempre un’offesa e fa male”. Dopo quell’episodio il capo ultras dell’Hellas di Verona, Luca Castellini, ha rilasciato delle dichiarazioni infelici che hanno indotto la stessa società scaligera a vietare l’ingresso al Bentegodi fino al 2030, una decisione storica, un pugno di ferro che gli stessi gialloblu hanno voluto attuare per dare un segnale forte. Di questo si parlerà quest’oggi a Storie Italiane e probabilmente anche del rapporto fra la Fico e Balotelli, dopo che la stessa showgirl ha aperto ad un ritorno di fiamma: “Tornare con Balotelli? Mai dire mai, abbiamo un rapporto bellissimo, siamo molto amici”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA