Raffaello Tonon ricorda i nonni/ Foto, “In quel vento c’era il loro amore”

- Emanuele Ambrosio

Raffaello Tonon e il ricordo commosso dei suoi amati nonni: su Instagram l’ex concorrente del Grande Fratello condivide con i fan un pensiero speciale

raffaello_tonon_7_facebook_2017
Raffaello Tonon a Verissimo

Raffaello Tonon è tornato a pubblicare contenuti su Instagram, ma questa volta ha voluto condividere un pensiero davvero speciale. L’ex concorrente del Grande Fratello Vip, infatti, ha postato un primo piano raccontando di aver fatto dopo tantissimi anni una cosa che l’ha portato a ricordare gli amati nonni. “Dopo tanti anni mi sono seduto sulla base di un tronco d’albero nel giardino della mia casa in campagna” – ha scritto Tonon che ha poi ricordato – “mi sedevo lì da bambino e fantasticavo, sognavo….”. Il personaggio televisivo italiano ha proseguito condividendo con i suoi follower qualcosa di davvero eccezionale: “appena mi sono seduto si è alzato il vento, caldo e forte, sono convinto che fosse l’energia di Nella e Mario i miei nonni, in quel vento c’era il loro amore e un messaggio: vivi con forza e brio. Lo faccio e lo farò”. Un messaggio che ha colpito moltissimo i suoi fan che hanno commentato il post scrivendogli frasi di grande affetto. “Sicuramente anch’io ho vissuto esperienze simili” scrive un utente a cui segue il commento di un altro che scrive “Grande Raffaello”.

Raffaello Tonon: il rapporto con il padre e l’amicizia con Luca Onestini

Raffaello Tonon si è fatto conoscere dal grande pubblico per essere uno che ci mette sempre la faccia. L’ex gieffino si è sempre raccontato senza remore e filtri come quando durante l’intervista rilasciata a Rivelo di Lorella Boccia su Real Time ha raccontato del rapporto con il padre. “Mia madre mi ha fatto anche da padre. Mio padre è stato agghiacciante. Non so dove sarei finito se fosse stato per lui, non ha le minime cifre della mia sensibilità. Mia madre ha fatto quello che ha potuto, aveva buone intenzioni” ha rivelato Tonon che parlando proprio del padre h precisato – “non gli devo niente. Ricordo un anno gli regalai una cravatta con le mance del mio nonno materno, mi presentai con questo regalo e lui disse “bene, anche questa l’ho pagata io”. Non abbiamo più rapporti da non ricordo nemmeno quando. Anche la frase “ah ma è sempre tuo padre!” ma chi se ne frega! Se non ci sono fondamenti di rapporto e se quelli che ci sono ti fanno male e ti hanno fatto stare male chi se ne frega del ruolo di mio padre”. Dal rapporto complicato con il padre a quello sincero nato con Luca Onestini proprio durante la sua partecipazione al Grande Fratello Vip su cui ha detto: “è una famiglia, è più giovane di 13 anni, ma potrebbe essere un figlio, un nipote inteso come zio, un fratello. Noi arrivammo in albergo dopo la finale del Gf, lui in camera era con i genitori e io non trovavo sto ragazzo, pensai “è già finita così, ho preso un’altra cantonata”, sono andato dal concierge e gli dissi “mi passa la camera di Onestini?”, suonò questo telefono, dissi “non ho il numero di telefonino, non so dove trovarti, scendi immediatamente” e gli ho fatto una piazzata che avevo già un momento di sindrome dell’abbandono e lui nel giro di 4 minuti è sceso. Luca è il bastone del mio quotidiano. E’ semplicemente una grossa e profonda amicizia. Il mio cuore ha già preso molto freddo”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Raffaello Tonon (@raffaello_tonon) in data:



© RIPRODUZIONE RISERVATA