Raimondo Vianello, com’è morto?/ Le complicazioni ai reni, dopo che…

- Jacopo D'Antuono

Com’è morto Raimondo Vianello? Dopo la perdita del primo rene, fatali la complicazioni all’ultimo organo rimasto. L’ultimo saluto del mondo dello spettacolo, il funerale e…

sandra mondaini raimondo vianello wikipedia 640x300
Sandra Mondaini e Raimondo Vianello (Wikipedia)

Raimondo Vianello, com’è morto? Problemi ai reni e…

Raimondo Vianello, icona della tv italiana, è morto il 15 aprile del 2010 all’età di ottantasette anni a causa di un blocco renale. L’attore viveva dal 1972 con un solo rene. Il giorno della morte di Raimondo Vianello, la trasmissione Striscia la notizia gli dedicò uno speciale. Non solo Striscia la notizia, anche il programma tv Vite straordinarie mandò in onda una puntata in suo onore, così come Terra!, e nella notte, su Retequattro, fu trasmessa una puntata dello show del 1983 Attenti a noi due 2. Dal mondo dello spettacolo a quello sportivo, l’omaggio a Vianello e la vicinanza alla moglie Sandra fu totale. Soprattutto l’Inter, squadra del cuore di Vianello, espresse il suo cordoglio tramite un comunicato apparso sul proprio sito ufficiale.

Raimondo Vianello, personaggio eterno e amatissimo: al funerale tanti colleghi dello spettacolo

Al funerale di Raimondo Vianello, svolto a Milano il 17 aprile 2010, parteciparono oltre alla moglie Sandra Mondaini, la famiglia filippina che lo aveva seguito negli ultimi anni e davvero tanti personaggi del mondo dello spettacolo, come Gerry Scotti, Giorgia Trasselli, Pippo Baudo e il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Circa cinque mesi dopo la morte di Vianello, la stessa sorte è toccata alla moglie Sandra. Curioso il fatto che i loro resti riposino molto lontani l’uno dall’altro, ovvero nelle rispettive tombe di famiglia. Sandra a Milano, nel cimitero di Lambrate, lui a Roma, al Verano. Entrambi coi propri genitori.







© RIPRODUZIONE RISERVATA