Rambo: Last Blood/ Streaming del film su Italia 1, Stallone “sogno un prequel”

- La Redazione

Rambo: Last Blood, su Italia 1 il quinto e ultimo capitolo della celebre saga con Sylvester Stallone: l’attore sogna un prequel

Rambo Last Blood Wiki 640x300
Rambo: Last Blood, una scena del film (Wikipedia)

Il film “Rambo: Last Blood” è stato scritto da Sylvester Stallone insieme a Matthew Cirulnick e diretto da Adrian Grunberg. “Nei precedenti film Rambo non torna mai a casa, va nella giungla cambogiana o va in Afghanistan. In questo nuovo film invece a casa ci va, ma in un certo modo non riesce mai ad arrivarci. Ed è questo il significato ultimo di Rambo, l’uomo e le sue storie: non appena esce di casa perde il controllo della propria vita. È il mondo che controlla te”, ha spiegato l’attore a Repubblica. “Rambo: Last blood” è il quinto e ultimo capitolo della saga iniziata nel 1982, ma Stallone ha ammesso: “Ogni tanto sogno un prequel, dove vediamo John quando aveva 16 o 17 anni, al liceo, prima di venir chiamato alle armi, e scopriamo che ragazzo simpatico è, buono, per bene. Oltre che un grande atleta. Il liceale Rambo pensava solo allo sport, e all’amore. “Rambo: Last Blood” va in onda su Italia 1. Clicca qui per seguire il film in diretta streaming.

Sylvester Stallone, i suoi esordi. Rambo: Last Blood il più visto nel ’76

La carriera artistica di Sylvester Stallone è iniziata con un film porno-soft, una comparsa in un film di Woody Allen e poi con la pellicola “Happy Days: La banda dei fiori di pesco”. L’anno del suo vero successo è il 1975, quando assistendo a un incontro di pugilato tra Chuck Wepner e Muhammad Ali, scrive la storia di “Rocky”: vende la sceneggiatura a patto che sia lui a interpretare il pugile. Il film viene girato in un mese a un costo molto basso. Nel 1976 diventa il film più visto al cinema, fa incassi strabilianti e riesce a vincere tre Oscar, come migliore regia, miglior montaggio e miglior film. Dal quel momento Sylvester Stallone diventa un icona hollywoodiana e esce dall’anonimato. Con gli anni dimostra essere anche un grande regista e ottiene grandi riconoscimenti con il film “Stayin Alive “. I suoi più importanti lavori oltre ai sequel di “Rocky” e “Rambo” sono “I falchi della notte”, “Lo specialista, Demolution Man” e altri ancora.

Il cast di Rambo: Last Blood

Prima serata nel segno dell’azione su Italia 1. Questa sera, venerdì 15 ottobre, alle 21.20 va in onda il film “Rambo: Last Blood” del 2019 diretto da Adrian Grunberg. Il protagonista principale è ovviamente Sylvester Stallone che torna a vestire i panni di John Rambo per la quinta volta. “Rambo: Last Blood”, infatti, è il quinto capitolo della famosissima saga che vede protagonista l’ex combattente John Rambo.

Questo film è uscito nelle sale undici anni dopo “John Rambo”, il quarto episodio datato 2008. Il titolo del film – “Last blood” – è un riferimento al titolo originale del primo film, “First Blood”, adattamento cinematografico del romanzo “Primo sangue” di David Morrell. Nel cast recitano due giovani attrici come Paz Vega e Yvett Monreal.

Rambo: Last Blood, la trama del film

John Rambo è un ex soldato veterano di guerra, ha combattuto in Vietnam e poi si è messo al servizio dell’esercito americano. Dopo essersi scontrato con soldati sovietici in Afganistan e Vietnam e ucciso combattenti dell’esercito birmano, lo ritroviamo in un ranche a trascorrere la sua vita in tranquillità insieme alla sua famiglia. L’armonia nella vira dell’ex combattente dura poco, perché il destino gli strapperà questa pace e lo rispedirà nell’inferno dove combatterà fino allo sfinimento il suo ultimo nemico.

Difatti John Rambo dovrà tornare alle armi, sfoderare le sue conoscenze di combattimento per salvare la nipote di una sua cara amica, rapita da alcuni messicani che fanno parte di un cartello che gestisce la prostituzione di ragazze nelle zone dell’Est. Ad aiutarlo nella sua impresa sarà una giornalista, anche lei coinvolta nella storia, perché è alla ricerca della sorella rapita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA