Ramsey lascia la Juventus?/ Calciomercato, l’Everton di Ancelotti fa sul serio

- Claudio Franceschini

Ramsey lascia la Juventus? Calciomercato, il centrocampista gallese potrebbe lasciare i bianconeri dopo una sola stagione, su di lui c’è l’Everton di Carlo Ancelotti che ha grandi progetti.

Aaron Ramsey Juventus applauso Stadium lapresse 2020
Aaron Ramsey, prima stagione alla Juventus (Foto LaPresse)
Pubblicità

Il calciomercato Juventus dell’estate potrebbe aprire a grandi rivoluzioni, anche in uscita: uno dei grossi nomi a poter lasciare i bianconeri è per esempio Aaron Ramsey. Il centrocampista gallese è arrivato lo scorso luglio a parametro zero: ha trascorso le prime settimane in infermeria per riprendersi dall’infortunio che aveva subito nel finale della stagione precedente, poi è stato impiegato come trequartista nel 4-3-1-2 tentato da Maurizio Sarri. Risultati buoni, ma non eccezionali; appena prima della sosta per il Coronavirus il tecnico toscano era invece tornato sui suoi passi, dunque tridente puro e Ramsey spostato nel ruolo di mezzala. Qui il gallese ha cambiato passo, fornendo prestazioni di livello e sbloccando anche la partita contro l’Inter, che resta anche l’ultima giocata dalla squadra. Ora però, dopo un solo anno trascorso in Serie A, per il centrocampista potrebbero riaprirsi le porte della Premier League.

Pubblicità

RAMSEY VIA DALLA JUVENTUS? CALCIOMERCATO, C’E’ L’EVERTON

Del possibile ritorno di Aaron Ramsey in Inghilterra avevamo già parlato; su di lui ci sarebbero anche gli occhi del Manchester United, che potrebbero pensarci come eventuale contropartita per Paul Pogba. Tuttavia, stando a quanto riporta il portale 90min.com, una squadra più delle altre è pronta a fare il grande salto e si tratta dell’Everton. Era già abbastanza chiaro con l’arrivo di Carlo Ancelotti a stagione in corso, lo è di più con le indiscrezioni che filtrano e vogliono i Toffees lanciati verso un calciomercato di primissimo livello, nel quale l’altro nome sulla lista sarebbe quello di Gareth Bale. A Ramsey sarebbe garantito un posto da titolare e ampia continuità, che invece alla Juventus ha faticato ad avere per una concorrenza più ampia; difficile pensare che il gallese possa andarsene senza aver disputato una stagione completa e davvero al 100%, ma resta comunque una possibilità.

Pubblicità

A giocare a sfavore della soluzione invece è l’attuale classifica della Premier League: se la stagione finisse adesso (ed è plausibile, vista l’emergenza Coronavirus) l’Everton non sarebbe nelle coppe, e comunque dovrebbe recuperare 6 punti per arrivare in Europa League tenendo conto che davanti in classifica ci sono squadre come Wolverhampton, Tottenham e Arsenal che normalmente viaggiano a una velocità superiore. Insomma, il centrocampista gallese arriverebbe in una squadra impegnata solo in campionato – ed FA Cup – e non è nemmeno più il giovincello che possa scommettere sul progetto a lungo termine; eppure, qualora davvero Ancelotti riuscisse a costruire una squadra dalle grandi ambizioni, il gioco varrebbe la candela. Resta da capire quanto la Juventus valuterebbe il calciatore, al netto di una plusvalenza comunque già fata; in più Fabio Paratici dovrebbe poi andare a sostituire anche numericamente Ramsey, dunque i pezzi dei puzzle si dovranno incastrare alla perfezione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità