Real Madrid, Manchester City si qualifica in finale se/ Champions League, i risultati

- Claudio Franceschini

Real Madrid, Manchester City si qualifica in finale di Champions League se: i risultati utili alle due squadre nella semifinale di ritorno al Bernabeu, all’andata spettacolo e 4-3 inglese.

Foden gol Manchester City Real Madrid lapresse 2022 640x300
Sarà il Real Madrid o il Manchester City a qualificarsi per la finale di Champions League? (Foto LaPresse)

REAL MADRID, MANCHESTER CITY SI QUALIFICA IN FINALE SE: I RISULTATI UTILI

Sarà il Real Madrid o il Manchester City a qualificarsi alla finale di Champions League? Lo scopriremo dalle ore 21:00 di mercoledì 4 maggio, quando al Santiago Bernabeu andrà in scena la semifinale di ritorno: otto giorni fa abbiamo assistito a uno spettacolo straordinario di cui giustamente si è parlato a lungo. Il Manchester City ha vinto 4-3: nonostante due gol nei primissimi minuti la squadra di Pep Guardiola non è riuscita a sbrigare la pratica con uno scarto più ampio, ha comunque ottenuto la vittoria e questo pone un vantaggio non indifferente sulla squadra inglese.

Tuttavia, il Real Madrid è assolutamente in corsa e non potrebbe che essere così: intanto i blancos sono una squadra che può vincere contro chiunque, in più sono galvanizzati dalla Liga messa in bacheca e a questi livelli hanno parecchi giocatori abituati alle atmosfere di una semifinale di Champions League. Dobbiamo dunque scoprire quali sono i risultati utili perché Real Madrid o Manchester City si qualifichino alla finale di Champions League: anche grazie al nuovo regolamento (che è in realtà un ritorno al passato) i calcoli sono piuttosto semplici, ma facciamo comunque un riassunto della situazione.

REAL MADRID, MANCHESTER CITY SI QUALIFICA: CHI VA IN FINALE DI CHAMPIONS LEAGUE?

E dunque, eccoci all’analisi dei risultati utili con cui Real Madrid o Manchester City si qualificano alla finale di Champions League. Il dato principale lo abbiamo già detto: avendo vinto la semifinale di andata, la squadra inglese ha due risultati su tre a disposizione, perché anche pareggiando sarebbe in finale. Chi deve vincere è il Real Madrid: per chiudere il discorso entro i 90 minuti dei tempi regolamentari dovrà farlo necessariamente con due reti di scarto. Dovesse infatti vincere con un gol di margine, il Real Madrid pareggerebbe la differenza reti nel doppio confronto: da quest’anno i gol in trasferta non valgono più doppio, di conseguenza anche con un 1-0, un 2-1 o un 3-2 a favore dei blancos si andrebbe comunque ai tempi supplementari, e poi eventualmente ai rigori.

Visto il risultato maturato all’andata giocata all’Etihad Stadium, la formula varata dalla Uefa per le coppe europee è questa sera un grande svantaggio per il Real Madrid, mentre in un certo senso getta un’ancora di salvataggio al Manchester City; quindi, sostanzialmente si parte in equilibrio e non potrebbe essere altrimenti, per ora l’unica certezza è che se nessuna delle due squadre segnerà saranno i Citizens ad andare in finale di Champions League, ma la partita di andata ha parlato in maniera abbastanza chiara anche su questo…





© RIPRODUZIONE RISERVATA