REBECCA E SEBASTIAN CALTAGIRONE/ Pamela Prati: “usati per mettere in mezzo me”

- Hedda Hopper

Rebecca e Sebastian Caltagirone, chi sono i finti figli di Mark e Pamela Prati? La loro storia e le bugie sui due bambini.

Pamela Prati taormina
Pamela Prati ospite di Silvia Toffanin a Verissimo

Pamela Prati è tornata in tv negli studi di Domenica In di Mara Venier per presentare il suo libro “Come una carezza” e rivivere in parte anche il Prati Gate. La showgirl in particolare si sofferma sul finto matrimonio con Mark Caltagirone e sui figli Rebecca e Sebastian precisando: “che dolore. Non li ho messi in mezzo mai, li hanno usati per mettere in mezzo me. Non ho mai avuto dubbi sul fatto che esistessero, sul cellulare ho le prove che ho presentato nelle sedi opportune. Il tempo è galantuomo e darà tutte le risposte. Io non ho mai messo in mezzo dei bambini, lo hanno fatto loro”. La showgirl prosegue con la sua versione raccontando alla Zia Mara di essere stata plagiata: “ho capito che era tutto finto quando in un studio legale mi hanno fatto vedere chi era il mio presunto marito e i figli, e vedere quelle immagini che mi prendono in giro con quella canzone “mamma Pamela” devono capire il male che mi fa. Sul web mi prendono in giro e non bisogna fare questo, bisogna cercare di capire”. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio) 

Rebecca e Sebastian, chi sono i finti figli di Mark e Pamela Prati?

Chi non ricorda il losco e divertente, a tratti, caso di Mark Caltagirone e Pamela Prati? La scorsa stagione televisiva si era conclusa proprio con la verità sulla questione con l’ammissione da parte di tutti che Mark Caltagirone non è mai esistito e che la Prati non aveva nessun uomo da raggiungere all’altare. Purtroppo il risvolto negativo della questione non è tanto legata al mancato matrimonio bensì alle persone che si sono lasciate ingannare dalla showgirl, da Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo. Le tre alla fine si sono accusate a vicenda, ma quello che è certo è che oltre al matrimonio perfetto, si erano inventate anche la famiglia perfetta, ovvero quella composta dalla showgirl, dal suo marito imprenditore e i loro due figli, Rebecca e Sebastian Caltagirone, bambini che la Prati ha ammesso di aver sentito per telefono e di aver visto.

LA STORIA DI REBECCA E SEBASTIAN CALTAGIRONE

Proprio durante le sue ospitate tv, subito dopo l’annuncio del suo imminente matrimonio con Mark Caltagirone, la stessa Prati fece venire a galla anche i nomi dei due bambini che avrebbero reso la sua unione una vera e propria famiglia salvo poi capire che anche i due erano stati inventati di sana pianta con tutto quello che gli girava intorno. Di Rebecca Caltagirone si diceva che era una bambina dolce, molto legata a suo padre e pronta a diventare una ballerina proprio come Pamela Prati, che aveva ricevuto un disegno da parte sua con un quadretto familiare perfetto. Dall’altra parte, invece, c’era la drammatica storia di Sebastian Caltagirone, il bambino che lei stessa ha conosciuto e incontrato in un bar insieme alle due amiche e colleghe, e che aveva avuto un terribile problema di salute.

LA MALATTIA DI SEBASTIAN CALTAGIRONE

Ad un certo punto questa storia terribile, il famoso Caltagirone gate, ha portato a galla una bugia che ha indignato tutti e che ha reso tutto, di colpo, ancora più squallido e terribile, ovvero la storia del piccolo Sebastian Caltagirone, un bambino con un tumore alla gola che aveva subito interventi e cure difficili, ma che era riuscito ad entrare nel cuore della sua futura mamma, Pamela Prati. Proprio sul finire della stagione televisiva non solo è venuto fuori che il bambino non esisteva proprio come suo padre ma che era stato usato un “attore” per crearlo. Lo stesso legale della famiglia del vero bambino disse a Live Non è la d’Urso: “Il bambino usava un telefono per massaggiare con la Perricciolo e gli mandava i video che lei richiedeva per questo copione”. In quel momento i messaggi venivano inviati a Pamela Prati, almeno così raccontò la showgirl. Anche in questo caso le accuse a vicenda non sono mancate perché la Prati ammise che credeva che il bambino fosse reale mentre la Perricciolo non solo ha detto il contrario ma rivelò che la madre del bambino sapeva tutto e che faceva tutto dietro lauto compenso. Come è finita?

© RIPRODUZIONE RISERVATA