Referente Covid scuola: parte formazione Iss/ Iscrizioni corsi a distanza e requisiti

- Niccolò Magnani

Al via formazione Iss-Miur per referente Covid a scuola: iscrizioni corsi a distanza, requisiti e modalità di invio domanda

Silvio Brusaferro, Iss
Silvio Brusaferro, presidente dell'Iss (LaPresse)

Miur e Istituto Superiore di Sanità hanno annunciato questo pomeriggio il via alla formazione a distanza per la nuova figura di referente Covid-19 previsto all’interno del mondo scuola in vista della riapertura delle classi dopo più di 6 mesi di lockdown: la collaborazione Iss-Ministero dell’Istruzione nasce come percorso formativo per personale scolastico, insegnanti e professionisti sanitari che dovranno monitorare e gestire possibili casi di coronavirus all’interno delle scuole nel prossimo complicato anno che si apre davanti. Con questa formazione a distanza, Miur e Iss accompagnano le scuole nell’attuazione delle “Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS-CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia”, le linee guida approvate da Governo e Regioni negli scorsi giorni in vista delle riaperture del 14 settembre. L’obiettivo principale del percorso formativo – che si svolgerà esclusivamente online – è fornire un supporto operativo nelle fase decisionale degli operatori scolastici e nei Dipartimenti di Prevenzione «a pieno titolo coinvolti nel monitoraggio e nella risposta a casi sospetti e/o confermati di COVID-19, nonché nell’attuare strategie di prevenzione a livello comunitario».

PARTE LA FORMAZIONE DEI REFERENTI COVID A SCUOLA

La formazione per i referenti Covid è offerta da Iss e Miur tramite due corsi gratuiti disponibili fino al prossimo 15 dicembre e fruibili sulla piattaforma EDUISS: potranno parteciparvi fino a 70mila partecipanti, ma è già prevista un’estensione laddove si superino tali numeri. In primis, parte il corso organizzato per il personale scolastico ed educativo: tale formazione è riservata solo per le figure professionali della scuola. Per chi avrà partecipato e infine superato il test a scelta multipla come valutazione finale, sarà rilasciato l’attestato ufficiale di referente Covid: per quanto riguarda invece il secondo corso previsto, ECM per professionisti sanitari, è ovviamente riservato solo al personale dei Dipartimenti di Prevenzione (DdP) incaricato di svolgere la funzione di referente COVID-19 per l’ambito scolastico. I requisiti d’accesso riguardano «Medici di Medicina Generale (MMG), i Pediatri di Libera Scelta (PLS) nonché i componenti delle Unità Speciali di Continuità Assistenziale (USCA) che desiderano essere formati sulle indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS-CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia, considerato il loro ruolo strategico nei percorsi diagnostico-assistenziali», riporta il bando dell’Istituto Superiore di Sanità. Nello specifico, le figure richieste riguardano medico chirurgo, assistente sanitario, biologo, psicologo, tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, infermiere, infermiere pediatrico.

COME ISCRIVERSI ALLA FORMAZIONE ISS

Il metodo usato per la formazione Iss-Miur si basa sul PBL, il Problem-based-Learning in cui ogni partecipante si attiva attraverso la definizione di propri obiettivi di apprendimento e la soluzione di un problema, ispirato al proprio contesto professionale. La formazione sarà svolta interamente a distanza, in modalità asincrona: al termine del corso, tutti i partecipanti saranno in grado – specifica l’Iss – utilizzare gli elementi operativi per la preparazione, il monitoraggio e la risposta a potenziali casi o focolai di COVID-19 collegati all’ambito scolastico e dei servizi educativi per l’infanzia adottando modalità razionali, condivise e coerenti sul territorio nazionale. Il tempo per ciascun corso è di 9 ore complessive e rilascia 11,7 crediti ECM: sempre per questa formazione, i partecipanti potranno accedere alla piattaforma EDUISS nelle 24 ore per potersi registrare e iscriversi al corso. Per la modalità di iscrizione, occorre seguire le semplici regole fissate dall’Iss: ogni partecipante deve iscriversi autonomamente online all’indirizzo https://www.eduiss.it. Per accedere al corso sarà necessario autodichiarare di appartenere ad una delle categorie a cui il corso è riservato: l’iscrizione poi si suddivide in 2 fasi, la prima con la creazione dell’account alla medesima piattaforma; la seconda con l’iscrizione vera e propria, selezionando tra i corsi disponibili il titolo del corso “Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS-CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia”. Nota bene, occorre scegliere l’edizione per professionisti sanitari OPPURE per personale scolastico ed educativo. Qui è possibile trovare programma e info specifiche per corsi ad addetti scuola, qui per corsi a professionisti sanitari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA