Reggia di Caserta, cavallo si accascia e muore/ Trasportava turisti: ucciso dal caldo

- Matteo Fantozzi

Reggia di Caserta, muore cavallo: crolla per il caldo equino che portava una botticella e si accenda la polemica tra gli animalisti.

cavallo 2019 web 640x300
Reggia di Caserta, muore cavallo

Tragedia la Reggia di Caserta dove un cavallo è morto di caldo scatenando una valanga di polemiche. L’immagine è stata pubblicata da un turista, facendo rapidamente il giro dei social network e diventando virale. L’equino trainava una botticella destinata ai turisti, con gli animalisti che ormai da anni si lamentano proprio della necessità di far compiere loro questi sforzi. Il povero cavallo è crollato a terra improvvisamente, morto con ogni probabilità per il caldo di questi giorni. Ci si aspetta che anche in Italia si inizi a dare maggiore considerazione ad animali splendidi come i cavalli. È di pochi giorni fa la notizia che arriva dalla Grecia dove è stata vietata la loro macellazione. In molti sperano che il prossimo paese a prendere questa strada sia proprio il nostro.

Reggia di Caserta, muore cavallo: si muove l’Enpa

In merito alla storia del cavallo morto alla Reggia di Caserta si è mossa in prima persona l‘Enpa, l’Ente Nazionale Protezione Animali. Un volontario di questa associazione ha ripostato l’immagine su Facebook, sottolineando: “Nonostante il caldo continuano a salire e scendere a pieno carico, trainando carrozzelle e trogloditi. Uno di loro oggi non ha resistito e poco fa si è accasciato a terra. È morto. Ora verrà presto sostituito come si sostituisce un autobus, perché quello era l’utilizzo. Quando fate una scelta assicuratevi di non portare sofferenza ad altri, animali inclusi”. Le autorità sanitarie hanno disposto l’autopsia dell’animale per capire meglio i motivi del decesso, mentre l’area dove è caduto è stata transennata per capire meglio cosa accaduto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA