Reinhold Messner “Ero solo quando mio fratello è morto”/ “Adesso sono vecchio ma..”

- Hedda Hopper

Reinhold Messner “Sono vecchio e lo accetto”, l’alpinista torna a parlare della sua nuova vita in coppia: “L’amore alla mia età? Solo fortuna”

Reinhold Messner

A tre settimane dal suo matrimonio con Diane Schumacher, Reinhold Messner torna a parlare della sua vita in montagna, della possibilità di fare un’altra scalata ma, soprattutto, dell’amore arrivato alla sua età, un vero e proprio dono che ha voluto cogliere senza rimandare oltre. La notizia del suo matrimonio con Diane, 35 anni meno di lui, ha fatto il giro del mondo soprattutto per via dell’età dell’alpinista ma anche del fatto che ha all’attivo già due divorzi, ma questo non lo ha fermato tanto da convolare a nozze e dirsi felice: “Innanzi tutto un colpo di fortuna. È la condivisione di un progetto. Alla mia età è dolce e confortevole ritrovarsi in due. Ho fatto centinaia di scalate in solitaria, ora posso condividere con una persona stesse passioni, interessi, stile di vita, la differenza è che mia moglie è più veloce”.

Reinhold Messner “Ero solo quando mio fratello è morto”

In un’intervista al Corriere Reinhold Messner parla della sua vita di coppia e di come nella sua valle riesce a vivere con poco dimostrando “che anche così, in piccolo, si può salvare il mondo. Non mi piacciono i giovani che dicono che noi anziani abbiamo distrutto il mondo, senza che abbiano loro la forza di cambiare stile di vita”. Nella stessa intervista poi torna a parlare del fratello Günther, scomparso durante una spedizione nel 1970: “Ero solo quando mio fratello è morto. Loro non c’erano, non potevano sapere. Non risponderò mai più a qualsiasi polemica… Avrei dovuto stare zitto già allora. Avevo ragione, erano tutte invenzioni. È stato terribile, anche per la mia famiglia…Ma ho ricevuto nel mio cuore l’energia di mio fratello e sono andato avanti”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA