Renato Zero/ Il grande gesto e la condivisione del dolore dei medici durante il Coronavirus

- Morgan K. Barraco

Renato Zero, video: il cantante ha deciso di non mancare alla riapertura di Roberto D’Antonio il parrucchiere dei vip. Ecco cosa è successo.

renato zero a raccontare comincia tu
Renato Zero

Renato Zero non manca mai di infondere e condividere la sua visione positiva della vita. Anche quando si tratta di riaperture difficili o mancate di tanti esercenti italiani. Non poteva mancare però alla riapertura dello storico parrucchiere dei vip, Roberto D’Antonio, con cui ha voluto fare un brindisi. “A tutto lo staff. Datevi da fare, ragazzi. La vita è come un mozzico, la morte è un pizzico, giocamo a ruzzico“, ha detto Zero, riferisce Il Corriere della Sera. “Mai più da soli ha messo il primo dentino”, scrive invece su Facebook, condividendo la clip del suo ultimo singolo. Clicca qui per guardare il video di Renato Zero. Non mancano inoltre le richieste dei fan, anche di quelli speciali.

Alcuni giorni fa, Renato Zero ha voluto condividere il messaggio di Elio Jovine, che unendosi a medici e personale sanitario ha scelto così di scrivere e musicare CVD, un brano che parla dell’emergenza in corso. “Caro Renato, spero che tu stia bene dopo questa tragedia che ci ha colpiti tutti. Come puoi immaginare per noi medici e per il personale sanitario questo periodo è stato veramente impegnativo sia livello di assistenza ospedaliera che di gestione dell’emergenza“, scrive, “Io come molti miei colleghi sono stato molto impegnato nell’attività e non ho mai smesso di lavorare un giorno sabato e domenica compresi“. Detto fatto: il cantante non ha esitato un attimo a condividere il contenuto sul proprio profilo. Dopo tutto quella di Zero è stata una delle voci pronte a farsi sentire in questo periodo così nero per tutti i cittadini del mondo.

Renato Zero, infiniti duetti e…

Renato Zero ha realizzato infiniti duetti nel corso della sua carriera, ma presto avremo modo di rivederlo al fianco di Gigi D’Alessio. Il cantautore infatti sarà uno degli ospiti che vedremo nella prima serata di oggi, sabato 30 maggio 2020, nel programma Gigi, questo sono io, in onda in replica su Rai 1. Si parla di un programma di dieci anni fa ormai, ma sempreverde. Soprattutto se si pensa ai brani che i due artisti hanno scelto di interpretare insieme: Cercami e un medley. Due anni dopo tra l’altro Gigi e Renato si sono uniti ad un altro big della musica italiana, Massimo Ranieri, per interpretare Triangolo sì. E poi è stata la volta di Vecchia Roma, questa volta senza l’interprete di Rose Rosse. Nello stesso periodo tra l’altro i due cantanti hanno firmato a quattro mani Oltre ogni limite, raccolta nell’album Sei Zero del 2011 e cantata in coppia con D’Alessio. Un’intensa collaborazione quindi, che ha permesso a Gigi e Renato si regalare agli ammiratori diversi momenti di pura emozione musicale. I due replicheranno questi progetti anche in futuro oppure si tratta solo di una parentesi legata ormai al passato?

Video, “La vetrina”



© RIPRODUZIONE RISERVATA